Crostata di uva frolla sablèe

Crostata di uva  frolla sablèe  è un tipo di pasta frolla che i francesi chiamano sablèe perché è sabbiosa adatta per le crostate, pasticci di carne o di verdura, provatela è veramente delicata! Potete fare anche la variante con l’olio di semi che è più leggera e digeribile, altrimenti la pasta frolla senza uova alla francese, presto la ricetta! 

Crostata di uva frolla sablèeCrostata di uva frolla sablèeCrostata di uva  frolla sablèe

Non sono una chef, ma come tante persone che amano cucinare metto sempre il cuore in quello che preparo. Cerco di migliorarmi sempre di più per deliziare il palato dei miei cari e di chi amo.

Difficoltà: media

Tempo: circa 1ora

Gruppo ricette: I dolci

Ingredienti: 

per la pasta:

  • 250 gr di farina
  • 200 gr di burro o 200 ml di olio di semi 
  • 100 gr di zucchero
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 cucchiaio d’acqua

per farcire:

  •  1 barattolo di marmellata di uva (io quella fatta da me qui la ricetta)

per decorare:

  • zucchero a velo

Preparazione Crostata di uva frolla sablèe:

  1. Setacciare la farina con il sale, mettere il tutto nella planetaria o mixer da cucina, altrimenti se non l’avete potete fare una fontana sulla spianatoia.
  2. Al centro mettere il tuorlo, il burro precedentemente ammorbidito con le mani, o lasciato a temperatura ambiente per circa 20 minuti, lo zucchero cannella a piacere ma non troppa.
  3. Impastare bene non esagerando con la velocità, altrimenti a mano aiutandosi con la lama di un coltello perché è una pasta che non va molto lavorata altrimenti il burro si scalda troppo.
  4. Se occorre potete aggiungere un goccio di acqua tiepida per lavorarla, se serve potete aggiungere altra farina, specie se l’impasto è troppo appiccicoso, deve risultare morbido.
  5. Far riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
  6. Imburrare ed infarinare una tortiera meglio se a cerniera apribile, anche se vi consiglio di mettere un foglio di carta forno per poter estrarre meglio il dolce.
  7. Tirare con il matterello quasi tutta la pasta, lasciandone un po per le decorazioni. La pasta non deve essere troppo sottile.
  8. Foderare la tortiera con la pasta e stendere la marmellata livellandola bene.
  9. Ora decorare la crostata con strisce di pasta non troppo sottili ed intrecciate a piacere, qui esempi decorativi per la crostata.
  10. Cuocere a forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti fino a doratura del dolce. Se avete un forno elettrico non ventilato dovete cuocerla a 200° circa per 35/40 minuti. Dipende anche dal modello di forno che utilizzate.
  11. Lasciare raffreddare e spolverare di zucchero a velo, e buon appetito! Potete servire la vostra magnifica crostata!
  12. Come vi dicevo se il sapore del burro è troppo forte o non vi piace, potete utilizzare o la margarina o meglio l’olio di semi, qualcuno utilizza anche il latte di cocco, ma non ho mai provato.Crostata di uva frolla sablèe

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

6 Risposte a “Crostata di uva frolla sablèe”

    1. si vero! non l’avevo mai fatta così! ho visto la ricetta sul cucchiaio d’argento e ho voluto provarla! Solo che preferisco con l’olio di semi! Si sente troppo il burro!

  1. Bella da vedere e sono sicura buonissima da mangiare! Complimenti per il tuo Blog. Ciao Michela Michelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.