Crea sito

Melanzane in barchetta

Melanzane in barchetta ricetta di melanzane al sugo ripiene al forno con farcia a base di uova formaggi, facile da realizzare e golose.

Ricetta di mia madre e chiunque le mangia dice che sono buonissime ed infatti sono meravigliose! Ora sta a te provarle!

Melanzane in barchetta

Melanzane in barchetta

Difficoltà: facile

Tempo: 2 ore circa

Gruppo ricette: I secondi 

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 12 melanzane lunghe e strette
  • 500 gr di macinato di vitello
  • 350 ml di passata di pomodoro
  • 1 pezzetto di cipolla
  • qualche foglia di basilico
  • 2 mozzarelle a cubetti
  • 100/150 gr di parmigiano grattugiato
  • olio d’oliva extravergine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco da cucina
  • 2 bicchieri di acqua
  • 2 uova
  • olio per friggere

 

Preparazione:

  1. Lavar le melanzane ed asciugale, tagliare a metà e svuotale staccando la polpa dalla buccia in modo tale da lasciare qualche millimetro, così da formare una barchetta, fai attenzione a non rompere il fondo.
  2. Taglia a cubetti la polpa della melanzana, e cuocila in una pentola con un filo d’olio ed un bicchiere d’acqua e regola di sale. Cuoci per 20 minuti circa a recipiente coperto.
  3. Nel frattempo prepara un sughetto semplice, fai soffriggere la cipolla un filo d’olio. Versa la passata di pomodoro (o la polpa, a vostro piacere, in caso ne serve di più), regola di sale e cuoci a recipiente coperto per 15 minuti girando ogni tanto, infine aggiungi le foglie di basilico, e lasciare riposare. Scalda una padella e friggi le bucce ambo i lati, una volta dorate scola le bucce e mettile su carta assorbente.
  4. In una padella versa 2 cucchiai di olio d’oliva e quando inizia soffriggere unisci il macinato e fallo sbricolare con la paletta, sfumalo con il vino bianco ed aggiungi poco sale. Cuocere a fiamma bassa per 10/15 minuti circa.
  5. Unici  le melanzane cotte a parte con il macinato, le uova, il parmigiano, quasi tutta la mozzarella, tenendone da parte poca da mettere sopra le melanzane. Mescola bene tutto, e fai cuocere ancora per un paio di minuti. Se ti viene troppo liquido fai ritirare il sughetto facendo attenzione a non fare attaccare il tutto, una volta cotto lascia riposare per 10 minuti circa.
  6. Prendi una pirofila da forno o antiaderente o con un foglio di carta forno e fai una base leggera con poco sugo.
  7. Riempi le barchette, e mettile nella pirofila una affianco all’altra stringendole leggermente, versarci sopra il sugo rimanente, i cubetti di mozzarella e cuoci in forno preriscaldato per 20/30 minuti circa a 180/200° circa.
  8. Servi dopo qualche minuto di riposo (se è troppo sugo non esagerate, lascialo per gli spaghetti. Se vuoi evitare gli schizzi copri la pirofila con della carta argentata che toglierai verso gli ultimi minuti di cottura).

 

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

3 Risposte a “Melanzane in barchetta”

  1. mi fa piacere che le mie ricette vi piacciono! mi spiace solo che passo poco tempo sul blog e sulla pagina di facebook, perché non ho tanto tempo! ma sarebbe bello fare di una passione un lavoro a tempo pieno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.