Couscous con asparagi e gamberi

Caro couscous,

è ormai un po’ di tempo che ci conosciamo.

E diciamoci la verità, ci siamo piaciuti subito.

Sarà merito di quei tuoi granelli di semola di frumento, sarà merito della tua estrema versatilità, sarà perché sei un alimento tipico del bacino del mediterraneo.

Qui nel nord dell’Italia non eri molto conosciuto fino a qualche tempo fa, ma nell’Italia del sud sei sempre stato molto famoso.

La tua storia ha origini lontane caro couscous, di tradizioni perse nel tempo che non conosciamo con certezza, ma il tuo presente è assolutamente certo.

E’ nelle cucine di tantissime persone, nelle cucine di tantissimi locali.

E’, e a ragion ben veduta, nel cuore di tantissimi.

Puoi essere accompagnato da tantissimi condimenti diversi e quei tuoi granellini si adattano a qualsiasi pietanza avvolgendola in un saporito abbraccio.

Sei buono anche mangiato da solo.

Insomma, carissimo couscous, cosa altro aggiungere?

La nostra storia continua…

 

 

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Cous cous 200 g
  • Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
  • Acqua 450 ml
  • Asparagi (già puliti) 200 g
  • Gamberi (code) 200 g
  • Lime 1

Preparazione

  1. Per prima cosa mettiamo l’acqua in una pentola e portiamo a ebollizione.

    Saliamo e aggiungiamo gli asparagi.

    Facciamo bollire per 10-15 minuti finché diventano morbidi.

    Li scoliamo e li tagliamo a pezzi tenendo da parte l’acqua di cottura.

    In una ciotola mettiamo il couscous e aggiungiamo un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva.

    Mischiamo bene con una forchetta.

    Aggiungiamo l’acqua di cottura degli asparagi ancora bollente e copriamo.

    Mettiamo sul fuoco una padella con un filo d’olio extra vergine di oliva.

    Aggiungiamo le code di gamberi, facciamo saltare per un paio di minuti, aggiungiamo un pizzico di sale, un pizzico di pepe.

    Alziamo il fuoco al massimo e spremiamo direttamente nella padella il lime.

    Dopo pochi secondi abbassiamo la fiamma e aggiungiamo gli asparagi tagliati amalgamando bene.

    Sgraniamo bene il couscous con una forchetta e lo aggiungiamo nella padella.

    Mischiamo bene e serviamo caldo o anche tiepido.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

Possiamo anche cuocere gli asparagi al vapore utilizzando poi acqua bollente, ma in questo caso il couscous verrà un po’ meno insaporito che con il brodo.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.