Sagne e ceci light

Sagne e ceci light una ricetta regionale facile e sana, questo è il penultimo piatto che ho preparato per mio padre, anche se non lo mangiò per altri motivi…. 

Un mese fa il Signore ti ha ripreso con se… questo è il penultimo piatto che ho preparato per te…anche se alla fine non lo mangiasti… Ti piaceva mangiare eri una buona forchetta papà… il tuo motto sarà un bel ricordo: Magnèt!

Sagne e ceci light
Sagne e ceci lightSagne e ceci light

Mia zia portò la seppia ripiena, mio padre era molto ghiotto di pesce, ma quel giorno mangiò quasi di forza, come se stesse mangiando l’ultimo pasto. Gli preparai i peperoni in padella, forse troppo pesanti. La sera gli ho preparato la sua ultima cena a casa, la pastina con il petto di pollo in purea. Non lo finì nemmeno era veramente stanco… il giorno dopo la sua ultima colazione…. ed abbiamo parlato… era preoccupato…

Con oggi, preciso un mese… che sei volato in cielo… mi chiedo cosa fanno le anime dopo la morte… forse ci proteggono… L’ultima canzone che ti abbiamo fatto sentire… ora riposa in pace…

 

Sagne e ceci light

Difficoltà: facile

Tempo: 30/40 minuti circa

Gruppo ricette: pasta – regionale

Ingredienti per 4 persone circa:

  • 300 gr di farina “00” più quella per la lavorazione
  • acqua qb
  • sale
  • 200 gr di ceci lessi
  • poco aglio
  • 2 cucchiai di olio di oliva Dante
  • sale qb

Preparazione:

  1. Versare la farina sulla spianatoia e man mano unire l’acqua all’occorrenza, e lavorare fino ad ottenere una palla compatta elastica e non appiccicosa.
  2. Far riposare per circa 30 minuti.
  3. Dividere la pasta a pezzi e potete stenderla con la macchina della pasta oppure a mano con il mattarello come in foto.
  4. Vi consiglio di fare prima tutte gli strati lunghi e poi di tagliare le fascette più piccole.
  5. Usare la farina tra uno strato e l’altro altrimenti rischiate che si attacca.
  6. Dividere la pasta stesa in fasce di circa 5/7 cm, e poi tagliare la pasta a rettangoli di circa mezzo cm.
  7. Infarinare la pasta e mescolarla con le mani.
  8. Lasciare riposare.
  9. Mettere a bollire l’acqua per la pasta. 
  10. Cuocere la pasta in acqua salata, quando torna a galla è cotta.
  11. Nel frattempo soffriggere poco aglio con olio d’oliva, unire i ceci lessati con poca acqua di cottura della pasta. Unire la pasta scolata e se occorre altra acqua di cottura, se vi piace farlo brodoso come in foto.
  12. Se le sagne sono troppo spesse potete continuare la cottura con i ceci direttamente nella casseruola. Se invece le fate dello spessore di circa 1/2 mm si cuoceranno molto velocemente ma rischiate che si sfaldino.
  13. Una versione più golosa e meno light?
  14. Soffriggere del peperone dolce secco. In una casseruola soffriggere l’aglio, unire i ceci il peperone dolce a pezzetti, e pochissima acqua di cottura.
  15. Unire la pasta mescolare bene e servire subito.

Sagne e ceci lightSagne e ceci lightSagne e ceci lightSagne e ceci light

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

 
Precedente Ciambellone sofficissimo cioccolato pere caramellate Successivo Patate in padella

Lascia un commento