Crea sito

Le intolleranze e le nonne

Le intolleranze e le nonne piccolo racconto per la sensibilizzazione verso le intolleranze alimentari. Se le cose non le sai Salle, disse un famoso comico!

Le intolleranze e le nonne

Le intolleranze e le nonne

Oggi voglio parlare delle intolleranze e le nonne. In questi ultimo secolo sono state scoperte tantissime intolleranze, che prima nemmeno si conoscevano. Molte nate dopo i nuovi modi di produrre il grano, o dal cambiamento climatico, o semplicemente non si conoscevano e già esistevano.
Al giorno d’oggi ci sono ancora persone “ignoranti”, ovvero che appunto ignorano, l’esistenza o peggio che negano, dando degli “ipocondriaci” a chi ne soffre.
Vi svelo un mistero: Siete solo fortunati a non averle!
Beata ignoranza delle persone, che non sanno che quando mangi lattosio, ti puoi semplicemente gonfiare ed avere aria addominale. Puoi avere una lieve o forte emicrania, puoi avere coliche per una notte intera, o per poche ore. Puoi rimettere per una notte. Puoi avere TUTTI i sintomi assieme. Che non auguro a nessuno, per fortuna mi è capitato solo una volta. Stessa cosa per il glutine, e se si è soggetti si va incontro alla Celiachia, una malattia che è un’infiammazione cronica dell’intestino tenue, e dimagrisci molto, rispetto il lattosio (Qui puoi trovare informazioni utili).
Mi sono accostata al mondo delle intolleranze due anni fa. Purtroppo avevo continui mal di testa, stavo ingrassando di nuovo, e forti coliche. Pensavo fosse il morbo di Crohn, poiché in famiglia ho una cugina con tale malattia, e a volte può essere ereditaria. E durante i controlli, ho scoperto di avere intolleranza al glutine, e al lattosio, soprattutto dovuti ai problemi di tiroide. E poi al nichel. Quindi cosa mangiare? Per mesi ho fatto una disintossicazione, e poi ho ricominciato a mangiare raramente il glutine, quasi mai il pomodoro, ed il delattosato ed i formaggi stagionati di rado. Da maggio ho di nuovo problemi, quindi come diceva papà: “Si riabbiglia daccapo” (si ricomincia daccapo).

E le nonne cosa pensano?

Ecco a voi un confronto fra due generazioni, una nonna di 50 anni fa, Adalgisa, ed una nonna moderna, Lina, seguite il discorso e divertitevi!

Nonna Adalgisa: ‘Eh ai miei tempi tutte ste cose non esistevano! Si mangiava tutto e si mangiava    sano’.

Nonna Lina: ‘E certo Adalgì! Ai nostri tempi il grano non era geneticamente modificato, era naturale non trattato,  non c’era l’inquinamento, e si viveva meglio’.

Nonna Adalgisa: ‘Ma che dici, quess è ipocondria! Tutti malati sono! Malati mentali!’

Nonna Lina: ‘Allora tuo figlio? Che non può mangiare più il pane, è matto?’

Nonna Adalgisa: ‘E che cosa c’entra? Poverino! Lui ha problemi di salute’.

Nonna Lina: ‘Quindi quando si parla di tuo figlio, ha problemi, poi se le intolleranze le hanno altre persone sono malati mentali. Ma lo sai che hai una bella faccia tosta?’

Nonna Adalgisa: ‘Si! Me lo dicono tutti, del resto sono una donna di una volta, forte e sana’.

Nonna Lina, ironica: ‘Si, dalla tomba!’.

Nonna Adalgisa: ‘E poi parli proprio tu! Che non mangi i latticini freschi, e poi ti mangi i formaggi stagionati, che furbona!’.

Nonna Lina: ‘Si vede che sei poco informata. Chi è intollerante al lattosio, non ha allergia ai latticini, è intollerante solo a quelli contenenti lattosio. Tranne in casi che sei allergica alla proteina del latte. In quel caso non li puoi mangiare. Personalmente mangio solo i delattosati e gli stagionati. Pensa, che ci sono persone che non reggono neppure quelli, che stanno male, che rimettono, hanno forti coliche ed emicranie, e si gonfiano!’.

Nonna Adalgisa: ‘Eh sci e mo tengono pure le visioni, tutto loro hanno!’

Nonna Lina: ‘Se ignori, non vuol dire che non esiste! Io personalmente ho iniziato solo gonfiandomi ed ingrassando, poi le emicranie, poi le coliche, e alla fine ho fatto la disintossicazione per 6 mesi, e poi pian piano ho provato, con l’aiuto di un medico, a reinserire alcuni alimenti delattosati. E li reggo, per fortuna, ma ci sta chi non li può mangiare nonostante solo l’intolleranza al lattosio… E li devono eliminare per sempre dalla propria vita, o qualcuno usa gli enzimi. Che pensi che anche i medici sono matti?’

Nonna Adalgisa, balbettando: ‘No, no…’. E riprende: ‘E però il grano! Dai che sciocchezza che non si può mangiare il pane la pasta! Una volta vivevamo solo di questo!’

Nonna Lina: ‘Aridaje! E allora sei dura di comprendonio! Ti avevo già detto prima, che se geneticamente modificati, alcuni cibi non sono sani come una volta. Io personalmente uso farine di legumi, quelli a me consentiti, visto che sono intollerante purtroppo anche al nichel. E farina di Solina e di Saragolla, che sono farine originarie, non trattate. Costano poco di più, e sto molto meglio. Magari ne mangio di meno, e sto in salute.’

Nonna Adalgisa: ‘Allora con questo inquinamento, non dovresti utilizzare nemmeno la macchina!’

Nonna Lina: ‘Vero, nel frattempo si studiano metodi migliori, e meno inquinanti, per adesso se posso inizio dal mio piccolo, usando meno possibile la macchina e penso alla mia salute, e tu cosa aspetti a fare i controlli per le intolleranze? Magari ne hai e non lo sai!’

Che dire nonna Lina è saggia. Nonna Adalgisa, è nata più di 50 anni fa, è una buona nonna, le mancavano alcune nozioni, e soprattutto, 50 anni indietro, si viveva diversamente. Spero che con questo racconto ho sensibilizzato le persone alle intolleranze. A volte mi sento sola, poi leggo in tanti gruppi, che non sono l’unica. Che i sintomi sono sempre gli stessi più o meno. E spero di ritrovare più presto lavoro, per ricominciare una dieta sana e fare più sport.

Ti è piaciuto il racconto di ” Le intolleranze e le nonne”?

Grazie per aver letto tutto, e se hai da aggiungere altro, commenta sotto, oppure sulla mia fan page! Alla prossima settimana.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!</span

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.