Crea sito

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano un rustico che amo molto e che ho preparato per la prima volta a Pasqua visto che è un dolce pasquale napoletano, qui ho trovato la ricetta originale.

Veramente molto buono!!!! anche se devo provare la ricetta di Lina!! la mamma di un’amica di mia sorella! e da vera napoletana…. il casatiello di Lina è ottimo!

Casatiello napoletano

Il casatiello napoletano appena sfornatoCasatiello napoletano

Casatiello napoletano

Difficoltà: facile

Costo: medio

Tempo di preparazione: circa 4/5

oreGruppo ricette: I rustici

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 600 gr farina
  • 1 bustina di lievito per salati (io quello verde di Lidf)*
  • 80 gr. strutto (sugna)
  • sale qb
  • pepe

Per il ripieno:

  • 200 gr. di pecorino (oppure formaggi misti: provolone piccante, grana, emmenthal, fontina, ecc.)
  • 200 gr. di salame tipo napoli
  • sale
  • pepe

Per la guarnizione:

  • uova

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito in acqua tiepida.
  2. Versare la farina a fontana, e versare al centro lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto nell’acqua, e mescolate tutto fino a ottenere una pasta liscia e vellutata.
  3. La pasta deve essere lavorata almeno per 10 minuti e se occorre potete unire altra acqua.
  4. Far lievitare in una terrina coperta, in luogo tiepido,fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume.
  5. Tagliate il formaggio e il salame a dadini. (se vi piace potete aggiungere anche il prosciutto cotto a dadini)
  6. Dopo che la prima lievitazione, prendere la pasta e staccarne una pagnottella tenendola da parte.
  7. Battete l’impasto rimanente con le mani e stenderlo fino ad uno spessore di un centimetro.
  8. Disponete i formaggi ed i salumi su tutta la superficie ed arrotolate delicatamente la pasta stringendola il più  possibile.
  9. Ungere di strutto uno stampo con il buco centrale e se non l’avete create un buco con un bicchiere in pirex oppure una ciotola di alluminio.
  10. Disporre  il rotolo di pasta a ciambella, unendo bene le due estremità farlo lievitare per circa un’altra ora, meglio due, coprendolo con un panno.
  11. Dopo la lievitazione lavare le uova, asciugarle e posizionarle sopra il casatiello e con la pasta avanzata fare delle croci sopra di esso. Se volete potete spennellare con il tuorlo d’uovo.
  12. Infornare a forno caldo a 160° per i primi 10 minuti e poi a 170°-180° per un’ora di cottura complessiva.
  13. Sformate  tiepido, altrimenti si rompe.

Casatiello napoletano

Ci sono tantissime varianti del Casatiello napoletano. In base alle zone o usanze di famiglia. Esiste la versione con l’aggiunta di mortadella a cubetti o addirittura i ciccioli.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.