Peperoni grigliati al forno ripieni di patate

Peperoni grigliati al forno ripieni di patate, una ricetta semplicissima senza derivati animali, facile e veloce da preparare.
Una ricetta completamente vegana, che puoi presentare come secondo piatto da affiancare ad un’insalata oppure dopo un primo piatto.
Questa ricetta nasce dall’esigenza di variare la mia dieta. Oggi è previsto un secondo piatto composto di verdure oppure ortaggi cotti, patate lesse e pesce. Questi involtini li affiancherò a del merluzzo cotto al forno al cartoccio.
Puoi provare la stessa ricetta con le melanzane grigliate, ti assicuro che con i peperoni è un altro livello, ma non tutti li digeriscono. Uno dei motivi che prima li griglio, perché togliendo la pelle, riesco a mangiarli senza difficoltà anche di sera.

Peperoni grigliati al forno ripieni di patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Nel video vedrai meno patate, perché ho preparato una prima dose di prova.
  • 600 gpeperoni (3 peperoni)
  • 600 gpatate
  • 80 gsugo di pomodoro (già cotto e tiepido)
  • q.b.menta (a piacere)
  • q.b.sale
  • q.b.sesamo

Strumenti

  • 1 Casseruola con coperchio
  • 1 Ciotola
  • carta da forno
  • Teglia da forno
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Forchetta

Preparazione dei peperoni al forno ripieni di patate:

Questa ricetta è semplicissima, e soprattutto leggera, alla fine sono peperoni cotti in forno senza pelle e ripieni di patate lesse, quindi nulla di così difficile da preparare. Se vuoi donare un tocco di sapore in più, aggiungi nelle patate un poco di formaggio grattugiato senza lattosio. Oppure se hai una forte intolleranza al lattosio, ti consiglio quello vegano, che di sapore è molto simile al grana. Oppure puoi unire del salmone affumicato sminuzzato.
  1. Peperoni ripieni di patate lesse
  2. Lava bene i peperoni ed asciugali.

  3. Adagiali sopra la leccarda del forno (o una teglia da forno), ed olea leggermente, massaggia con le mani.

  4. Cuoci in forno caldo alla massima potenza, inserendo la leccarda alla metà altezza del forno. Gira i peperoni ogni tanto.

  5. Ci vorranno circa 20/30 minuti, i peperoni non devono scurirsi troppo.

  6. Nel frattempo sbuccia le patate e tagliale a metà. Versale in una casseruola, regola con poco sale e copri con un coperchio.

  7. Cuoci fino a quando diventano tenere, ci vorranno circa 30/35 minuti. Dipende dalla dimensione delle patate.

  8. Una volta cotte, passale allo schiacciapatate, unisci la menta sminuzzata e mescola.

  9. Togli i peperoni dal forno, fai intiepidire. Poi rimuovi la pelle delicatamente senza rompere i peperoni.

  10. Dividi a metà ogni peperone, e farcirci con parte delle patate. (Ho utilizzato 200 gr di patate suddivise in due mezzi peperoni).

  11. Arrotola il peperoni ripieni di patate ed impiatta. Versa sopra i peperoni il sugo già cotto (in fondo la ricetta), e decora con semi di sesamo e menta o con foglie di basilico.

  12. Servi subito.

  13. Se non sei a dieta e puoi cuocere la patate al forno, puoi ripassare per 15 minuti gli involtini in forno, con un filo di olio extravergine di oliva.

Sugo semplice con basilico:

  1. Il sughetto semplice, è una delle ricette che mamma mi ha insegnato quando ho iniziato a cucinare.

  2. Oggi ti lascio la versione light: Sminuzza un pezzetto di cipolla, e falla appassire con acqua ed 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva.

  3. Unisci la passata di pomodoro e sfuma con acqua, regola di sale e cuoci a fiamma bassa per almeno 20/30 minuti.

  4. Aggiungi una foglia di basilico e continua la cottura fino a quando si ritira.

  5. Se non sei a dieta, puoi rosolare la cipolla con solo l’olio.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.