Crea sito

Risotto agli asparagi

RISOTTO AGLI ASPARAGI, un primo piatto realizzato con il riso Roma per risotti, delicato e sfizioso, con pezzi di asparagi e punte intere.

Risotto-agli-asparagi

Risotto agli asparagi due cotture 

Difficoltà: facile

Costo: medio

Tempo di preparazione: 30 minuti di preparazione circa

Gruppo ricette: I primi

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di riso
  • 1/2 cipolla tritata finemente o 30 gr di porro
  • 1 mazzetto di asparagi freschi e sottili
  • 1/2 bicchiere di vino
  • 2 litri e mezzo di acqua
  • 50 gr di burro
  • Parmigiano a piacere
  • 1 cucchiaino di dado vegetale home made o brodo di verdure

Risotto con gli asparagi

 Preparazione:

Lava e pulisci i gambi degli asparagi, togli i gambi duri e metti le punte da parte. 

Clicca > Qui per la spiegazione spiega la Pulizia e cottura degli asparagi

Lega gli asparagi con un filo da cucina, quello che si utilizza per gli arrosti. Oppure tagliali a pezzetti piccoli, così cuoceranno prima.

Portali a bollore in una pentola alta, e cuoci per circa 15 minuti, se li cuoci interi gli ultimi 5 minuti aggiungi le punte. 

Se invece li cuoci a pezzetti, bastano 15 minuti totali comprese le punte. Scola bene gli asparagi e mettili da parte.

Nel frattempo prepara un brodo con due litri e mezzo di acqua fredda, con 1 dado vegetale oppure fatto in casa

In una casseruola grande rosola il trito di cipolla con 25 gr di burro, fino a quando diventa trasparenze.

Unisci il riso e tosta per qualche minuto, girando di continuo. Sfuma con del vino bianco da cucina, e fai ritirare.

Unisci man mano il brodo bollente, due tre mestoli per volta, quando si ritira aggiungi l’altro brodo.

Verso fine cottura unisci gli asparagi, fai ritirare i liquidi, manteca con il burro restante ed unisci il parmigiano a piacere, mescola con una paletta di legno.

Servi caldo.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.