PASTIERA NAPOLETANA

Da anni oramai la Pastiera Napoletana è diventata il dolce preferito della nostra Pasqua, più della Colomba, non può quindi mancare mai nel pranzo di Pasqua e di Pasquetta. Il suo inconfondibile odore di fiori d’arancio annuncia la primavera, io la preparo anche in altre occasioni perchè è sempre il momento giusto per gustare questo meraviglioso dolce della cucina italiana.

pizap.com14599510026551

 

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 500 gr di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro morbido
  • 3 uova
  • un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 400 gr di grano cotto
  • 350 ml di latte
  • 40 gr di burro
  • un cucchiaio di scorza di limone
  • Sale q.b.
  • 5 uova
  • 300 gr di zucchero
  • 400 gr di ricotta fresca
  • una fiala di aroma di fiori d’arancio
  • 100 gr di canditi misti tra cedro e arancia
  • Vaniglia

Procedimento per la pasta frolla:

  1. In una ciotola ben capiente formate la classica fontana con la farina, al centro aggiungete il burro morbido, le uova il sale e lo zucchero.
  2. Impastare velocemente.
  3. Quando tutto sarà ben amalgamato, formate un panetto, avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per circa un’ora.
  4. Si può impastare la frolla anche il giorno prima della preparazione della pastiera.

Procedimento per il ripieno:

  1. Fate cuocere il grano con il latte,  il burro, la vaniglia e lo zucchero semolato.
  2. Mescolate spesso per evitare che si attacchi, per circa 20 minuti.
  3. Quando avrete ottenuto una crema spegnete e lasciate raffreddare.
  4. Passate nel mixer una parte della crema ottenuta.
  5. Montate i 3 albumi a neve e mettete da parte.
  6. Setacciate in una ciotola la ricotta e aggiungete il restante zucchero e un cucchiaio di burro.
  7. Aggiungete i tuorli d’uovo mescolando delicatamente, gli albumi montati a neve, la scorza di limone , l’aroma di fiori d’arancio, il cedro e l’arancia candita tagliate finemente.
  8. Unite il composto di grano ben raffreddato.
  9. Lasciate riposare il composto in frigo per un paio di ore.

Preparazione della pastiera:

  1. Riprendete la frolla dal frigo e lavorate su una spianatoia.
  2. Ricavate un cerchio con cui andrete a ricoprire uno stampo da pastiera di circa 28-30 cm, unto e infarinato. Dovrete avere la  cura di coprire anche i bordi dello stampo.
  3. Aggiungete il ripieno. Con la rimanente pasta frolla ricavate delle strisce da disporre in forma di griglia sul ripieno.
  4. Infornate in forno caldo a 170° per circa un’ora e mezza fino a quando la pastiera avrà preso il suo bel colore in superficie.
  5. Sfornatela e lasciatela raffreddare, cospargetela di zucchero a velo.
  6. Servite ben fredda.

E’ sempre preferibile preparala almeno un giorno prima. La pastiera napoletana si insaporisce nei giorni successivi assestandosi e sprigionando i suoi odori meravigliosi. I profumi della Pasqua.

Serena Pasqua a tutti voi.