Latte di mandorla filtrato

LATTE DI MANDORLA FILTRATO fatto in casa, ricetta con e senza Bimby, con variante di latte cremoso e denso. Una bevanda fresca per l’estate, che devi provare assolutamente!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • PorzioniCirca 1 litro
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gAcqua fredda
  • 120 gZucchero (O due cucchiai di miele)
  • 200 gMandorle dolci spellate

Preparazione del latte di mandorle non filtrato:

Se vuoi preparare un buona bibita alle mandorle senza zucchero, puoi usare al suo posto o uno o due cucchiai di miele, oppure fruttosio o agave. Personalmente la preparo anche senza ed è molto delicata ed adatta per le diete.
  1. Bibita alle mandorle, definita da tutti latte di mandorla, perché il colore è simile al latte. Ottima da bere per la colazione! Provala nel caffè, è straordinaria.

    Spella le mandorle* e lasciale in ammollo per almeno 12 ore (l’ideale 24 ore).

    Così da avere la polpa più morbida. Pesa l’acqua e mettila da parte in una brocca.

    Versa nel boccale lo zucchero fino a ridurlo a zucchero a velo, aziona gradualmente fino ad arrivare a velocità 10 per 10 secondi circa.

    Aggiungi le mandorle e polverizza sempre 10 secondi velocità 10. Fai attenzione ad arrivare a velocità 10 un poco per volta per non rovinare le lame.

    Per la versione densa non filtrata: Aggiungi l’acqua fredda e poi mescola 10 secondi velocità 5, e poi 40 secondi velocità 10.

    Puoi servire subito o conservare in frigo per massimo 12 ore.

    Per la versione filtrata: Versa l’acqua nel boccale, metti il misurino. Aziona il Bimby fino ad arrivare a velocità 10.

    Filtra tramite una garza, stringendo bene il tutto. Puoi aggiungere 400 gr di acqua per ottenere più prodotto, e meno denso.

    * Per spellare le mandorle: Versa le mandorle in una piccola casseruola e ricopri di acqua. Fai bollire per circa 3 minuti e poi scola le mandorle. Spellale ed asciugale.

  2. Ti è piaciuta la ricetta del latte di mandorle filtrato? Prova la ricetta, mandami la foto, la inserirò tra le foto dei fan su Facebook.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/incucinadaeva/incucinadaeva/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/incucinadaeva/incucinadaeva/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/incucinadaeva/incucinadaeva/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.