Crea sito

TRONCHETTO AL CIOCCOLATO CON CREMA ROCHER

 

Tronchetto al cioccolato con crema rocher, realizzato con la pasta biscuit e farcito con crema rocher.
Un dolce perfetto sia per i grandi che per i più piccini, che ne andranno sicuramente matti. 😉😉😉

INGREDIENTI

Per la pasta biscuit 

4 uova
90 g di zucchero
50 g di farina
10 g di amido di mais
mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Per la crema rocher:

200 g panna
200 g mascarpone
200 g nutella
10 wafer alla nocciola sbriciolati
50 g granella di nocciole

Per la decorazione

400 g di cioccolato al latte
granella di nocciole q.b.
1 Ferrero Rocher

PREPARAZIONE

Separare i tuorli dagli albumi; montare i primi con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Montare a neve gli albumi.
Amalgamare insieme i due composti con la farina, il lievito e l’amido di mais.
Versare il composto in una teglia rettangolare e cuocere in forno già caldo a 170° per circa 15 minuti.
Nel frattempo preparare la crema rocher, montare la panna e lavorare il mascarpone con la Nutella, unire i wafer sbriciolati e le nocciole tritate e amalgamare il tutto con la panna.
Una volta cotto il biscuit, capovolgerlo su un canovaccio bagnato, staccate la carta da forno e arrotolatelo nel telo.
Farcire una volta freddo, stendendo la crema rocher e arrotolando di nuovo.
Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato al latte e lasciate intiepidire leggermente.
Colate la cioccolata su tutto il tronchetto e spalmatela con delicatezza.
Guarnite con la granella di nocciole e un Ferrero rocher. 😊😊😊
Il tronchetto è pronto per servirlo.

7

da Nancy
Mi troverete anche su Facebook con tantissime buone ricette. 😘😘😘

Crema Chiboust

crema chibeust

Volevo oggi preparare un dolce, gira e rigira ho pensato di fare un plumcake; ed ecco il momento magico, come realizzarlo questo plumcake? Con nutella? Nooo!!!! Allora con yogurt? Nooo!!!! Ci sono tantissime ricette per realizzare un plumcake, su internet ce sono tantissime. Ma io volevo preparare un plumcake con una crema leggera, delicata, diciamo simile alla chantilly, allora mi sono detta!!! Perchè non provare con la crema chiboust? Una crema pasticcera alleggerita con “Meringa Italiana“; può essere aromatizzata con vaniglia, scorza d’arancia, liquori a piacere. Questa crema miscelata con frutta diventa crema plombières. Ma adesso andiamo a leggere la ricettina. 😉 Ovviamente in questi giorni posterò anche la ricetta del buonissimo plumcake con crema chiboust. 🙂

ingredienti

Per la crema

180 g di latte intero

50 g di panna per dolci

7 tuorli

110 g di zucchero semolato

20 g di amido di mais

1 stecca di vaniglia

12 g di gelatina

750 g di meringa italiana (la ricetta la trovi qui)

preparazione

Per iniziare mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda.

Poi fate bollire il latte con la panna; nel frattempo dividete i tuorli dagli albumi, i tuorli vi serviranno per la crema e gli albumi per la meringa italiana.

Sbattete i tuorli con lo zucchero bene bene senza formare i grumi.

Tagliate la bacca di vaniglia con un coltello ed estraete il contenuto, aggiungete l’amido di mais insieme alla vaniglia, mischiate bene sempre.

Il composto va aggiunto al latte mentre sta bollendo e poi ripreso il bollore si mescola fino a densità desiderata, infine si aggiunge la colla di pesce ben strizzata.

Nel frattempo che si raffredda, preparate la meringa italiana. (La ricetta la trovi qui)

Una volta pronta la meringa, aggiungete piano piano alla crema, iniziate con pochi cucchiai e poi fino ad incorporarla tutta.

Mescolate bene tutto e mettetela nel frigo, fino al momento dell’utilizzo.

