Frittelle di tonno e cipolla, cotte al forno

Frittelle di tonno e cipolla, soffici e sfiziose, una ricetta facile da preparare in pochi minuti, sono golosissime e golose, te ne innamorerai!

Ho mangiato queste frittelle a casa di mia sorella, le aveva portate la nostra amica Chiara, è la ricetta della sua nonna, che le prepara da ben 80 anni!

La base è sempre quella, farina, acqua parmigiano e sale, poi puoi sbizzarrirti con gli ingredienti e cambiare in base ai tuoi gusti.

Se ami le frittelle e similari, ti lascio altri spunti:

Frittelle tonno e cipolla
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 frittelle grandi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

150 g farina
100 ml acqua
3 cucchiai pomodoro
60 g tonno sott’olio
50 g cipolla (di Tropea)
2 cucchiai Parmigiano Reggiano DOP (30 mesi o grana, più quello per spolverare)
2 fili olio extravergine d’oliva
q.b. sale
1/2 cucchiaino cremor tartaro
1/2 cucchiaino bicarbonato

Strumenti

1 Ciotola
Frusta
Padella
Cucchiaio di legno
1 Cucchiaio
Carta forno
Leccarda

Preparazione delle frittelle tonno e cipolla

Frittelle-cotte-al-forno

Sbuccia la cipolla e tagliala prima a metà e poi a fettine sottili, soffriggila in una padella con un filo di olio extra vergine d’oliva, e poi scola e fai intiepidire.

Nel frattempo in una ciotola capiente, mescola la farina con il cremor tartaro ed il bicarbonato (oppure con 1/2 bustina di lievito istantaneo).

Aggiungi man mano l’acqua e mescola evitando di formare i grumi. Unisci la passata di pomodoro ed amalgama bene.

Versa nel composto la cipolla fritta, il tonno, il parmigiano ed il sale e mescola fino ad ottenere una pastella densa ed omogenea.

Preparazione-della-frittella-cotta-al-forno

Metti la carta forno sulla leccarda.

Forma le frittelle sulla leccarda, aiutandoti con il dorso del cucchiaio. Per ogni frittella servono circa 2 cucchiai di impasto, se ne vuoi ottenere di più, puoi farle più piccole, cuoceranno prima.

Spolvera di parmigiano ed irrora con un filo di olio extravergine d’oliva.

Cuoci in forno caldo a 200° per circa 10/12 minuti. Se il tuo forno è poco potente puoi cuocere a 220° (io l’ho fatto, il mio forno ha iniziato ad invecchiare, necessita di più calore).

Preparazione-per-la-cottura-in-forno

Queste frittelle cotte al forno sono buone sia tiepide che fredde, si conservano bene per due giorni, restano umide e soffici.

Consigli per delle frittelle cotte al forno con tonno e cipolla perfette:

Per facilitarti, puoi inserire la pastella in un sac à poche con il beccuccio grande, dai la forma e poi spalmi con un cucchiaio fino ad ottenere una frittella medio grande; più è sottile e prima cuoce.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: FacebookTwitter * You tube Pinterest*InstagramTiktok

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.