Crea sito

Pizza di Scarola e salsiccia

DSC05982Pizza di Scarola e salsiccia

img_ingredienti INGREDIENTI per 6/8 porzioni

PER LA PASTA PER PIZZA

icone1 kg di farina per pizza

icone1 lievitino

icone400 ml di acqua non da rubinetto

icone2 uova

icone6 cucchiai di olio girasole

icone2 cucchiai di zucchero

icone1 manciata di sale fino

Per il lievitino

icone100 g di farina (dovete toglierli dal chilo di farina)

icone30 ml di acqua 

icone1 cubetto di lievito

PER IL RIPIENO

icone1 scarola

icone3 salsicce

iconesale q.b.

icone1 peperoncino

icone1 spicco d’aglio

iconeolive nere e capperi q.b.

iconeolio evo qb

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

cappellinoPrepariamo l’impasto per la pizza e lasciamolo lievitare per 4/5 ore.

cappellinoNel frattempo lessiamo la scarola e facciamola saltare in padella con aglio, olio, peperoncino, sale, olive e capperi.

cappellinoIn una padella antiaderente friggiamo in un poco d’olio le salsicce, dopo cotte tagliamole a pezzettoni.

cappellinoUniamo le salsicce tagliate a pezzettoni nella scarola, preparata precedentemente.

cappellinoUna volta lievitato l’impasto dividiamolo in due parti.

cappellinoUna metà foderiamo lo stampo e ci aggiungiamo il ripieno, infine copriamo il tutto con il resto dell’impasto.

cappellinoE facciamo riposare per 30 minuti.

cappellinoTrascorso il tempo, spennelliamo la superficie con dell’olio e inforniamo a 180° per 40 minuti.

cappellinoServitela ben calda.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 596 per porzione

by InsiemeConNancy
by InsiemeConNancy

Pandoro farcito con crema all’arancia

 

In questi giorni non può mancare questo golosissimo pandoro farcito con crema all’arancia, vi garantisco che veramente è una bontà. Ma non ci mettiamo in chiacchiere ma andiamo a leggere subito la ricetta. 😉

INGREDIENTI

Per il lievitino
60 ml di acqua tiepida
50 g di farina Manitoba
13 g di lievito di birra fresco
10 g di zucchero
1 tuorlo a temperatura ambiente
Per il primo impasto
il lievitino
225 g di farina Manitoba
1 uovo medio a temperatura ambiente
30 g di burro a temperatura ambiente
25 g di zucchero
5 g di lievito di birra fresco
2 cucchiai di acqua tiepida
Per il secondo impasto
primo impasto
225 g di farina Manitoba
100 g di zucchero
2 uova medie a temperatura ambiente
1 cucchiaino di sale fino
1 bacca di vaniglia
Per la sfogliatura
140 g di burro a temperatura ambiente
farina q.b.
Per decorare
crema all’arancia
2 arance tagliate a pezzetti
6 cucchiai di zucchero
mezza tazzina di liquore all’arancia
PER LA CREMA ALL’ARANCIA
500 ml di latte
4 tuorli
3 arance premute
5 cucchiai di zucchero
4 di farina
mezza tazzina di liquore all’arancia