La crema è pronta per il mio plumcake; la crema è stata messa nel contenitore Lady Zuppy, troverete tutti i dettagli  qui . Ringrazio l’azienda Poloplast s.r.l.

Vi aspetto alla prossima ricetta. CIAO!!!! 😀

by Nancy 

Crostata di mele e crema pasticcera

crostata di mele

Oggi vi propongo la ricetta per preparare una deliziosa e irresistibile crostata di mele e crema pasticcera.

🍏🍎Ingredienti🍎🍏

Per la pasta frolla (circa 800 g)

500 g di farina

250 g di burro freddo a pezzettini

4 uova (2 intere e 2 tuorli)

1 bustina di vanillina

200 g di zucchero

1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera

500 ml di latte intero

3 tuorli

buccia di un limone

90 ml di olio girasole

5 cucchiai di zucchero

4 cucchiai di amido di mais

2 bustina di vanillina

700 g di acqua

250 g di zucchero

1 kg di mele

50 g di zucchero di canna

🍏🍎preparazione🍎🍏

Per prima cosa preparate la pasta frolla, su un tavolo mettete la farina formando una fontana, al centro aggiungete il burro e amalgamate con le punte delle dita, poi aggiungete lo zucchero le uova intere e poi i 2 tuorli, lavorate il composto finché non diventa omogeneo e non appiccicoso.

Avvolgete la pasta in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo lavate le mele e, senza sbucciarle, tagliatele a fettine sottili.

Preparate uno sciroppo con acqua e zucchero e cuocete portandolo ad ebollizione.

Tuffate quindi all’interno dello sciroppo le fettine di mela e cuocete fino a che riprenderà di nuovo il bollore.

Scolate le mele e mettetele da parte.

Ora preparate la crema pasticcera, in una pentola mettete il latte, la buccia di limone lavata bene, l’olio girasole e fate riscaldare, ma non bollire.

In una ciotola aggiungete i tuorli con lo zucchero, con un frullino elettrico lavorateli bene, deve diventare spumoso, aggiungete i cucchiai di amido di mais e le bustine di vanillina.

Mescolate bene finché la crema non diventa tutta omogeneo.

Ora aggiungete il composto nella pentola del latte,togliete la buccia di limone e cuocete a fuoco medio, senza farla bollire, finché non sarà diventata densa ma non troppo (perché quando si sarà raffreddata diventerà densa abbastanza).

Togliete dal fuoco e fatela raffreddare.

Nel frattempo riprendete la frolla e stendetela su una spianatoia infarinata.

Rivestite con la frolla uno stampo per crostate imburrato, mettete una spolverata di zucchero di canna e aggiungete la crema pasticcera.

Dopo stesa bene la crema, prendete le fettine di mele e sistematele tutte sulla superficie della crostata.

Fate un’altra spolverata di zucchero a velo.

Cuocete a forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

Cotta e pronta la crostata, fate raffreddare prima di toglierla dallo stampo, poi spolverizzatela con zucchero a velo e servite.

🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎🍎

Ciao e alla prossima ricetta, se vi piacciono le mie ricettine potete seguirmi anche suFacebookcon tantissime ricette e consigli, se vi fa piacere lasciatemi un commento qui o sulla pagina di Facebook e provate le mie ricette e fatemi sapere, potete anche postare sulla mia pagina Facebook la foto della vostra ricetta che avrete provata e la metterò volentieri sul mio blog. Grazie a tutti voi che mi seguite.

by Nancy

Crema Pasticcera

Troviamo la crema pasticcera nei bignè, nelle torte dentro il pan di spagna, nei classici cornetti, zeppole ed in tanti altri appetitosi dolciumi. 😉

