Marmellata di prugne senza lattosio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sono certa che vi chiederete il perche’ ho inserito nel testo marmellata di prugne “senza lattosio”…perche’ purtroppo noi intolleranti siamo perseguitati dal lattosio, lo si trova ovunque, come addensante…ormai e’ presente non solo in alcune marche di marmellate, ma lo si trova nei medicinali, nelle passate di pomodori, in alcune confezioni in scatola. Quindi per serenita’ mi preparo anche le conserve…quando posso!

Siamo a fine stagione per le prugne o susine e quindi approffitto per prepararmi la marmellata per l’inverno, fatta in modo tradizionale, casseruola sul fuoco lento…le ultime prugne sono ancora rosse e sode!
L’unica cosa che mi dispiace e’ che in questa foto vi mostro il barattolo quasi finito…e’ molto buona e si vede!   🙂

 

Ingredienti per 5 barattoli da 250 gr.:
– 1 kg di prugne
– 700 gr. di zucchero
– un limone

Preparazione:
Lavate le prugne o susine, asciugatele e togliete il nocciole.
Mettete le prugne nella pentola (io ho utilizzato una pentola  antiaderente a bordi alti), lo zucchero, un limone spremuto e cucinate a fiamma bassa per almeno 50 minuti.
Girate continuamente in modo che non si attacchi.
Intanto sterilizzate i barattoli di vetro…mi hanno insegnato un metodo veloce e comodo…lavate i barattoli, asciugateli ed infornateli, nel forno ventilato, a 160° per 60 minuti.
Versate la marmellata bollente in barattoli sterilizzati, chiudete i barattoli, creando il sottovuoto,  e metteteli a testa in giu’ fino a quando non si raffreddano…quindi fate riposare tutta la notte a testa in giu’.
Conservate i barattoli in un luogo asciutto e scuro.

Pubblicato da Latte di Mandorla Blog

Stai preparando un piatto e hai dei dubbi? Vuoi consigli IN TEMPO REALE? Contattami! Inoltre se sei intollerante o allergico a qualche ingrediente indicato nella ricetta, scrivimi sotto a questo articolo. Ti consigliero’ delle alternative anche nel caso in cui alcuni ingredienti non sono reperibili nella tua’ citta’. :) Immacolata