Crea sito

Le polpette al sugo – la cucina dei ricordi

Le polpette al sugo sono, probabilmente, uno di quei piatti che tutti hanno mangiato tutti almeno una volta nella vita.

Presente in tutte le cucine delle nonne o delle mamme e trasversale a tutto il nostro Bel Paese.

E’ un piatto della cucina dei ricordi, di un’antica tradizione di recupero, ma che oggi, giustamente viene riscoperto e rivalutato.

Ci sono infinite versioni delle polpette, ma la loro caratteristica è sempre la semplicità nella preparazione e la loro bontà.

Di carne, di verdure, di pesce…per tutti i gusti e per tutti i palati.

Le polpette sono un piatto incredibile che non stufa mai e che possiamo fare sempre in modi diversi.

Qui una versione leggera adatta anche per chi è a dieta.

Polpette al sugo
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 15 pezzi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Carne bovina (Macinata) 380 g
  • Pangrattato 90 g
  • Farina 1 cucchiaio
  • Ricotta vaccina 100 g
  • Prezzemolo (secco) 1 cucchiaino
  • Santoreggia 1 cucchiaino
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale 1 cucchiaino
  • Pepe 1 pizzico
  • Passata di pomodoro 250 ml
  • Acqua 2 bicchieri

Preparazione

  1. In una ciotola mettiamo la carne macinata, la ricotta vaccina, la farina, il pangrattato e le spezie.

    Mescoliamo bene con un cucchiaio fino a formare un composto omogeneo.

    Saliamo e pepiamo e continuiamo a mescolare.

    Quando il composto è ben amalgamato, ci inumidiamo le mani con acqua tiepida e facciamo le polpette prendendo una piccola parte di impasto e la compattiamo arrotolandola tra i palmi delle mani.

    La dimensione deve essere all’incirca quella di una grossa noce.

    Prepariamo una padella con due bicchieri d’acqua.

    Facciamo scaldare intanto che creiamo le polpette:

    Una volta pronte le inseriamo nella padella.

    Facciamo cuocere a fuoco medio-basso per circa 20 minuti rigirando ogni tanto.

    Poi aggiungiamo la passata di pomodoro, aggiungiamo un pizzico di sale e di pepe.

    Proseguiamo la cottura per altri 15-20 minuti.

    Serviamo calde o anche tiepide spolverandole con un pizzico di prezzemolo.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

Le polpette sono un ottimo modo per riciclare gli avanzi, ma non dimentichiamoci mai di non considerarle come un piatto di serie b. Sono un piatto degno di questo nome e così devono essere trattate.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.