Meringa giapponese

MERINGA GIAPPONESE è anche un’ ottima base per biscotti farciti, questa meringa è tratta ricetta dal libro di Ernest Knam, una vera piccola delizia, con una piccola modifica nata dalla mancanza della farina di mandorle, ne avevo poca ed ho utilizzato anche una parte di farina di pistacchi.

Meringa giapponese

Meringa giapponeseMeringa giapponese

Difficoltà: media

Tempo: circa 20 minuti+ circa 20 di cottura

Gruppo ricette: I dolci – esteri

Ingredienti: 

  • 200 gr di albume (circa 7 albumi dipende anche dalla grandezza dell’uovo)
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di pistacchi in polvere (farina di pistacchi)
  • 130 gr di farina di mandorle

Preparazione:

  1. Unire le due farine di mandorle e metà dello zucchero semolato, e frullarle per un paio di secondi.
  2. Unire il resto dello zucchero agli albumi e montare fino a quando saranno molto fermi. 
  3. Pian piano incorporare a pioggia le farine senza smontare il tutto, amalgamare con una spatola di plastica.
  4. Riempire un sac à poche con questo composto e dare la forma desiderata, sopra la leccarda del forno con una base di carta forno, meglio se leggermente bagnata 
  5. sotto e strizzata.
  6. Sarebbe meglio la bocchetta liscia come consiglia Knam, ma io ho voluto sperimentare la meringa con il beccuccio a stella.
  7. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, molto dipende dal tipo di forno, io ho un forno molto lento e statico ho impiegato 10 minuti in più altrimenti erano molli.
  8. Lasciare raffreddare e gustare con un buon tè o un caffè al mattino, le potete anche farcire con una crema al lime o al pistacchio. Potete anche gustarle con panna e fragole vi assicuro una delizia per palato ed occhi.
  9. La ricetta originale prevede o l’uso di farina di mandorle o l’uso di farina di pistacchi ma per questioni di mancanza di ingredienti ho mescolato le due farine, e il risultato è sorprendente.
  10. Per evitare che si abbassa come è successo a me, anche se poco, cuocerle subito a forno a caldo, e soprattutto montarle a neve ben ferma, la prossima volta provo prima a montare gli albumi a neve ferma e poi man mano unisco lo zucchero così saranno più sode.

Meringa giapponese

Meringa giapponese

Meringa giapponese

Meringa giapponese

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti? 

Ti aspetto su: **FACEBOOK** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger

dove troverai tante ricette e potrai scrivermi per chiedere informazioni su ricette ed altro.

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.