Sagne e ceci light

SAGNE E CECI LIGHT una ricetta regionale facile e sana, una variante delicata della classica sagne e ceci abruzzese. 
Questo è il penultimo piatto che ho preparato per mio padre, anche se non lo mangiò per altri motivi…. La foto venne scattata in pochissimo tempo, quasi con poca voglia di farla, ogni volta che la vedo dico che la cambierò, ma in questa foto ci sono troppi ricordi, non so quando riuscirò a cambiarla.

Sagne e ceci light
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina (Più quella per la lavorazione oppure farina di semola)
  • 200 gceci cotti, bolliti
  • 1 spicchioaglio (uno spicchio piccolo)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione delle Sagne e ceci light:

  1. Versa la farina sulla spianatoia e man mano unisci l’acqua all’occorrenza, e lavora fino ad ottenere una palla compatta elastica e non appiccicosa.

  2. Fai riposare per circa 30 minuti.

  3. Dividi la pasta a pezzi e potete stenderla con la macchina della pasta oppure a mano con il mattarello come in foto.

  4. Ti consiglio di fare prima tutte gli strati lunghi e poi di tagliare le fascette più piccole.

  5. Spolvera con la farina, meglio se di semola, tra uno strato e l’altro altrimenti rischi che si attacca.

  6. Dividi la pasta stesa in fasce di circa 5/7 cm, e poi taglia la pasta a rettangoli di circa mezzo cm.

  7. Se hai la >macchina della pasta, sicuramente farai prima, puoi tagliare le strisce direttamente con la funzione che serve anche per le tagliatelle. Prima fai delle sfoglie rettangolari e poi le passi alla macchinetta. (Io uso il modello del link sopra. Link sponsorizzato).

  8. Infarina la pasta e mescolarla con le mani.

    Lascia riposare.

  9. Metti a bollire l’acqua per la pasta.

  10. Cuoci la pasta in acqua salata, quando torna a galla è cotta.

  11. Nel frattempo soffri poco aglio con olio d’oliva, unisci i ceci lessati con poca acqua di cottura della pasta.

  12. Unisci la pasta scolata e se occorre altra acqua di cottura, se ti piace farlo brodoso come in foto.

  13. Se le sagne sono troppo spesse, puoi continuare la cottura con i ceci direttamente nella casseruola.

  14. Se invece le fate dello spessore di circa 1/2 mm si cuoceranno molto velocemente ma rischiate che si sfaldino.

  15. Una versione più golosa e meno light?

    Soffriggi del peperone dolce secco. In una casseruola soffriggi l’aglio, unisci i ceci il peperone dolce a pezzetti, e pochissima acqua di cottura.

  16. Unisci la pasta mescola bene e servi subito.

  17. Ti piacciono i primi piatti abruzzesi?

    CLICCA QUI per altre ricette di sagne abruzzesi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.