Crema Pasticcera

img_ingredientiINGREDIENTI

icone500 ml di latte intero

icone3 tuorli

iconebuccia di un limone

icone90 ml di olio girasole

icone5 cucchiai di zucchero

icone4 cucchiai di amido di mais

icone2 bustina di vanillina

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

cappellinoIn una pentola mettete il latte, la buccia di limone lavata bene, l’olio girasole e fate riscaldare, ma non bollire.

cappellinoIn una ciotola aggiungete i tuorli con lo zucchero, con un frullino elettrico lavorateli bene, deve diventare spumoso, aggiungete i cucchiai di amido di mais e le bustine di vanillina.

cappellinoMescolate bene finchè la crema non diventa tutta omogeneo.

cappellinoOra aggiungete il composto nella pentola del latte,togliete la buccia di limone e cuocete a fuoco medio, senza farla bollire, finché non sarà diventata densa ma non troppo (perché quando si sarà raffreddata diventerà densa abbastanza).

cappellinoTogliete dal fuoco e fatela raffreddare.

cappellinoLa potete gustare come dolce al cucchiaio, oppure guarnire e farcire dolci.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 300

by Nancy

Pandoro con crema caffè e cioccolato

pandoro

Pandoro con crema caffè e cioccolato

img_ingredienti INGREDIENTI

Per il lievitino

icone60 ml di acqua tiepida

icone50 g di farina Manitoba

icone13 g di lievito di birra fresco

icone10 g di zucchero

icone1 tuorlo a temperatura ambiente

Per il primo impasto

iconeil lievitino

icone225 g di farina Manitoba

icone1 uovo medio a temperatura ambiente

icone30 g di burro a temperatura ambiente

icone25 g di zucchero

icone5 g di lievito di birra fresco

icone2 cucchiai di acqua tiepida

Per il secondo impasto

iconeprimo impasto

icone225 g di farina Manitoba

icone100 g di zucchero

icone2 uova medie a temperatura ambiente

icone1 cucchiaino di sale fino

icone1 bacca di vaniglia

Per la sfogliatura

icone140 g di burro a temperatura ambiente

iconefarina q.b.

Per decorare

iconecrema al caffè

iconeguarnizione al cioccolato

iconezucchero a velo

PER LA CREMA AL CAFFÈ

icone500 ml di latte

icone50 g di burro a temperatura ambiente

icone6 tuorli d’uova

icone50 g di amido di mais

icone150 g di zucchero

icone1 bustina di vanillina

icone1 scorza di limone

icone3 tazzine di caffè

iconemezzo bicchierino di liquore Sambuca

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

icone 1Mettete il lievito nell’acqua per preparare il lievitino e fatelo sciogliere, aggiungete anche la farina, lo zucchero e il tuorlo.

icone 1Amalgamate bene e lasciate riposare per 1 ora fino che non si raddoppia.

icone 1Trascorso il tempo per il lievitino, mettete in un robot da cucina il lievitino fatto precedentemente.

icone 1Ora prepariamo il primo impasto, fate sciogliere il lievito nell’acqua e versatelo nel robot  sul lievitino e aggiungete l’uovo, lo zucchero, la farina setacciate e infine il burro a pezzetti (deve essere morbido).

icone 1Fate impastare tutto nel robot per qualche minuto, nella stessa ciotola del robot lasciate lievitare per 1 ora.

icone 1Trascorso il tempo prepariamo il secondo impasto,unite al primo impasto lo zucchero,la farina setacciata, i semi di vaniglia, le uova e il sale.

icone 1Fate impastare nel robot per 10 minuti.

icone 1Lasciate lievitare per 90 minuti ancora.

icone 1Dopo che il tempo è trascorso mettete la ciotola nel frigo per 30 minuti.

icone 1Passati i 30 minuti trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e stendete il panetto con il mattarello dandogli la forma di un quadrato di 1 cm di altezza e largo 25 cm.

icone 1Sulla superficie del quadrato mettete dei fiocchetti di burro, ora ripiegate i 4 angoli verso il centro, stendete di nuovo l’impasto con il mattarello in lunghezza come una striscia, piegate la parte superiore della striscia verso il centro e la parte inferiore su quella superiore appena piegata.

