Crea sito

Marmellata di uva

Marmellata di uva una vera e propria impresa visto il tempo che ci vuole ma sinceramente dopo i risultati la preparerete anche voi, anche perché è difficile da trovare. Ma vi immaginate una crostata con una marmellata di uva fatta in casa? Favolosa! 

Lo sapete che la marmellata in realtà è solo di arance il resto sono confetture? Ma la marmellata di uva si potrebbe anche chiamare così, o almeno in Abruzzo dove la chiamiamo anche la scrucchiata adatta per realizzare molti dolci come i Cilli pieni o “chieni”  ovvero ripieni, o le famose crostate di marmellata di uva.

marmellata di uva3

marmellata di uvamarmellata di uva2 Marmellata di uva

Difficoltà: media

Tempo: un paio di ore

Gruppo ricette: Le conserve – La marmellata

Ingredienti:

  • 3 kg circa di uva (io Montepulciano d’Abruzzo, ma potete utilizzare anche l’uva fragolina)
  • 700 gr di zucchero semolato
  •  poco succo di limone

Preparazione:

  1. Lavare bene l’uva e sgranarla dalla raspa togliendo i chicchi più piccoli.
  2. Tagliare a metà il chicco e togliere i semi, un altro metodo più veloce è premere il chicco con le dita e poi togliere i semi, ma dovete poi passarli allo schiacciapatate o al passino.
  3. Per fare prima una parte l’ho schiacciata con lo schiacciapatate e lo tolto la polpa, e poi ho tolto i nocci dalle bucce.
  4. Se fate la marmellata senza buccia occorrerà tantissima uva e sinceramente andrete a togliere la parte migliore.
  5. Ora mettere tutto in una casseruola con lo zucchero e mescolare.
  6. Cuocere a fiamma moderata girando ogni tanto per almeno 1 ora affinché si ritirano i succhi.
  7. Fare attenzione perché verso la fine raddensa ed occorre girare spesso.
  8. Quando otterrete una densità media, lasciare intiepidire.
  9. Nel frattempo avrete sterilizzato dei barattoli di vetro e le loro capsule.
  10. Versare la marmellata nel barattolo, fare raffreddare con il coperchio poggiato sopra leggermente inclinato.
  11. Sigillare bene e cuocere a bagno maria. Calcolare 30 minuti da quando bolle.
  12. Fare raffreddare dentro la pentola e poi asciugare e mettere da parte per la stagione invernale.
  13. Se volete potete utilizzare subito la marmellata per fare una bella crostata.
 

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

8 Risposte a “Marmellata di uva”

  1. Ciao Elena questa marmellata mi ha incuriosito, volevo chiederti quanti barattoli ti sono venuto con 3 kg di uva? Ha una buona resa? Un saluto

    1. ciao daniele! io ne ho fatti ben 4 barattoli da 250 gr di cui uno medio che poteva essere di 350 gr circa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.