Crea sito

Scottare

Il nuovo termine della cucina italiana è Scottare, ovvero immergere un cibo crudo per pochi secondi o un minuto in acqua bollente per pre cuocerlo.

Scottare

Scottare

La cucina italiana comprende tantissimi termini tecnici molto interessanti, ed alcuni simili tra loro. Per esempio lo scottare può essere confuso con > Imbianchire.(< clicca sulla parola per conoscere il significato).

Lo scottare si utilizza per vari utilizzi in cucina ad esempio:

  • Una sfoglia di lasagna, per poterla pre cuocerla, sarà più morbida, e cuocerà prima in forno.
  • Per sbianchire (o imbianchire, vedi sopra), ovvero puoi mantenere un colore chiaro delle vivande. Spesso si utilizza per carni e verdure.
  • Se immergi per qualche secondo un alimento crudo, poi durante la cottura in padella o in forno, si cuocerà prima e farà una crosticina dorata, tipo per le patate.
  • Si può scottare per eliminare i grassi di una carne, poi va scolata e preparata come di abitudine, o per cuocere prima la carne qui ti lascio una ricetta di cosce di pollo fritte.
  • In padella gli ortaggi o verdure con poco olio, così da ammorbidirle, e cuocerle poco, tipo ad esempio verdure che si possono mangiare anche crude, tipo i peperoni o spinacino.
  • Puoi usare questa tecnica per preparare il tonno per la pasta, con poco olio, e cipolla appassita. Ci puoi unire capperi ed olive nere, una delizia! E non scordare il peperoncino!
  • Si possono scottare i pomodori o peperoni o le pesche per poter togliere la pellicina protettiva. Basta che li immergi per pochi secondi e poi li scoli ed immergi in acqua fredda, e le spelli. Per il pomodoro e la pesca alla base, fai una piccola croce, ti aiuterà a spellarli più facilmente. Se hai le mani di amianto, come le mie li scoli li fai leggermente intiepidire e li spelli.
  • Se devi sbucciare le patate e fai fatica potresti appunto scottarle, le sbucci e poi le tagli come d’abitudine. Alcuni tipi di patate non rendono, perché hanno una buccia spessa, di solito funziona con le patate novelle. Personalmente mai fatto, mia zia lo fa sempre, consiglio suo, e zia Celestina è un’ottima cuoca!
  • Questa tecnica di pre cottura viene utilizzata spesso per i taralli, bagel e bretzel, ovvero quando sono pronti e ben lievitati, si buttano per qualche secondo o minuto in acqua, così durante la cottura in forno, e poi si scolano, saranno perfetti croccanti fuori e morbidi dentro o friabili nel caso dei taralli.

Ti ho dato molte spiegazioni del termine Scottare, ne hai altre? Le aggiungerò all’articolo! Ti aspetto ogni venerdì tranne eventuali, fino ad esaurimento dei termini! 

Sinonimi: Cuocere, sbianchire, sbollentare, pre cuocere,

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.