icone 1Avvolgete il panetto in una pellicola e riponetelo nel frigo per 15 minuti e ripetete per altre 2 volte.

icone 1Infine formate una palla con il panetto e ungetela con un poco di burro, ora posizionatela nello stampo per pandoro ben imburrato, coperto da una pellicola unta di olio e lasciate lievitare per 8 ore.

icone 1Cuocete il pandoro a 180° per 10 minuti, abbassate la temperatura a 160° e continuate ancora la cottura per 50 minuti.

icone 1UN CONSIGLIO aggiungete un foglio di carta alluminio sulla superficie a metà cottura.

icone 1Sfornatelo, capovolgetelo e lasciate raffreddare.

icone 1Nel frattempo che si raffredda preparate la crema al caffè, in una pentola mettete il latte, la vanillina, il burro e la scorza di 1 limone ben lavato, fatelo quasi bollire a fuoco moderato, dopo spegnete il fuoco e lasciate la scorza di limone ancora dentro per 5 minuti.

icone 1In una ciotola mettete i tuorli d’uovo, lo zucchero, l’amido di mais e con un frullino sbattete bene, deve diventare spumoso, poi togliete la scorza di limone dal latte e aggiungete la crema spumosa che avete realizzato con le uova lo zucchero e l’amido di mais, rimettete tutto sul fuoco e mescolate bene, ora aggiungete il caffè e la Sambuca, quando risulterà densa toglietela dal fuoco e fate raffreddare.

icone 1Ora che il pandoro si è raffreddato tagliatelo a fette larghe, poi su ogni fetta mettete la crema al caffè, ricomponete il pandoro mettendo le fette incrociate a forma di stella, spolverizzatelo con zucchero a velo e infine guarnite con il cioccolato.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 680

Con questa ricetta partecipo al contest: Ricette di Natale del blog:

Una mamma che cucina.

contest verde

Crostata di fragole e crema chantilly

crostata

Crostata di fragole e crema chantilly

img_ingredienti INGREDIENTI

Per la pasta frolla

icone250 g di farina per dolci

icone125 g di burro sciolto

icone2 uova (1 intero e 1 tuorlo)

icone1 bustina di vanillina

icone75 g di zucchero

icone1 pizzico di sale

Per la crema chantilly

icone250 ml di latte intero

icone1 bustina di vanillina

icone3 tuorli 

icone25 g di farina o amido di mais

icone75 g di zucchero

icone5 cucchiai di panna montata

Per la decorazione

iconefragole fresche q.b.

iconegelatina all’amarena q.b.

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

icone 1Fate la pasta frolla come la trovate qui.

icone 1Trascorso il tempo di riposo, stendete con un mattarello la pasta frolla.

icone 1Mettetela in una teglia rivestita con carta da forno, bucherellatela con una forchetta e adagiate un’altro foglio di carta da forno sopra e aggiungete sopra dei legumi secchi.

icone 1Fate cuocere a forno caldo 180° per 30 minuti.

icone 1Dopo la cottura fatela raffreddare bene.

icone 1Ora preparate la crema Chantilly, in un pentolino mettete il latte con la vanillina, fatelo bollire e dopo spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare.

icone 1In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, finché non diventa come una crema.

icone 1Aggiungete un poco di latte, dopo che si è raffreddato ovviamente e continuate a sbattere bene.

icone 1Ora versate la farina setacciata, continuando sempre a sbattere, versate tutto il composto dentro al latte e cuocete la crema per 4-5 minuti. Fate sempre raffreddare.

icone 1Aggiungete dopo raffreddata 5 cucchiai di panna montata, sbattete con delicatezza senza smontare la panna.

icone 1Preparate le fragole, lavatele in acqua, zucchero e Rum e fatele riposare per 10 minuti.

