Crea sito

Carciofini sotto olio

Carciofini sotto olio la ricetta classica dei carciofini fatti in casa. Con piccole accortezze otterrai un contorno per tutto l’anno, goloso che si abbina a moltissimi piatti sia come contorno che utilizzato all’interno delle tue ricette.

Carciofini sotto olio

> Qui puoi trovare un contorno con carfioni freschi delicatissimo.

Carciofini sotto olio

Difficoltà: media

Tempo: circa 30 minuti + le ore di riposo (I dettagli nella ricetta)

Gruppo ricette: Le conserve – I contorni 

Ingredienti:

  • 1 kg di carciofi piccoli
  • 2 limoni biologici
  • 3 foglie di alloro (facoltative)
  • olio extravergine di oliva qb 
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • 1 bicchiere di aceto
  • 3 chiodi di garofano
  • pepe in grani (facoltativo)

Preparazione:

  1. Lava i carciofi e conserva la parte del cuore, ovvero la parte più centrale, togliendo tutte le foglie (le puoi utilizzare per farle in pastella fritte o per fare risotti.
  2. Immergili man mano che li pulisci, in acqua con poco aceto ed il succo di un limone.
    In una casseruola capiente, porta ad ebollizione mezzo litro di acqua con l’aceto,un cucchiaio di sale fino.
  3. Aggiungi i chiodi di garfano e l’altro limone tagliato ed affettato (meglio togliere la buccia, che può essere amara), unisci il pepe e l’alloro (facoltativi).
  4. Metti sul fuoco a fiamma media.
  5. Quando bolle tuffa man mano i cuori di carciofo e cuocili per 15 minuti, o almeno fino a quando saranno teneri. (Se sono duri massimo 20 minuti). Attenzione! Non si devono sfaldare.
  6. Sgocciola i carciofini ed asciugali accuratamente tra due teli.Per l’asciugatura occorrono 5-6 ore. (L’ideale 24 ore per evitare che restino umidi).
  7. Sistema i carciofi nei barattoli sterilizzati, pressandoli.
  8. Ricopri di olio e chiudi il barattolo.
  9. Devono riposare 3 giorni. Se l’olio si ritira va aggiunto fino a ricoprire i carciofini.

Ti è piaciuta la ricetta dei carciofini sotto olio? Ed ami i carciofi? 

Puoi cercare tutte le ricette con i carciofi, andando sulla lente d’ingrandimento. Scrivi carciofi e ti usciranno tutte le ricette con i carciofi. Altrimenti clicca > qui.

Un’amica di famiglia li faceva bollire, in un pentolone pieno d’acqua. Mi diceva sempre che serviva per sigillarli e per evitare che non si chiudevano bene. Quando i barattoli erano tiepidi li toglieva con un ramaiolo e li capovolgeva. La ricetta di Gemma era leggermente differente, ci metteva il prezzemolo al posto dell’alloro, e uno spicchio di aglio come per le melanzane sott’olio.

Carciofini sotto olio

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.