Crea sito

Insalata di lenticchie

Insalata di lenticchie per la rubrica “Cosa mi porto a pranzo”, oggi una bella insalata fresca da portare in ufficio o in montagna, e perché no al mare. Insalata di lenticchie

Quando fa caldo non si ha voglia di cucinare, e passa la voglia di mangiare cibi troppo caldi e calorici. Personalmente evito più possibile di accendere il forno. Cerco sempre ricette fresche e leggere con gusto che stimolano la mia fantasia. Questa insalata con lenticchie è semplice da preparare, lo puoi fare il giorno prima, e lo conservi in frigorifero. Il giorno dopo hai già il pranzo pronto!

Insalata di lenticchie

Difficoltà: facile

Tempo: circa 40/50 minuti

 

Gruppo ricette: Rubrica “Cosa mi porto a pranzo” – I primi – Le insalate 

Ingredienti per due persone:

  • 150 gr di lenticchie già lessate
  • 120 gr di carota (sottile)
  • 10 olive verdi grandi
  • 5 cetriolini sotto aceto
  • 1 falda di peperone rosso
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Qualche foglia di menta

Insalata di lenticchie

Preparazione:

Togli la buccia alla carota con lo spilucchino. Tagliala a rondelle, e versarle in una ciotola con le lenticchie.

Unisci il peperone, precedentemente lavato e tagliato a tocchetti.

Le olive verdi  ed i cetriolini, sciacquate e tagliate a rondelle.

Unisci l’olio extravergine di oliva e qualche foglia di menta.

Mescola e conserva in frigo fino al momento di portarlo al lavoro, o per il pranzo fuori porta.

Prima di aprire il contenitore ermetico, sbattilo leggermente, così da evitare che le lenticchie si attaccano.

Per le lenticchie puoi usare sia quelle sotto vetro, o in scatola oppure lessarle. Io ne ho prese un tipo che bastano 40 minuti di cottura (le ho lessate). Leggi bene le istruzioni sulla confezione. Alcuni tipi di lenticchie, necessitano di ammollo dalle 2 alle 12 ore.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook*Twitter* You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.