icone 1Adesso prepariamo la crostata:

icone 1prendete la crostata e mettetela su un vassoio, aggiungete sopra la crema chantilly.

icone 1Tagliate le fragole e aggiungetele sulla crema chantilly e personalizzatela come più vi piace; ora preparate la gelatina all’amarena in questo modo.

icone 1In un pentolino mettete una bustina di preparato per gelatina, 150 ml di acqua e 100 ml di sciroppo di amarena, 3-4 cucchiai di zucchero e fatelo sciogliere bene; portate ad ebollizione e far bollire a fiamma bassa per 1 minuto, continuando a mescolare.

icone 1Spegnete e fate raffreddare per 2 minuti.

icone 1Versatela sulla crostata con un pennello da cucina, stendendola bene.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 211

 

Cannoli fritti con crema pasticcera

cannoli

Cannoli fritti con crema pasticcera

img_ingredienti INGREDIENTI

Per la pasta

*500 g di farina per dolci

*1 uovo

*125 gr di burro

*2 lieviti di birra (in inverno anche 3 lieviti)

*1 cucchiaio di zucchero 

*1 manciata abbondante di sale fino

*1 bustina di vanillina

*acqua q.b.

Per la crema pasticcera

*500 ml di latte

 *3 tuorli

 *buccia di un limone

 *50 g di burro

 *5 cucchiai di zucchero

 *4 di amido di mais

 *1 bustina di vanillina

Decorazione

*gocce di cioccolato

*zucchero 

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

Sopra a un tavolo di lavoro mettete la farina, unite il lievito sciolto con pochissima acqua tiepida, aggiungete il sale (vi raccomando una bella manciata abbondante), mano mano che mettete gli ingredienti aggiungete poco alla volta l’acqua (a temperatura ambiente) iniziate l’impasto, dopo di che mettete lo zucchero più il burro fuso. Impastate sempre con delicatezza,e per ultimo aggiungete l’uovo con la bustina di vanillina. Dopo che l’impasto è pronto stendetelo con un mattarello non molto sottile.

Tagliate la pasta in lunghe strisce larghe circa 2 cm, avvolgete le strisce sugli appositi stampi da cannolo.

Mettete i cannoli su una teglia da forno coperta di carta da forno e copriteli con un canovaccio umido.

Lasciate lievitare per 2 ore,dovranno più che raddoppiare il volume. 😉

Nel frattempo preparate la crema pasticcera, la ricetta la troverete qui.

Trascorso il tempo, in una ampia padella portate a temperatura l’olio e friggete i cannoli, devono essere dorati. 🙂

Passate i cannoli subito nello zucchero e lasciate che si raffreddano.

Dopo che si sono raffreddati, togliete gli stampini con delicatezza e farcite con la crema pasticcera.

Ora decorate con gocce di cioccolato. 😀

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 580

Crostata di frutta e crema pasticcera

1

Crostata di frutta e crema pasticcera

img_ingredienti INGREDIENTI

Per la pasta frolla

*500 g di farina per dolci

*250 g di burro (sciolto)

*4 uova (2 tuorli e 2 intere)

*1 bustina di vanillina

*200 g di zucchero

*1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera

*500 ml di latte intero

*150 g di zucchero

*50 g di farina o amido di mais come preferite

*6 tuorli d’uovo

*1 bustina di vanillina

Per la copertura

*1 arancia

*1 kiwi

*1 banana

*gelatina q.b.

PREPARAZIONE-Chef-Cartoon--Copia---2-

Per prima cosa preparate la pasta frolla come la  trovate qui.

Trascorso il tempo del riposo, stendete la pasta su una spianatoia, ovviamente infarinata e, formate un cerchio a seconda della dimensione dello stampo. 

Foderate lo stampo con carta da forno e con l’aiuto del mattarello sollevate la frolla e posizionatela, premete per far aderire la pasta allo stampo.

Livellate bene i bordi e modellateli con una forchetta, bucherellate il fondo che serve, per non far creare bolle durante la cottura.

