Torta salata con rose di verdure

TORTA SALATA CON ROSE DI VERDURE una ricetta che ti stupirà, un rustico con pasta brisèe all’erba cipollina profumatissimo, con roselline di verdure e spuma d’uovo. Croccante esterno e morbido all’interno. Una delizia per occhi e palato. Ricetta con e senza Bimby. Idea salata per la festa della mamma.

Torta salata con rose di verdure

Questo rustico nasce per un’esigenza in particolare. La settimana scorsa, finalmente ho partecipato al corso tanto atteso di food photography, con Monique! Attendevo questi due giorni da ben due anni! Ho portato questo rustico da fotografare.

Nel frattempo ho continuato a studiare, e continuerò. Oggi ti lascio la foto del rustico che ho portato in versione fotografica rustica (sopra, è uno stile fotografico↑) e versione con la luce dal retro (dopo la ricetta↓). Mi rendo conto che ho molta strada da fare. Mi sono resa conto che voglio migliorare, non ho mai amato la mediocrità. Per arrivare a capire certe situazioni, ho fatto un lungo percorso. Ringrazio tutti quelli che mi hanno fatto muso duro, perché mi hanno fatto capire che voglio essere di più. Ringrazio chi ha creduto in me e chi crede in me. In particolar modo mia madre.

Che dici? Posso continuare? Ti posso rispondere solo in una maniera! “Jes I Can!” 

Torta salata con rose di verdure

Difficoltà: media

Tempo: circa 2 ore

Gruppo ricette: I rustici

Ingredienti per una tortiera di 18 cm:

Per la pasta:

  • 300 gr di farina 
  • 80 gr di olio extravergine di oliva (o più delicata, olio di semi)
  • 100 gr di vino bianco da cucina
  • erba cipollina essiccata (o fresca)
  • 1 cucchiaino di sale

Per la farcia:

  • 1 peperone rosso
  • 5/6 pomodorini cigliegino o pachino
  • 1 carota di circa 150 gr
  • 1 zucchina di circa 200 gr
  • 1 uovo medio
  • santoreggia (o pepe)
  • sale qb

Preparazione Torta salata con rose di verdure con Bimby:

Versa il vino, olio nel boccale. 

Metti il coperchio e misurino, ed aziona per 15 secondi a velocità 4.

Unisci la farina, il sale e l’erba cipollina a piacere, ed aziona per 1 minuto a velocità spiga. Se usi l’erba cipollina fresca devi prima lavarla, poi asciugarla bene e poi tagliarla a pezzettini sottili.

Versa il composto sulla spianatoia, riunisci fino a formare una palla e lascia riposare 30 minuti.

∗ Nel frattempo metti a bollire l’acqua. Quando bolle unisci il peperone tagliato precedentemente a striscioline larghe circa 2 cm. Cuoci per qualche minuto, giusto il tempo di far ammorbidire la falda di peperone. Scolalo passandolo sotto l’acqua fredda ed asciugalo sopra della carta assorbente da cucina. Deve essere completamente asciutto.

Lava la zucchina, togli le calotte e tagliala a fette sottili, con l’aiuto della mandolina. Fai la stessa cosa con la carota, togliendo prima la buccia.

Prendi la pasta e mettila tra due fogli di carta forno. Stendi la pasta facendo prima delicate pressioni con il mattarello. Poi la stendi fino ad arrivare a quasi mezzo cm di pasta.

Ricava un cerchio con un ring da cucina di 22 cm.

Metti sulla leccarda del forno un foglio di carta forno. Poi metti il ring (anello richiudibile), e posiziona la base allargando leggermente i bordi con le dita.

Con la pasta restante, prepara 2 cordoncini, come se fossero degli gnocchi di 1 cm di spessore.Intreccia i due filoni. Spennella la base con un poco di tuorlo d’uovo (parte di quello che servirà per completare il rustico). Fai aderire il cordone, pressando leggermente con le dita. Unisci bene la fine e l’inizio del cordone, formando un bordo alto.

Prendi le verdure compresi i pomodori lavati e senza calotta.

Inizia ad arrotolare le striscioline di verdure come a formare delle rose. Ogni tanto inserisci un pomodorino. Puoi arrotolare qualche verdura attorno al pomodorino. Pressa leggermente sulla pasta in modo da far bene aderire.

In una ciotola unisci l’uovo intero, una spolverata di santoreggia o pepe, un pizzico di sale. Monta con il frullino elettrico o con il Bimby a velocità 4 per 20 secondi.

Versa con il cucchiaio, metà del composto. Con un foglio di carta assorbente togli gli eccessi sopra le verdure, soprattutto i pomodorini.

Cuoci in forno preriscaldato  per circa 30/35  minuti a 200°.

Fai raffreddare.

Con la pasta che avanza ci esce un altro rustico più piccolo (io rettangolare circa 20 cm x 10 cm, con le verdure restanti e l’uovo restante, altrimenti puoi realizzare un rustico di circa 26 cm).

Preparazione Torta salata con rose di verdure senza Bimby:

Versa sulla spianatoia la farina e forma una fontana (ovvero un mucchietto di farina al centro fai un buco e deve avere i bordi alti).

Al suo interno versa il vino, l’olio, il sale e l’erba cipollina.

Man mano fai scendere la farina all’interno. All’inizio deve essere una cremina, man mano che aggiungi la farina prende corpo la pasta. In questo modo non formi grumi e la pasta viene bella liscia.

Procedi come da punto 5 della preparazione con Bimby.↑∗

Che dici questa torta salata con rose di verdure si può fare? Io aspetto di sapere come ti è venuta? E ricorda sempre! Se lo posso fare io lo possono fare tutti! Basta un poco di pazienza e tanto esercizio, e buon appetito. 

Torta salata con rose di verdure

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti? 

Ti aspetto su: **FACEBOOK** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.