Carbonara…quella vera – con gli spaghetti

Ed eccoci qua a parlare ancora di carbonara dopo la mia precedente ricetta, in cui facevo la versione “sbagliata”.

Questa volta, invece, propongo la versione corretta.

O almeno quella ritenuta più corretta, dato che, nonostante abbia cercato di effettuare qualche ricerca, risulta abbastanza difficile risalire alla ricetta originale.

Mi sento abbastanza confidente su quali ingredienti utilizzare.

Guanciale e pecorino o pancetta e parmigiano?

Essendo prodotti tipici del luogo propendo nettamente per i primi.

Quanto guanciale? La metà della quantità della pasta

Quanto pecorino? La metà della quantità di guanciale

In una sequenza di proporzioni molto prossima alla perfezione.

Una sorta di sezione aurea della cucina.

Per quanto riguarda invece l’utilizzo dell’uovo intero o dei soli tuorli, mi sembra proprio che sia certo lo scarto dell’albume, in modo anche di evitare l’effetto uovo strapazzato.

E quanti tuorli? Direi un tuorlo ogni 50 grammi di pasta.

Sì ma quale pasta? La tradizione vorrebbe gli spaghetti, ma anche pasta corta come rigatoni o penne.

Io ho utilizzato gli spaghetti.

La carbonara, come altre ricette tipiche, è sacra.

Questa è la mia versione della pasta alla carbonara, che cerca di essere più vicina possibile a quella originale.

 

Carbonara...quella vera
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Spaghettini 150 g
  • Guanciale 75 g
  • Pecorino romano 30 g
  • Tuorli 3
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Tagliamo a pezzetti il guanciale.

    Lo mettiamo a secco in una padella calda e facciamo rosolare per una decina di minuti senza farlo abbrustolire.

    L’ideale sarebbe utilizzare una padella di ferro, ma va bene anche una antiaderente.

    Intanto mettiamo a lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata.

    In una ciotola sbattiamo i tuorli con il pecorino romano grattugiato e una spolverata di pepe.

    Quando gli spaghetti sono pronti li scoliamo direttamente nella padella con il guanciale e facciamo saltare insieme.

    Togliamo dal fuoco e aggiungiamo il composto di tuorli e mischiamo bene.

    Serviamo spolverando con altro pecorino.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.