Crostata al cioccolato

Crostata al cioccolato per un piccolo sfizio pomeridiano visto che da me si è rinfrescato si può anche fare! Io sono a dieta ma voi ne volete un pezzettino?

Crostata al cioccolatoCrostata al cioccolato

La ricetta della frolla mi è stata fornita dallo chef Luca Borghini, (se volete vedere le sue meraviglie: In punta di Coltello che mi aiutato e consigliato per la mia tesi.  Poi ho ho fatto delle modifiche adattandomi la ricetta, ma solo nella lavorazione, perché solo dopo aver fatto la crostata ho avuto anche le dritte per la preparazione non potevo aspettare con questa ricetta meravigliosa! Questa frolla è ottima! Poi io l’ho farcita a piacere.

Difficoltà: facile

Tempo: 15 minuti circa di lavorazione, una notte di riposo in frigo, 20/25 minuti di cottura

Gruppo ricette: I dolci

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • scorza grattugiata di ½ limone da agricoltura biologica o almeno non trattato
  • 1 pizzico di sale

per farcire:

  • cioccolata in crema spalmabile
  • qualche biscotto sbriciolato
  • 2 cucchiai di liquore al caffè
  • zucchero a velo finale

Preparazione Crostata alla nutella:

  1. Versare la farina setacciata sul tavolo e formare una fontana, all’interno versare le uova e lo zucchero semolato, il burro leggermente ammorbidito la scorza grattugiata di un limone , un pizzico di sale.
  2. Lavorare velocemente e mettere in frigo la pasta e farla riposare una notte intera.
  3. Il giorno dopo prendere la pasta e lasciarla riposare fuori per una decina di minuti altrimenti è troppo dura.
  4. Stendere la pasta e foderare una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata.
  5. Mettere la cioccolata a bagnomaria fino a che l’acqua diventa tiepida e la cioccolata diventa più morbida.
  6. Versare 200 gr circa di nutella in una ciotola, unire i biscotti tritati finemente ed il liquore. Se vi piace potete unire anche qualche cucchiaio di marmellata.
  7. Riempire la crostata con la nutella, livellare bene, e rivestire di fascie di frolla intrecciate tra loro.
  8. Cuocere in forno caldo a 180° circa per 20/25 minuti. Dipende anche dal forno che utilizzate per esempio una mia amica la cuoce a 160° per 40 minuti.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

2 Risposte a “Crostata al cioccolato”

  1. Grazie cara, la proverò senz’altro; ho provato a farla con solo Nutella come farcia e non era un granchè, questa versione mi ispira moltissimo! Un bacio grande ^_^

    1. si vero troppa nutella disgusta, io ho provato anche la versione nutella e marmellata in parti uguali ed è meglio! ciaoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.