Pizza integrale con verdure

Adoro le ricette e la raffinatezza infinita di Csaba dalla Zorza, oggi sfogliando il suo blog ho visto la ricetta della pizza integrale e ho pensato di ricondividerla sul mio blog.

Che ne pensate? Avete mai fatto la pizza integrale? E come la condite? Fatemi sapere e intanto gustatevi questa deliziosa ricetta.

pizza integrale con verdure
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 pizze

Ingredienti

  • 180-200 ml acqua tiepida ((impasto per 2 pizze))
  • 15 g Lievito di birra fresco ((impasto per 2 pizze))
  • 150 g Farina integrale ((impasto per 2 pizze))
  • 100 g farina tipo 2 ((impasto per 2 pizze))
  • 1/4 cucchiaino sale ((impasto per 2 pizze))
  • 1 pugno farina tipo 2 (per la lavorazione)
  • 100 ml Passata di pomodoro ((per la pizza rossa))
  • 8 Pomodorini ciliegino ((per la pizza rossa))
  • 30 g feta ((per la pizza rossa))
  • 5-6 olive nere ((per la pizza rossa))
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva ((per la pizza rossa))
  • sale in fiocchi ((per la pizza rossa))
  • foglie fresche di basilico e origano ((per la pizza rossa))
  • 1 cuore di radicchio (piccolo (per la pizza bianca))
  • 4 Funghi champignon ((per la pizza bianca))
  • 1+1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva ((per la pizza bianca))
  • sale in fiocchi ((per la pizza bianca))

Preparazione

  1. Fai sciogliere il lievito di birra in 150 ml di acqua tiepida, mescolandolo con un cucchiaino.
    Mescola insieme in una ciotola grande le due farine e il sale. Versa il liquido nella farina e inizia a impastare energicamente. Puoi farlo a mano o con un impastatore elettrico, utilizzando il gancio. Quando la farina avrà preso tutta l’acqua, inizia ad aggiungere quella tenuta da parte, poco alla volta, sempre impastando. Non è detto che tu debba usare tutta l’acqua, potrebbe bastarne meno o servirne un cucchiaio in più: devi ottenere un impasto elastico, liscio, umido ma non troppo appiccicoso. Infarinalo leggermente e mettilo in una ciotola pulita, coperto con un canovaccio bagnato. Lascialo riposare così per 2 – 3 ore. Si gonfierà ma non raddoppierà di volume.

    Accendi il forno a 200° C.
    Togli la pasta dalla ciotola, trasferiscila su un piano di lavoro leggermente infarinato e lavorala ancora 2 minuti, poi dividila a metà e stendi ciascuna metà sino a formare un disco. Io lo faccio usando il mattarello.

    Metti le due pizze sopra una teglia rivestita di carta forno. Spalma la prima con la passata di pomodoro e condiscila con un po’ di sale e 1 cucchiaio d’olio. Spalma la seconda con 1 cucchiaio d’olio e salala leggermente.

    Inforna nel forno caldo e cuoci per 20 minuti circa (2 – 3 minuti in più se la vuoi davvero croccante).
    Mentre le pizze cuociono, prepara le verdure e il resto degli ingredienti. Lava i pomodorini e i funghi, il radicchio e le erbe fresche.

    Togli le pizze dal forno e sistemale su due piatti. Metti su quella rossa i pomodori e aggiungi poco sale, poi completa con la feta, le olive e il basilico e l’origano. Sulla pizza bianca metti il radicchio e i funghi, condisci con sale e olio e poi completa con le scaglie di Parmigiano.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.