PREPARAZIONE

Mettete il lievito nell’acqua per preparare il lievitino e fatelo sciogliere, aggiungete anche la farina, lo zucchero e il tuorlo.
Amalgamate bene e lasciate riposare per 1 ora fino che non si raddoppia.
Trascorso il tempo per il lievitino, mettete in un robot da cucina il lievitino fatto precedentemente.
Ora prepariamo il primo impasto, fate sciogliere il lievito nell’acqua e versatelo nel robot  sul lievitino e aggiungete l’uovo, lo zucchero, la farina setacciate e infine il burro a pezzetti (deve essere morbido).
Fate impastare tutto nel robot per qualche minuto, nella stessa ciotola del robot lasciate lievitare per 1 ora.
Trascorso il tempo prepariamo il secondo impasto,unite al primo impasto lo zucchero,la farina setacciata, i semi di vaniglia, le uova e il sale.
Fate impastare nel robot per 10 minuti.
Lasciate lievitare per 90 minuti ancora.
Dopo che il tempo è trascorso mettete la ciotola nel frigo per 30 minuti.
Passati i 30 minuti trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e stendete il panetto con il mattarello dandogli la forma di un quadrato di 1 cm di altezza e largo 25 cm.
Sulla superficie del quadrato mettete dei fiocchetti di burro, ora ripiegate i 4 angoli verso il centro, stendete di nuovo l’impasto con il mattarello in lunghezza come una striscia, piegate la parte superiore della striscia verso il centro e la parte inferiore su quella superiore appena piegata.
Avvolgete il panetto in una pellicola e riponetelo nel frigo per 15 minuti e ripetete per altre 2 volte.
Infine formate una palla con il panetto e ungetela con un poco di burro, ora posizionatela nello stampo per pandoro ben imburrato, coperto da una pellicola unta di olio e lasciate lievitare per 8 ore.
Cuocete il pandoro a 180° per 10 minuti, abbassate la temperatura a 160° e continuate ancora la cottura per 50 minuti.
UN CONSIGLIO aggiungete un foglio di carta alluminio sulla superficie a metà cottura.
Sfornatelo, capovolgetelo e lasciate raffreddare.
Nel frattempo che si raffredda preparate la crema all’arancia.
In una pentola mettete i tuorli con lo zucchero, con un frullino sbattete bene, deve diventare spumoso, aggiungete i cucchiai di farina setacciata, poi il latte e mescolate bene, dovrà diventare omogeneo, unite anche il succo d’arancia e il liquore.
Fate cuocere a fuoco medio senza farla bollire, finché non sarà diventata densa ma non troppo (perché quando si sarà raffreddata diventerà densa abbastanza).
Togliete dal fuoco e fatela raffreddare. 
In un piatto tagliate gli spicchi d’arancia a pezzettini e aggiungete lo zucchero e il liquore all’arancia.
Ora che il pandoro si è raffreddato tagliatelo a fette larghe, poi su ogni fetta mettete la crema all’arancia, ricomponete il pandoro mettendo le fette incrociate a forma di stella, decorate con il resto della crema e infine guarnite con pezzetti di arance che avete precedentemente preparati.
7
Alla prossima ricetta 😉
Mi troverete anche su Facebook Twitter Google+  Pinterest con tantissime buone ricette. 😘😘😘

 

Pandoro con crema caffè e cioccolato

pandoro

Pandoro con crema caffè e cioccolato

img_ingredienti INGREDIENTI

Per il lievitino

icone60 ml di acqua tiepida

icone50 g di farina Manitoba

icone13 g di lievito di birra fresco

icone10 g di zucchero

icone1 tuorlo a temperatura ambiente

Per il primo impasto

iconeil lievitino

icone225 g di farina Manitoba

icone1 uovo medio a temperatura ambiente

icone30 g di burro a temperatura ambiente

icone25 g di zucchero

icone5 g di lievito di birra fresco

icone2 cucchiai di acqua tiepida

Per il secondo impasto

iconeprimo impasto

icone225 g di farina Manitoba

icone100 g di zucchero

icone2 uova medie a temperatura ambiente

icone1 cucchiaino di sale fino

icone1 bacca di vaniglia

Per la sfogliatura

icone140 g di burro a temperatura ambiente

iconefarina q.b.

Per decorare

iconecrema al caffè

iconeguarnizione al cioccolato

iconezucchero a velo

PER LA CREMA AL CAFFÈ

icone500 ml di latte

icone50 g di burro a temperatura ambiente

icone6 tuorli d’uova

icone50 g di amido di mais

icone150 g di zucchero

icone1 bustina di vanillina

icone1 scorza di limone

icone3 tazzine di caffè

iconemezzo bicchierino di liquore Sambuca

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

icone 1Mettete il lievito nell’acqua per preparare il lievitino e fatelo sciogliere, aggiungete anche la farina, lo zucchero e il tuorlo.

icone 1Amalgamate bene e lasciate riposare per 1 ora fino che non si raddoppia.

icone 1Trascorso il tempo per il lievitino, mettete in un robot da cucina il lievitino fatto precedentemente.

icone 1Ora prepariamo il primo impasto, fate sciogliere il lievito nell’acqua e versatelo nel robot  sul lievitino e aggiungete l’uovo, lo zucchero, la farina setacciate e infine il burro a pezzetti (deve essere morbido).

icone 1Fate impastare tutto nel robot per qualche minuto, nella stessa ciotola del robot lasciate lievitare per 1 ora.

icone 1Trascorso il tempo prepariamo il secondo impasto,unite al primo impasto lo zucchero,la farina setacciata, i semi di vaniglia, le uova e il sale.

icone 1Fate impastare nel robot per 10 minuti.

