Tronchetto di Natale di pizza doce

Tronchetto di Natale di pizza doce, ricetta di Bûche de Noël ispirato ad un dolce tradizionale abruzzese, farcito con crema al limone e al cioccolato e bagna di alchermes.

Sicuramente piacerà ai tuoi cari, a casa l’hanno mangiato in men che non si dica, e mi hanno detto di rifarlo assolutamente per Natale! Per i bambini puoi realizzare una versione bagnata con succo di mirtilli o lamponi.

Ti lascio altre ricette di dolci natalizi che ti potrebbero interessare:

Tronchetto di Natale di pizza doce
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8/10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàInverno

Ingredienti

Per la pasta biscotto:

4 uova (medie)
120 g zucchero
120 g farina
1 pizzico sale
scorza di limone (mezzo limone)

Per la crema:

800 g crema pasticcera (al limone, clicca sulla parola blu per la ricetta)
30 g cioccolato fondente al 60-69%

Per la decorazione:

20 ml alchermes (Nel video ne ho preparato di più per un’altra preparazione)
tre quarti di ml acqua
150 g cioccolato fondente al 60-69%
q.b. granella di zucchero
decorazioni natalizie a piacere (io le ho comprate, si possono fare con la meringa)

Strumenti

2 Ciotole ho usato le stesse e le ho lavate
1 Casseruola
Pennello
Teglie da forno 32 x34
Spatola
Fruste elettriche
Frusta a mano
Cucchiai di legno

Preparazione del Tronchetto di Natale di pizza doce:

Bouche de Noel al gusto pizza dolce abruzzese

Per prima cosa prepara il rotolo:

Rompi le uova e dividi i tuorli dagli albumi e monta a neve quest’ultimi con un pizzico di sale.

Metti da parte e monta subito i tuorli con lo zucchero, fino a formare un composto cremoso, aggiungi la scorza di limone biologico o con buccia edibile e mescola con la frusta.

Aggiungi la farina insieme al lievito in polvere per dolci* precedentemente setacciati e mescola con la frusta. Quando il composto inizia a diventare duro, inizia a mescolare con un cucchiaio di legno.

Preparazione-della-pasta-biscotto

Unisci due cucchiai di albume montato a neve e mescola con il cucchiaio, questo ti permette di far diventare il composto morbido altrimenti rischi di smontare il resto degli albumi.

Ora incorpora il resto degli albumi man mano, ed amalgama con l’aiuto di una spatola mescolando dal basso verso l’alto e facendo attenzione a non smontare il composto altrimenti non gonfia in cottura.

Versa in una teglia da forno inumidita ed asciugata, con una base di carta forno.

Livella bene con la spatola e cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per circa 10//12 minuti in base al tuo tipo di forno. Alcuni forni cuociono prima altri meno, dipende anche se il forno è vecchio o nuovo.

Una volta cotto apri leggermente lo sportello del forno e lascia riposare per 5 minuti.

Posiziona il dolce su uno strofinaccio e giralo, stacca la carta forno e riposizionala, ti aiuterà a girare il rotolo. Per giralo inizia da un bordo e stringi delicatamente come nel video, ed arrotola su se stesso. Lascia raffreddare.

Aggiunta-degli-albumi-e-cottura

Preparazione della crema bicolore:

Per leggere la ricetta completa della crema al limone, ti basta cliccare sull’ingrediente evidenziato in blu in alto.

Monta i 6 tuorli con 150 g di zucchero, aggiungi 50 g di maizeina (amido di mais) e mescola con una frusta manuale o elettrica.

Aggiungi 500 ml di latte (io senza lattosio) precedentemente bollito e mescola fino ad ottenere un composto liquido.

Riporta sul fuoco e cuoci fino a quando diventa densa e la crema fa le bolle.

All’inizio utilizza un cucchiaio di legno, poi alterna con una frusta manuale, così non ti fanno i grumi.

Preparazione-della-crema-bicolore

Metti da parte 1/3 della crema ancora calda, ed unisci alla restante 30 g di cioccolato fondente tritato, mescola con la frusta e versa in una ciotola di vetro. Fai raffreddare completamente le creme ci vorrà circa mezz’ora.

Puoi anche fare metà crema al cioccolato e metà crema pasticcera al limone, dipende da come andrai a decorare il dolce.

Una volta che le creme sono fredde (vanno bene anche tiepide, si rischia che il dolce si rompe), inizia a farcire il dolce.F

Farcitura e decorazione del Tronchetto di Natale di pizza doce:

Unisci l’alchermes e l’acqua e poi spennella il dolce dalla parte superiore, lasciando la parte che toccava la carta forno sotto. In questo modo il dolce resta sofficissimo. Se hai paura di romperlo, meglio che spennelli la parte che è stata a contatto con la carta forno.

Inoltre non bagnare troppo il dolce o rischi che si rompe.

Farcisci a tuo gusto con le creme, arrotola partendo da un lato lungo del dolce facendo attenzione a non romperlo. Aiutati con la carta forno man mano.

Essendo molto farcito e bagnato non otterrai il classico rotolo tondo ma un tronchetto più basso.

Metti da parte e prepara la decorazione.

Preparazione del tronchetto di Natale di pizza doce

Sciogli il cioccolato fondente tritato a bagnomaria e versalo sul dolce, spalmalo con la spatola e poi decora con i rebbi della forchetta.

Aggiungi la granella di zucchero e le decorazioni natalizie a piacere.

Puoi servire subito il dolce o tenerlo in frigorifero fino al momento di servirlo.

Decorazione-del-rotolo

Consigli e varianti per il Bouche de Noel al gusto pizza dolce abruzzese:

* Potresti anche fare a meno del lievito se monti molto i tuorli con la farina, meglio se con la planetaria, quindi andresti a preparare un pan di spagna basso. Purtroppo il rischio che con una teglia così grande non lievita a sufficienza.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: FacebookTwitter * You tube Pinterest*InstagramTiktok

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.