Crea sito

Cacio e pepe – la mia prima volta

La pasta cacio e pepe è un’altro di quei piatti tipici italiani che tutto il mondo ci invidia.

E’ un piatto tipico della cucina romana, come per esempio la pasta alla carbonara.

Come tutte le ricette tipiche regionali del nostro Bel Paese nasce dalla cucina povera, ma ultimamente hanno trovato nuova visibilità grazie a ristoranti o chef che li hanno portati alla ribalta.

E’ una tendenza che fa veramente piacere, perché è giusto dare lustro alla Nostra cucina che è uno dei nostri tanti vanti in tutto il mondo.

Inoltre, anche se sono ricette che nascono povere, è giusto che acquistino una grande nobilità utilizzando ingredienti di eccellenza.

E anche in questo caso, utilizzando grandi materie prime, abbiamo un piatto che, nonostante in pratica sia composto da solo tre ingredienti, ci regala un’esplosione di gusto.

Anche se ha solo tre ingredienti, comunque la sua realizzazione non è così banale.

Questa è la prima volta che provo a prepararla e penso che il risultato sia stato gradevole.

Cacio e pepe
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 200 g
  • Pecorino romano (di media stagionatura) 100 g
  • Pepe (in grani) 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Grattugiamo il pecorino romano.

    Facciamo scaldare una padella.

    Mettiamo a lessare gli spaghetti in acqua bollente salata.

    Ne utilizziamo un po’ meno del solito in modo da arricchirla in amido.

    Schiacciamo i grani di pepe con il batticarne o con un coltello e lo mettiamo a tostare nella padella.

    Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura della pasta.

    Dopo pochi minuti di cottura degli spaghetti, li scoliamo (senza buttare l’acqua di cottura) e li mettiamo nella padella.

    Risottiamo la pasta aggiungendo nella padella un mestolo di acqua di cottura fino ad assorbimento.

    Ripetiamo l’operazione fino alla cottura della pasta.

    Intanto aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura nel pecorino grattugiato e mescoliamo con una frusta.

    Quando la pasta è quasi pronta aggiungiamo il pecorino e amalgamiamo bene.

    Serviamo subito i nostri spaghetti cacio e pepe.

    E questo è il risultato.

    Ciao ciao!

Note

Esistono delle varianti della cacio e pepe, come per esempio il risotto o gli spaghetti cacio pepe e ricci di mare dello chef Roberto Conti.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /membri/incucinaconziopizza/incucinaconziopizza/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118