Crea sito

Torta Gufetto con tutorial

Torta Gufetto con tutorial così potrete anche voi fare il vostro gufetto e si mica è tanto difficile basta esercitarsi un po, non è difficile provateci. Per esempio io non l’avevo mai fatto è la prima volta che realizzo un pupazzetto di questo tipo anche se in passato ho fatto altri pupazzi, infatti mi sono ispirata a quelli ed un po di ricerche online.

Torta Gufetto con tutorial

Torta Gufetto con tutorial 

Difficoltà: media/difficile

Gruppo ricette: Cake design

Ingredienti ed attrezzatura per la torta Gufetto con tutorial:

  • Pasta di zucchero bianca
  • coloranti alimentari rosso, giallo, blu
  • gelatina alimentare
  • fecola oppure amido di mais per la lavorazione
  • CMC

Oggi non pubblico una vera e propria ricetta ma il tutorial di come fare un pupazzetto, per esempio questo pupazzetto che ho utilizzato per due torte di laurea, ne ho fatti due diversi uno più grande nella torta di rose e panna ed uno più piccolo insieme ad una simpatica coccinella per un’altra torta per festeggiare la laurea mia e di mia sorella Francesca.

Per il pupazzetto grande ho utilizzato circa 200 gr di pasta di zucchero, mentre per quello piccolo circa 30 gr.

  1. Per prima cosa dovete colorare la pasta di zucchero, io ho preparato due palline di uguale dimensione colore marrone e colore antracite (o potete farla nera), poi una più piccola marrone più scuro, una piccola arancione ed bianca.
  2. Personalmente ho utilizzato un panetto di pasta di zucchero bianco e l’ho colorato con i seguenti coloranti in gel, (potete utilizzare anche i coloranti in polvere, però ne dovete utilizzare meno altrimenti il colore viene molto intenso) per ottenere il colore scelto:
  3. Per il marrone: ho mescolato il blu due terzi di rosso una punta di nero e di giallo e a seconda dell’intensità ho unito del giallo per ottenere il colore più chiaro.
  4. Per il nero: Il nero è un non colore quindi per ottenerlo si possono mescolare i colori rosso blu e marrone 
  5. Per l’arancione: Ho unito in parti uguali rosso e giallo ed ho ottenuto l’arancione.
  6. Per il verde: per il quadrifoglio ho utilizzato il blu ed il giallo.
  7. Ma ora torniamo al nostro tutorial: In basso le foto passo per passo
  8. Fare due palline bianche di ugual misura e schiacciarle. 
  9. Fare una pallina arancione e schiacciarla e lavorarla con le mani fino a farla diventare triangolare ed infilzarla con mezzo stuzzicadenti.
  10. Fare due palline marrone chiaro e fare sempre il triangolino infilzarlo sopra a mezzo stuzzicadenti e dare la forma con le mani e con l’aiuto di un attrezzo tondeggiante fare le punte delle orecchie verso l’interno. 
  11. Fare una palla grande come una noce (nel caso del pupazzo piccolo), e farlo riposare un po, deve prendere una forma di uovo.
  12. Ora infilare le orecchie come nella foto incollandone le basi con la gelatina alimentare. Con un pezzetto di nero potete dare profondità alle orecchie, facendo due cerchi piccoli lisciandoli ed adattandoli all’interno dell’orecchio.
  13. Fare i piedi con due palline di arancione tagliate a metà ma non fino in fondo e lavorarle con le mani fino ad ottenere una forma arrotondata.
  14. Poi infilzarle con lo un mezzo stuzzicadenti (uno intero se il pupazzo è grande) ed spennellare un po di gelatina alla base per far aderire bene al corpo. Infilzare un piede alla volta a premere il corpo del pupazzo su di esso.
  15. Ora con un pezzetto di marrone scuro fare una pallina e stenderla sottile, con un coppapasta piccolo fare un cerchio e lisciare bene i bordi, spennellare da uno dei due lati la gelatina e premerlo al centro del pupazzo per fare la pancetta.
  16. Ora fare le braccia con due palline di marroncino e dargli una forma di una virgola, levigarle bene con le dita. Spennellarle di gelatina e applicarle al lato come in foto.
  17. Prendere gli occhi spennellarli nel retro di gelatina e premerli al centro del pupazzo.
  18. Fare la pupilla con un puntino di nero.
  19. Applicare il becco spennellando il muso con pochissima gelatina.
  20. Ora fare il cappello:
  21. Fare un cilindro con il nero. Fare un quadratino ed incollarlo sul cilindro. Arrotolare poca pasta di zucchero come se fosse uno gnocchetto sottile ed applicarlo con l’aiuto della gelatina, sul cappello lasciando la parte finale leggermente più spessa. Applicarci sopra una pallina.
  22. Fare il pupazzo almeno il giorno prima, meglio se lo fate due o tre giorni prima così si asciuga meglio. Se volete asciugare prima il tutto potete utilizzare la polvere CMC che si compra in tutti i negozi online o quelli specializzati di pasticceria e pasta di zucchero. Io per esempio l’ho comprato alla Peroni di Roma perché avevo vinto un buono da spendere in quel negozio fantastico!
  23. Per evitare che si attacca il tutto potete spolverare il piano di lavoro con amido di mais o fecola di patate, ma ricordatevi di togliere l’eccesso con un pennellino a secco.

Torta Gufetto con tutorialgufetto 1

Questo pupazzetto l’ho realizzato per la torta di Agata un’amica dei miei fratelli Marco ed Emanuele.laurea2-1

laurea2-2

laurea2-3

laurea2-4

Torta Gufetto con tutorial

Questa è la seconda torta quella per la laurea mia e di mia sorella Francesca, ricoperta in pasta di zucchero .

Ho realizzato anche una coccinella con la stessa tecnica del gufetto solo che le ho fatto la schiena rossa e i puntini neri però ho preferito farne un pupazzetto invece che la classica coccinella.

laurea eva fra

laurea eva fra2

laurea eva fra3

 

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

6 Risposte a “Torta Gufetto con tutorial”

    1. Grazie Marina! se lo fai fammi sapere! Devi credermi ma è facile devi solo provare. Oggi ho visto un altro gufetto fatto in pdz devo provarlo è spettacolare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.