POLPETTE POLLO E PISELLI – RICETTA ECONOMICA

Print Friendly, PDF & Email

Di polpette ne esistono milioni di tipi…oggi avevo del petto di pollo che cerco sempre di cucinare in modo da non trovarmi questa fetta di carne bianca e secca nel piatto…ecco che mi è venuto in mente di farne delle polpette…e cosa c’è di meglio di abbinarle ad una verdura fresca? Infatti sono stata al mercato ed ho comprato fra le altre cose anche dei piselli..quindi ecco che la ricetta di queste polpette è diventata pollo e piselli! Devo dire che l’abbinamento è azzeccato, mio figlio si è divertito ad aiutarmi a pulire i pisellini, ad impastare il composto…insomma le polpette sono sempre un’ottima maniera per sfamare un reggimento e tenere occupati i bimbi nella preparazione!

POLPETTE POLLO E PISELLI – RICETTA ECONOMICA

polpette pollo e piselliINGREDIENTI per 35 polpette:

500 gr di petto di pollo

500 gr di piselli freschi

100 gr di senape

50 gr di parmigiano

4 uova (2 per l’impasto e 2 per panare)

olio di girasole q.b.

pangrattato q.b.

farina di ceci q.b.

sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Cominciamo col cuocere il pollo alla piastra per 5 minuti, nel frattempo puliamo i piselli e li mettiamo a bagno in acqua fresca quindi li sbollentiamo per 10 minuti, li scoliamo e li passiamo sotto l’acqua fresca.

IMG_3027

IMG_3028

IMG_3030

Quando sia il pollo che i piselli si sono raffreddati possiamo procedere a formare il nostro impasto: mettiamo la carne e la verdura nel cutter con le uova e rendiamo il tutto un composto unico, trasferiamo in una ciotola, aggiungiamo la senape ed il formaggio, amalgamiamo bene, assaggiamo, se serve aggiustiamo di sale e l’impasto è pronto.

IMG_3039

 

 

 

 

 

 

 

 

Scaldiamo abbondante olio in padella, formiamo le palline che passiamo nella farina, poi nelle uova sbattute ed infine nel pangrattato quindi le friggiamo per 5 minuti fino a farle diventare dorate esternamente. Al loro interno rimarranno morbide.

IMG_3038

IMG_3040

 

 

 

 

 

seguimi su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.