icone 1Lasciate lievitare per 90 minuti ancora.

icone 1Dopo che il tempo è trascorso mettete la ciotola nel frigo per 30 minuti.

icone 1Passati i 30 minuti trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e stendete il panetto con il mattarello dandogli la forma di un quadrato di 1 cm di altezza e largo 25 cm.

icone 1Sulla superficie del quadrato mettete dei fiocchetti di burro, ora ripiegate i 4 angoli verso il centro, stendete di nuovo l’impasto con il mattarello in lunghezza come una striscia, piegate la parte superiore della striscia verso il centro e la parte inferiore su quella superiore appena piegata.

icone 1Avvolgete il panetto in una pellicola e riponetelo nel frigo per 15 minuti e ripetete per altre 2 volte.

icone 1Infine formate una palla con il panetto e ungetela con un poco di burro, ora posizionatela nello stampo per pandoro ben imburrato, coperto da una pellicola unta di olio e lasciate lievitare per 8 ore.

icone 1Cuocete il pandoro a 180° per 10 minuti, abbassate la temperatura a 160° e continuate ancora la cottura per 50 minuti.

icone 1UN CONSIGLIO aggiungete un foglio di carta alluminio sulla superficie a metà cottura.

icone 1Sfornatelo, capovolgetelo e lasciate raffreddare.

icone 1Nel frattempo che si raffredda preparate la crema al caffè, in una pentola mettete il latte, la vanillina, il burro e la scorza di 1 limone ben lavato, fatelo quasi bollire a fuoco moderato, dopo spegnete il fuoco e lasciate la scorza di limone ancora dentro per 5 minuti.

icone 1In una ciotola mettete i tuorli d’uovo, lo zucchero, l’amido di mais e con un frullino sbattete bene, deve diventare spumoso, poi togliete la scorza di limone dal latte e aggiungete la crema spumosa che avete realizzato con le uova lo zucchero e l’amido di mais, rimettete tutto sul fuoco e mescolate bene, ora aggiungete il caffè e la Sambuca, quando risulterà densa toglietela dal fuoco e fate raffreddare.

icone 1Ora che il pandoro si è raffreddato tagliatelo a fette larghe, poi su ogni fetta mettete la crema al caffè, ricomponete il pandoro mettendo le fette incrociate a forma di stella, spolverizzatelo con zucchero a velo e infine guarnite con il cioccolato.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 680

Con questa ricetta partecipo al contest: Ricette di Natale del blog:

Una mamma che cucina.

contest verde

Girelle al prosciutto e sottilette

girelle cotte5

Girelle al prosciutto e sottilette

img_ingredienti INGREDIENTI per 25 girelle

Per la pasta di pizza con lievitino

icone500 g di farina per pizza

icone1 lievitino (preparato precedentemente)

icone1 cucchiaio di zucchero

icone1 uovo

icone3 cucchiai di olio girasole

icone1 manciata di sale

icone200 ml d’acqua (non da rubinetto)


Per la preparazione del lievitino

icone100 g di farina per pizza (da togliere dai 500 g di farina)

icone30 ml d’acqua

icone1/2 cubetto di lievito di birra


Per la farcitura

icone150 g di prosciutto crudo

iconeparmigiano abbondante

icone1 pizzico di sale

icone7 sottilette a pezzetti

iconeolio girasole q.b

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

icone 1Per primo prepariamo il lievitino con il robot da cucina, mettete nella ciotola del robot i 100 g di farina per pizza  e il lievito sciolto in 30 g di acqua e fate lavorare finché non diventa un impasto omogeneo, toglietelo dalla ciotola e ponetelo in un piatto, dove lo lascerete lievitare per circa 2 ore.

icone 1Trascorso il tempo, mettete nella ciotola del robot i rimanenti 400 g di farina per pizza,  poi prendete il lievitino e aggiungetelo alla farina, inserite poi le uova, l’olio, lo zucchero, l’acqua e la manciata di sale.

icone 1Fate amalgamare bene tutto per circa 5 minuti.

icone 1Togliete l’impasto dalla ciotola e fatelo lievitare in luogo caldo per 4 ore.

icone 1Una volta lievitato, stendete la pasta con un mattarello su un piano di lavoro e con un pennello da cucina spennellate sopra alla pasta, l’olio girasole.

 

icone 1Poi aggiungete il prosciutto con il parmigiano.

 

icone 1Le sottilette e una bella manciata ancora di parmigiano.

