Crea sito

Gelato panna fichi nocciole

Gelato panna fichi nocciole con aceto crema di mele un dolce delicato facile da preparare anche all’ultimo momento e golosissimo.

Qualche giorno fa la Marisa di Il mio saper fare ha pubblicato una ricetta che mi ispirava tanto ma non avevo gli ingredienti, quindi ho preso ispirazione dalla sua splendida ricetta e ho provato a farne una mia. Avevo dei fichi piccoli come una ciotolina da finger food, e mi sono detta…hai fatto il gelato alla panna, è ora di provarlo! Ed è nato questo dolcino delicato, chi ne vuole uno?

Ed ecco il gelato panna fichi nocciole | aceto crema di mele servito nella coccotte comprata a Cesenatico con Daniela Neglia di Sapori di casa

Gelato panna fichi noccioleGelato panna fichi nocciole

Costo: medio

Difficoltà: facile/media

Tempo: 15/20 minuti circa

Ingredienti:

  • 1 pallina di gelato alla panna per ogni commensale
  • 1 fico per commensale
  • granella di nocciole
  • qualche gheriglio di noce
  • crema all’aceto di mele
  • 1 foglia di cioccolato fondente (qui per la ricetta delle foglie di cioccolato)

Preparazione Gelato panna fichi nocciole:

  1. Lavare i fichi e fare 4 incisioni ai lati (fig.1) sbucciarli ma non fino in fondo come da foto, e togliere parte della calotta.
  2. In un bicchiere versare l’acqua calda, e immergere il porzionatore per gelato (ovvero il cucchiaio per fare le palline di gelato) prendere il gelato alla panna * e con il porzionatore fare una pallina di gelato versarla al centro del fico e richiudere con la buccia prendere la calotta di fico capovolgerla e metterla a monte del gelato mettere il fico sopra una lastra di cioccolato e in una ciotolina.
  3. Spolverare con nocciole ed qualche gheriglio di noce, lasciare in congelatore per 5 minuti togliere e versare la crema all’aceto di mele e servire subito.

fig.1 

La buccia va tagliata in 4 spicchi, poi il fico va sbucciato e tolta la calotta superiore

Gelato panna fichi nocciole

Gelato panna fichi nocciole | aceto crema di mele senza  crema all’aceto di mele, devo essere sincera è molto meglio con la crema all’aceto di mele.Gelato panna fichi nocciole

Era proprio buono, ed i fichi purtroppo molto piccoli, ed io molto golosa! Era un tripudio di sapori, quindi mi sono fatta anche una bella coppetta, con i fichi presi con le dita a pezzetti e messi nel gelato, gnamme!

Gelato panna fichi nocciole 

Gelato panna fichi nocciole

Gelato panna fichi nocciole

* per il gelato alla panna:

– potete fare come ho fatto io, montare la panna a neve ferma e metterla nel congelatore, girandola ogni 30 minuti per 3/4 volte e poi versala in una vaschetta di plastica e farla riposare una notte)

– se non avete molto gelato o avete una vaschetta piccola potete premete il porzionatore all’interno del gelato e ruotare a 360° così da ottenere una pallina, altrimenti sempre immergendolo prima in acqua calda, basta scorrere nel gelato in orizzontale ed otterrete una pallina grande.

 Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

12 Risposte a “Gelato panna fichi nocciole”

    1. grazie Giovanni! ho preso ispirazione da una grande ricetta di Marisa, peccato che avevo un fico troppo piccolo con la buccia morbida, altrimenti lo aprivo a fiore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.