Arancini di riso originali

Arancini di riso originali preparati da mia sorella Antonia la ricetta gli è stata data da una signora siciliana e sono veramente magnifici sono molto più grandi di quelli che si vedono in giro ma sono ottimi.

Arancini di riso originaliArancini di riso originali by Tonia

Questa ricetta mi è stata data da mia sorella, e gli è stata insegnata da una siciliana, che a sua volta ha imparato da sua nonna, oggi pubblicherò la ricetta degli arancini al ragù e gli arancini al burro, mia sorella ne ha preparati di molto grandi, ma se volete potete utilizzare meno ingredienti (la metà) e farli più piccoli.

 

Tempo di preparazione: 3 ore e 1/2 circa compreso il tempo di raffreddamento del riso

Costo: medio

Gruppo ricette: Regionali – I fritti

Ingredienti per 30 arancini circa:

  • 2 litri di acqua per ogni kg di riso ribe (2 kg di riso)
  • 1 confezione grande di besciamella
  • 3 bustine di zafferano
  • prosciutto cotto a cubetti
  • mozzarella da forno a cubetti
  • sale
  • pepe nero
  • prezzemolo tritato
  • burro 150 gr circa(due striscette a dadini in mezzo a prosciutto e mozzarella)

per ragù:

  • sedano tritato
  • piselli
  • carota tritata
  • macinato misto
  • cipolla tritata
    qualche foglia di basilico
    2 bottiglie di passata di pomodoro
  • olio per friggere

per impanare:

  • pangrattato
  • farina

Arancini di riso originali

Preparazione:

Vi spiegherò la preparazione passo per passo con le foto: 

  1. In una pentola alta versare 2 kg di riso e l’acqua, cuocere per circa 15 minuti fino a che si assorbe completamente l’acqua, verso la fine aggiungere lo zafferano e mescolare bene.
  2. Una volta cotto versare in vassoi o sopra la spianatoia e livellarlo, lasciare raffreddare completamente il riso.
  3. Nel frattempo preparare il ragù con sedano cipolla e carote tritate, soffriggere unire il macinato e sbriciolarlo, unire i piselli e la passata di pomodoro, 1 bicchiere d’acqua e salare, cuocere finché non si ritira il sugo, verso la fine unire il basilico.
    Ecco come si presenta dopo averlo fatto raffreddare:
  4. Nel frattempo preparare il ripieno per gli arancini al burro: il cotto a cubetti, la scamorza a cubetti, unire la besciamella ed il prezzemolo tritato, qualche pezzetto di burro, (lasciare una parte del cotto e delle mozzarelle per unirle al ragù)
  5. Ora siete pronti per iniziare a preparare gli arancini al burro: prendere in mano il riso mettendo la mano a cucchiaio aiutandovi con l’acqua perché le mani devono essere bagnate, altrimenti è difficile da lavorare il riso.
  6. Preparazione della pallina con la farcia.
  7. Coprire con altro riso, come nella foto, non ne mettete troppo altrimenti vi vengono delle polpette abnormi (come quelle che ho fatto io! meno male che c’era mia sorella che le ha sistemate)
  8. Chiusura dell’arancino.
  9. Bagnarsi le  mani e compattate bene passando gli arancini da una mano all’altra e premendo bene, facendo attenzione a chiudere tutti i buchetti, altrimenti fuoriesce il ripieno ed ecco l’arancino prima di passarlo nella pastella:
  10. Ecco l’arancino appena finito.
  11. In una ciotola preparare la pastella con farina ed acqua, non deve essere ne troppo liquida ne troppo densa. In un recipiente versare il pangrattato, il prezzemolo tritato, ed il pepe. 
  12. Passare prima l’arancino nella pastella.
  13. Scolarlo bene e passarla nel pangrattato.
  14. Si possono passare anche due volte nella pastella e pangrattato, vengono più compatte.
  15. Lasciare riposare e iniziare a preparare gli arancini al ragù, ovviamente verranno farciti con il ragù.
  16. Dando una forma allungata in modo da differenziarli da quelli al burro.
  17. Ora lasciare riposare in frigorifero per almeno un oretta, in modo da farli solidificare bene. Friggere in abbondate olio, meglio se utilizzate una pentola alta. Scolare bene e servire caldi.Arancini di riso originali

    Appena fritti e scolati.Arancini di riso originali

L’arancino oblungo è con il ragù, quello a palla è con la besciamella.

Arancini di riso originali

Ecco l’interno dell’arancino con la besciamella.

Interno dell’arancino con il ragù.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

2 Risposte a “Arancini di riso originali”

    1. io sono ancora una frana, ci vuole esperienza per farli bene, ma mia sorella dopo tante volte che li prepara ormai è una maestra degli arancini! erano molto buoni, per la prima volta che li prepari ti consiglio di non farli troppo grandi o non riesci a chiuderli bene, sono pesanti da maneggiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.