Crea sito

Rivotiche di magro

Rivotiche di magro un piatto abruzzese ma con una variante dedicata alla mia dieta. Ma cosa sono le “rivotiche”? Sono una specie di screppelline però preparate solo con acqua e farina ed un pizzico di sale, che fanno farcite a piacere, sono simili alla piadina di aspetto ma sono senza strutto e senza olio. In alcune zone la padella viene unta con poco olio, in altre invece vengono cotte direttamente sulla padella o la piastra, come ho fatto io, visto che sono a dieta non potevo farmi un piatto calorico o fritto no? 

Rivotiche di magro

Logo rubrica da Lunedì a dieta

Rivotiche di magro

Oggi per la rubrica di ricette dietetiche ho scelto questo piatto unico, una variante gustosa light e soprattutto che riempe la pancia, per il mio pranzo del sabato! Seguendo le indicazioni della dieta non ho aggiunto nulla di più che la fantasia! Ed inoltre in 3 settimane sono dimagrita 5 kg! Anche se in realtà sarebbero 7 da dicembre che avevo già eliminato un paio di cibi calorici e fatto molte rinunce sotto le feste. La ricetta in basso.                                            

Difficoltà: facile

Tempo: 20 minuti circa

Gruppo ricette: I secondi – piatto unico

Ingredienti per 1 persona:

per una dieta da 1800 calorie al giorno (ovviamente questa è una parte della dieta)

  • 70 gr di farina ( 240.1 KCAL TOT.)
  • acqua qb
  • 150 gr di  patate ( 127.5 KCAL TOT.)
  • sale qb 
  • erba cipollina facoltativa (oppure prezzemolo tritato finemente) (0.46 KCAL TOT.)
  • 130 gr di fettina di vitello o petto di pollo (in questo caso lo potreste cuocere di magro al curry) ( 119.6 KCAL TOT.)
  • 25 gr tra insalata ( 4.75 KCAL TOT.)
  • 25 gr di pomodori (oppure tutta insalata) ( 4.25 KCAL TOT.)
  • 15 gr di olio evo (135 KCAL TOT.) 

tot calorie: 631.66 calcolate qui.

Le rivotiche sono un piatto abruzzese, ma io le ho chiamate di magro perché sono a dieta.

Preparazione Rivotiche di magro:

  1. Versare la farina in una ciotola ed unire l’acqua a filo mescolando fino ad ottenere una pastella non troppo fluida. Salare e mescolare bene.
  2. Scaldare un padellino antiaderente senza ungerlo, versare 1/3 del composto e cuocere a fiamma alta facendo attenzione a non bruciarla.
  3. Quando sarà asciugata girare la rivotica e cuocere anche dall’altro lato. Con questi ingredienti vi usciranno 3 rivotiche.
  4. Nel frattempo bollire le patate sbucciate e tagliate a tocchetti. Passarle sotto l’acqua fredda e scolarle. Quando sono scolate perfettamente potete condirle con olio evo 5gr e erba cipollina o prezzemolo tritato.
  5. Cuocere la fettina di vitello alla piastra salarla leggermente e se volete potete spolverarla di rosmarino tritato, ma pochissimo. Ed insaporire con un cucchiaino di olio evo (5 gr).
  6. Condire con 5g di olio l’insalata o la lattuga ben lavate e tagliata il pomodoro a pezzettini piccoli.
  7. Prendere la rivotica mettere al centro qualche pezzo di patata la carne tagliata a pezzettini o striscioline e l’insalata con il pomodoro e chiudere su se stessa. Fara la stessa cosa per le altre due. Servire subito.

Con questi ingredienti poiché ho fatto delle rivotiche piccole (le potevo fare più sottili in una padella più grande), mi è avanzata un pezzetto di fettina e poca insalata e patate, ma basta mangiarle a parte. Vi assicuro mi sembrava di mangiare chissà che! Non solo il piatto era pieno, ma tutti cibi light e soprattutto sani. Altro che kebab o panini con salse. Veramente buone e soprattutto legate alla mia tradizione regionale, anche se con una variante.

Rivotiche di magro

Rivotiche di magro

Rivotiche di magro

Seguimi anche nella mia pagina di facebook: qui per accedere

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

20 Risposte a “Rivotiche di magro”

  1. una ricetta molto interessante, dall’aspetto non si direbbe che è light, così inganniamo l’occhio e ci gustiamo un buon piatto sano e gustoso, senza rimpianti, una bacio

    1. e si vero! però alla fine non erano male dietetiche e veramente buone! Le rivotiche si farciscono a piacere, io ho preferito farcirle con in mio menù della dieta e mi è piaciuto assai!

    1. e si! in abruzzo ce le abbiamo ahahah! io le ho farcite seguendo la dieta, ma si possono farcire come più ci piacciono

  2. Caspita ma che piatto fantasioso! Faccio ammenda per il fatto di non aver mai sentito o provato le rivotiche… una mancanza che intendo presto sanare. E la sanerò senza sensi di colpa con questa ricetta dietetica e sicuramente deliziosa, perciò grazie mille del post Eva!

    1. provale e fammi sapere! io ho dato una mia versione di farcitura, ma ci puoi mettere anche il prosciutto od altro!

  3. Cara, le conosco, eccome!sono buone anche da sole,senza niente!!le conoscevo con un altro nome:rvotiche!!!senza la i,e si cuocevano nella Frissora!!!!!!(La padella di ferro che non si doveva lavare altrimenti si arruginiva)Bei ricordi!!!un caro saluto e a presto con una tua nuova (antica)ricetta.Ne approfitto per farti-Vi gli auguri per una Serena Pasqua.
    P:S.ho letto la ricetta del cavallo e della pupa!Brava.

    1. si vero!!!! che buoneee! io le ho fatte senza olio ma mamma ce lo mette un pochino! che buoni! Grazie Giuliana auguri anche a te! E grazie di tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.