Crea sito

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano un rustico che amo molto e che ho preparato per la prima volta a Pasqua visto che è un dolce pasquale napoletano, qui ho trovato la ricetta originale.

Veramente molto buono!!!! anche se devo provare la ricetta di Lina!! la mamma di un’amica di mia sorella! e da vera napoletana…. il casatiello di Lina è ottimo!

Casatiello napoletano

Il casatiello napoletano appena sfornatoCasatiello napoletano

Casatiello napoletano

Difficoltà: facile

Costo: medio

Tempo di preparazione: circa 4/5

oreGruppo ricette: I rustici

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 600 gr farina
  • 1 bustina di lievito per salati (oppure 3 gr di lievito e fai lievitare per 12 ore)
  • 80 gr. strutto (sugna)
  • sale qb
  • pepe

Per il ripieno:

  • 200 gr. di pecorino (oppure formaggi misti: provolone piccante, grana, emmenthal, fontina, ecc.)
  • 200 gr. di salame tipo napoli
  • sale
  • pepe

Per la guarnizione:

  • uova

Preparazione:

Scioglie il lievito in acqua tiepida.

Versa la farina a fontana, ed unisci al centro lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto nell’acqua, e mescola tutto fino a ottenere una pasta liscia e vellutata.

La pasta deve essere lavorata almeno per 10 minuti e se occorre puoi unire altra acqua.

Fai lievitare in una terrina coperta, in luogo tiepido, fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume.

Taglia il formaggio e il salame a dadini. (se ti piace potete aggiungere anche il prosciutto cotto a dadini)

Dopo che la prima lievitazione, prendi la pasta e staccane una pagnottella tenendola da parte.

Batti l’impasto rimanente con le mani e stendilo fino ad uno spessore di un centimetro.

Disponi i formaggi ed i salumi su tutta la superficie ed arrotola delicatamente la pasta stringendola il più  possibile.

Ungi di strutto uno stampo con il buco centrale, se non hai lo stampo forma il buco con un bicchiere in pirex oppure una tortiera piccola ed alta.

Disponi il rotolo di pasta a ciambella, unendo bene le due estremità e fai lievitare per circa un’altra ora, meglio due, coprendolo con un panno. Come dicevo sopra, se utilizzi solo 3 gr di lievito di birra, puoi ottenere un Casatiello più leggero, devi far lievitare almeno per 12 ore, così da ottenere il raddoppio della pasta.

Dopo la lievitazione lava le uova, asciugale e posizionale sopra il Casatiello, con la pasta avanzata realizza delle croci sopra di esso. Puoi spennellare con il tuorlo d’uovo, così da ottenere lucida la superficie. 

Inforna a forno caldo a 160° per i primi 10 minuti e poi a 170°-180° per un’ora di cottura complessiva.

Sforna  tiepido, altrimenti si rompe.

Casatiello napoletano

Ci sono tantissime varianti del Casatiello napoletano. In base alle zone o usanze di famiglia. Esiste la versione con l’aggiunta di mortadella a cubetti o addirittura i ciccioli.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.