Coprite la pasta con carta da forno e distribuite sulla superficie dei legumi secchi.

Cuocete in forno preriscaldato a 180°per 25 minuti (la pasta non deve venire troppo dorata).

Nel frattempo preparate la crema pasticcera come la trovate qui, poi fatela raffreddare.

Ora che poi la pasta frolla è pronta, sfornate e una volta raffreddata con una sac a poche riempite il fondo con la crema pasticcera.

Tagliate la frutta scelta a fette sottili e disponetela sulla crostata, alternando la frutta che preferite, preparate la gelatina secondo le istruzioni della gelatina che userete.

Con un pennello da cucina, spennellate la superficie della crostata con la gelatina.

Calories-Book-goes-beyond-the-numbers-M917KP73-x-large 339

 

 

La Zuppetta Napoletana

La Zuppetta Napoletana 

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 50 minuti

 Tempo di cottura: 35 minuti per il Pan di Spagna, 10 minuti per la crema pasticcera,15 minuti per la pasta sfoglia. (Totale 60 minuti)



Per preparare una buona pasta sfoglia, si devono utilizzare attrezzi freddi e acqua gelata.

INGREDIENTI per 300 g di impasto (Pasta Sfoglia)

*150 g di farina

*150 g di burro

*1 pizzico di sale

*1 tazza d’acqua gelata

PAN DI SPAGNA

*90 g di farina per dolci

*90 g di fecola di patate,oppure amido di mais

*6 uova

*1 pizzico di sale

*150 g di zucchero

*1 bustina di vanillina

PER LA CREMA PASTICCERA

*500 ml di latte intero

*150 g di zucchero

*50 g di farina oppure amido di mais come preferite

*6 tuorli d’uovo

*1 bustina di vanillina

PER LA BAGNA

*200 ml di acqua (ovviamente quella della bottiglia)

*100 g di zucchero

*1 bicchierino di Rum

*zucchero a velo q.b.

*amarene q.b.

PREPARAZIONE

Prepariamo per prima cosa la “Pasta Sfoglia” come la troviamo qui.

Poi prepariamo il “Pan di Spagna“, allora dividete l’albume delle uova e metteteli in 2 ciotole separate.

Montate le uova con lo zucchero, per 15 minuti; deve risultare una crema omogenea, poi aggiungete alle uova anche la farina, la fecola e la vanillina setacciate, senza usare il frullino elettrico, altrimenti si smonta, usate un cucchiaio di legno e girate con molta delicatezza.

Imburrate una teglia e versatevi il composto, infornate a 180° per 35 minuti, fate sempre la prova stuzzicadenti, se risulterà ancora umido cuocete altri 5 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, fatelo raffreddare bene.

Ora prepariamo la “Crema Pasticcera” come la troviamo qui.

Prepariamo anche la bagna, mettete l’acqua in un pentolino e aggiungete lo zucchero.

Fate sciogliere bene lo zucchero senza bollire, poi togliete dal fuoco e versateci dentro il bicchierino di Rum.

E’ il momento di comporre la  “Zuppetta Napoletana“.

Mettete una prima sfoglia sul vassoio, poi stendete uno strato di crema pasticcera e le amarene sparse assieme.

Adesso tagliate il Pan di Spagna in 2 fette dello spessore di circa 1,5 cm e ponetelo sopra e bagnatelo con la bagna di Rum, di nuovo la crema e le amarene ed il secondo strato di Pan di Spagna bagnato al Rum.

Mettete ancora la crema con le amarene ed infine chiudete con il secondo strato di pasta sfoglia.

Fate riposare la zuppetta per almeno 5 ore (meglio ancora se si prepara la sera prima).

Poco prima che si deve mangiare cospargetela con lo zucchero a velo.