 

icone 1Arrotolatela ben stretta e fate delle fette dello spessore di un dito.

 

icone 1Rivestite una teglia con carta da forno, infornate a forno caldo 210° per 30 minuti.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 423

 

 

Pizza ripiena a forma di sole

4

Pizza ripiena a forma di sole


INGREDIENTI 

Per la pasta di pizza con lievitino

*500 g di farina per pizza 

*1 lievitino (preparato precedentemente)

*1 cucchiaio di zucchero

*1 uovo

*3 cucchiai di olio girasole

*1 manciata di sale fino

*200 ml d’acqua (non da rubinetto)


Per la preparazione del lievitino

*100 g di farina per pizza  (da togliere dai 500 g di farina)

*30 ml d’acqua

*1/2 cubetto di lievito di birra


Per la farcitura

*200 g di mortadella

*200 g di formaggio emmental

*parmigiano q.b.

*1 pizzico di sale

*5 sottilette a pezzetti

*olio girasole q.b.

gif_animate_cucina_07

PREPARAZIONE

Per primo prepariamo il lievitino con il robot da cucina, mettete nella ciotola del robot i 100 g di farina per pizza  e il lievito sciolto in 30 g di acqua e fate lavorare finché non diventa un impasto omogeneo, toglietelo dalla ciotola e ponetelo in un piatto, dove lo lascerete lievitare per circa 2 ore.

Trascorso il tempo, mettete nella ciotola del robot i rimanenti 400 g di farina per pizza, poi prendete il lievitino e aggiungetelo alla farina,  inserite poi le uova, l’olio, lo zucchero, l’acqua e la manciata di sale.

Fate amalgamare bene tutto per circa 5 minuti.

Togliete l’impasto dalla ciotola e fatelo lievitare in luogo caldo per 4 ore.

 

Una volta lievitato, stendete la pasta con un mattarello su un piano di lavoro e fate 2 dischi, con un pennello da cucina spennellate sopra al primo disco di pasta, l’olio girasole, poi aggiungete le fette di mortadella e le fettine di formaggio emmental, una manciata di parmigiano, un pizzico di sale e le sottilette a pezzetti.

Fate l’ultimo strato di mortadella.

1

Appoggiate l’altro disco di pasta, chiudete bene tutto intorno con una forchetta,

al centro mettete una ciotolina per formare il visino del sole.

2

Con un coltello tagliate quello che fuoriesce dalla ciotolina,

devono distanziare tra i tagli 2 – 3 centimetri.

Quando avete fatto tutti i tagli, girate le punte come carta di caramelle,

ripetete con tutte le strisce ottenute.

Togliete la ciotolina.

3

In una teglia foderata da carta da forno, appoggiate il sole sopra.

Fate una spennellata di olio girasole sopra e spolverizzate con una bella manciata di parmigiano, infornate a forno caldo 200° per 40 minuti.


PER OGNI PORZIONE LE CALORIE SONO:

Calorie   420

Cornetti di pasta sfoglia

2012-03-25 21

Cornetti di pasta sfoglia

INGREDIENTI

*500 g di farina 

*100 ml di latte

*250 g di burro

*2 uova

*150 g di zucchero

*25 g di lievito di birra

*100 ml di acqua

*sale q.b.

PREPARAZIONE

Preparazione per il lievitino

Impastare 150 g di farina e sciogliere il lievito in 100 ml di acqua tiepida.

Lavorare fino che diventa morbido, mettere a lievitarlo per un’ora coperto.


Trascorso un’ora impastare 350 g di farina con 150 g di zucchero, il latte, un pizzico di sale, 2 uova e 50 g di burro ammorbidito.

Impastare per qualche minuto, aggiungere il lievitino e impastare ancora fino a farla diventare morbida.

Lasciare lievitare per 8 ore coperto in un luogo caldo, trascorso il tempo prendere 200 g di burro tra 2 fogli di carta da forno e farne uno spessore di 1 cm, farlo riposare per 1 ora nel frigo.

Procedere come la pasta sfoglia, farla riposare per 15 minuti, fare questo per 5 volte.

Dividere la pasta in tre parti uguale e formare un cerchio e ogni cerchio farne uscire 8 spicchi.

Farcirli a piacere e poi arrotolarli a forma di cornetti e spennellarli con il tuorlo d’uovo i lati per evitare che si aprono durante la cottura.

Farli lievitare per 4 ore.

Trascorso il tempo preparare la glassa con 2 cucchiai di zucchero e 4 cucchiai di acqua, deve risultare semidenso, spennellare i cornetti.

