Variante fettine panate

Variante fettine panate variante della classica ricetta delle fettine panate per un piatto sfizioso ed originale adatto anche ai bambini.

Variante fettine panate

Ho fatto una variante rispetto alla ricetta che ho postato qualche tempo fa sulla mia vecchia pagina di cucina, e sinceramente non era male.

Variante fettine panate

Costo: basso

Tempo di preparazione: 10 minuti di preparazione circa

Tempo di cottura: 10/15 minuti

Gruppo ricette: I secondi-la carne

Ingredienti:

  • 1 petto di tacchino (tutto da moltiplicare in base al numero dei commensali)
  • 1/2 confezione cereali al riso soffiato e mais (tipo cornflakes, sono della marca Deliform dell’Auchan e sono ottimi/ anche per la colazione, molto croccanti)
  • 1 tuorlo d’uovo ogni 2/3 petti di pollo da 100 gr
  • pangrattato qb
  • sale qb

Preparazione:

  1. In una ciotola sbattere l’uovo con un pizzico di sale, immergerci il petto di pollo e passarlo nei cornflakes tritati ed il pangrattato, facendo aderire bene,e coprire con il coperchio leggermente socchiuso.
  2. Cuocere con olio d’oliva extravergine per 10 minuti circa ambo i lati, e girarla a metà cottura aiutandovi con una spatola.
  3. Servire calda con un contorno di patate.
 

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Precedente Involtini cotto e würstel Successivo Stuzzichini

Lascia un commento