PER OGNI PORZIONE LE CALORIE SONO:

Calorie    546

Torta Delizia al limone

DSC03919

Torta Delizia al limone

INGREDIENTI per 10 persone

Pan di Spagna:

*3 uova

*90 g di zucchero

*40 g di farina

*25 g di fecola

*1 pizzico di sale

*25 g di mandorle dolci pelate

*1 bustina di vanillina

*mezzo limone

Crema al limone:

*2 tuorli

*40 g di zucchero

*40 g di succo e scorza grattugiata di limone

*40 g di burro

 

Crema pasticcera al limone:

*180 g di latte fresco intero

*80 g di panna liquida

*4 tuorli

*60 g di zucchero

*15 g di amido di mais

*1 pizzico di sale

*1 bustina di vanillina

*1 limone (succo e scorza grattugiata)

 

Bagna al limoncello:

*30 g di acqua

*30 g di zucchero

*50 g di limoncello

*1/2 limone (scorza tagliata a fette, evitate la pellicina bianca perchè è amara)

*Preferibilmente, prepararla un giorno prima per lasciare le scorze di limone in infusione.

 

Farcitura:

*60 g di latte fresco intero

*110 g di panna montata

*30 ml di limoncello

PREPARAZIONE DEL PAN DI SPAGNA

Sbattere con le fruste i tuorli con 40 g di zucchero, la scorza di limone e la bustina di vanillina, fino ad ottenere un impasto spumoso. A parte montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e 50 g di zucchero, setacciare farina e fecola insieme e unire le mandorle tritate finemente. Incorporare ai tuorli, gli albumi montati e aggiungere la miscela di farine. Mescolare dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno. Distribuire nello stampo da 24 cm, fatela cuocere a 180° per 20 minuti circa.

 

PREPARAZIONE DELLA CREMA AL LIMONE

Grattugiare la scorza del limone e poi spremerne il succo. Mettere la scorza grattugiata in infusione nel succo per circa 20 minuti. Sbattere i tuorli con lo zucchero, poi diluirvi 40 g di succo di limone. Mettere tutto in una pentola a fuoco dolcissimo e mescolare sempre con un cucchiaio di legno fino. Allontanare dal calore e immergere il pentolino in un bagnomaria di acqua fredda. Con un frullino elettrico rendere la crema liscia. Lasciar raffreddare, aggiungere il burro a pezzetti ed emulsionare ancora con il frullino elettrico; coprire la crema con la pellicola e conservarla in frigo.

 

PREPARAZIONE CREMA PASTICCERA AL LIMONE

Riunire in un tegame il latte, la panna e le scorze di limone, portare appena a ebollizione e lasciar in infusione per un’ora. Amalgamare con una frusta i tuorli d’uovo con lo zucchero, la bustina di vanillina, l’amido e il sale. Gradualmente, sempre mescolando, incorporate il latte filtrato. Cuocere per circa 1 minuto, versare la crema in una ciotola e ricoprirla con pellicola trasparente. Riporre in freezer per 20 minuti e poi conservare in frigo.

 

PREPARAZIONE BAGNA AL LIMONCELLO

La sera prima, mettere a bollire per 20 minuto delle bucce di limone in acqua e zucchero. Togliere dal fuoco e lasciarle in infusione tutta la notte. Il mattino dopo, aggiungere il limoncello.

 

PER LA DECORAZIONE DELLA TORTA

Amalgamare la crema al limone ben fredda alla crema pasticcera, aggiungere 30 g di limoncello e 30 g di panna montata, mescolare bene tutti gli ingredienti. Con una sac a poche farcire i dischi di pan di Spagna. Alla crema avanzata, incorporare con delicatezza 80 g di panna montata, poi diluire con 40 g di latte (oppure limoncello) trasformandola così da crema a glassa densa con cui ricoprire completamente il dolce. Decorare con ciuffi di panna, scorzette o fette di limone, lasciare in frigo fino al momento di servire.

 

PER OGNI 100 GRAMMI LE CALORIE SONO:

Calorie  400