Cuocere per 15 minuti nel forno preriscaldato a 180°

Con lo stesso impasto si possono realizzare: fagotti, trecce, ventagli, ecc ecc quello che si preferisce.


PER OGNI 100 GRAMMI LE CALORIE SONO:

Calorie 406                                                                                                           

Pizza ripiena con salame e formaggio

parigina Pizza ripiena con salame e formaggio

icone per la facilitàDifficoltà: media

orologioRossoTempo di preparazione:20 minuti

ico_recipe_cotTempo di cottura:35 minuti

INGREDIENTI per 8 porzioni

Per la pasta di pizza con lievitino

*500 g di farina

*1 lievitino (preparato precedentemente)

*1 cucchiaio di zucchero

*1 uovo

*3 cucchiai di olio girasole

*1 manciata di sale

*200 ml d’acqua (non da rubinetto)

Per la preparazione del lievitino

*100 g di farina (da togliere dai 500 g di farina)

*30 ml d’acqua

*1/2 cubetto di lievito di birra

Per la farcitura

*200 g di salame napoletano

*200 g di provolone dolce

*100 g di pecorino grattugiato

*5 sottilette

*olio girasole q.b.

PREPARAZIONE

Per primo prepariamo il lievitino con il robot da cucina, mettete nella ciotola del robot i 100 g di farina e il lievito sciolto in 30 g di acqua e fate lavorare finché non diventa un impasto omogeneo, toglietelo dalla ciotola e ponetelo in un piatto, dove lo lascerete lievitare per circa 2 ore.

Trascorso il tempo, mettete nella ciotola del robot i rimanenti 400 g di farina, poi prendete il lievitino e aggiungetelo alla farina, inserite poi le uova, l’olio, lo zucchero, l’acqua e la manciata di sale.

Fate amalgamare bene tutto per circa 5 minuti.

Togliete l’impasto dalla ciotola e fatelo lievitare in luogo caldo per 4 ore.

Una volta lievitato, stendete la metà della pasta con un mattarello e mettetela in una teglia rivestita da carta da forno, con un pennello da cucina spennellate sopra alla pasta l’olio, poi aggiungete il pecorino grattugiato, il salame, il provolone tagliati a pezzetti e infine le sottilette con un’altra manciata di pecorino grattugiato.

Prendete l’altra metà della pasta e stendetela con il mattarello e mettetela sopra e chiudete il ripieno bene.

Fate un’altra spennellata di olio sulla superficie, infornate a forno caldo 200° per circa 35 minuti.


PER OGNI PORZIONE LE CALORIE SONO:

bilancia_pesa_personeCalorie         370

La cucina è un gesto d’amore

 

 

 

Pasta per pizza con lievitino

pasta-pizza-2-575x262Pasta per pizza con lievitino

icone per la facilitàDifficoltà: facile

orologioRossoTempo di preparazione: 20 minuti

17544233-alimenti-e-prodotti-da-forno-un-cartoon-illustrazione-di-una-pagnotta-di-pane-icona-in-yellow-circleTempo di lievitazione: 2 h per il lievitino e 4 ore per l’impasto

INGREDIENTI

*1 kg di farina per pizza

*1 lievitino

*400 ml di acqua non da rubinetto

*2 uova

*6 cucchiai di olio girasole

*2 cucchiai di zucchero

*1 manciata di sale fino

Per il lievitino

*100 g di farina (dovete toglierli dal chilo di farina)

*30 ml di acqua 

*1 cubetto di lievito

PREPARAZIONE

Per primo prepariamo il lievitino con il robot da cucina, mettete nella ciotola del robot i 100 g di farina per pizza  e il lievito sciolto in 30 g di acqua e fate lavorare finché non diventa un impasto omogeneo, toglietelo dalla ciotola e ponetelo in un piatto, dove lo lascerete lievitare per circa 2 ore.

Trascorso il tempo, mettete nella ciotola del robot i rimanenti 900 g di farina per pizza, poi prendete il lievitino e aggiungetelo alla farina,  inserite poi le uova, l’olio, lo zucchero, l’acqua e la manciata di sale.

Fate amalgamare bene tutto per circa 5 minuti, togliete l’impasto dalla ciotola e fatelo lievitare in luogo caldo per 4 ore.

PER OGNI 100 GRAMMI LE CALORIE SONO:

bilancia_pesa_personeCalorie  220

La cucina è un gesto d’amore