Crea sito

SCAZZETTA del CARDINALE

La scazzetta del cardinale è un dolce di fragoline di bosco e crema chantilly e il nome è ispirato al classico copricapo rosso dei cardinali

scazzetta del cardinale

SCAZZETTA del CARDINALE

La scazzetta del cardinale nasce nel 1920 dall’estro del maestro pasticcere Mario Pantaleone il titolare dell’omonima pasticceria nota in tutto il centro storico di Salerno.

La ricetta originale è custodita gelosamente e prevede anche la pasta frolla oltre al pandispagna mentre questa è la versione Sorrentina  più semplice e meno laboriosa ma altrettanto buona!

Difficoltà: Media
Tempo di esecuzione :2 ore circa

INGREDIENTI: Dose per 12 monoporzioni

Per il Pandispagna:

180 g Zucchero
6 Uova
140 g Farina 0
1 Pizzico di Sale

Per la Crema:

½ l di Latte
130 g Zucchero
2 Tuorli
75 g Farina 0
Buccia di limone ed arancia
200 ml Panna fresca
Vaniglia
200 g Fragoline di Bosco

Per la Bagna:

½ Bicchiere di liquore maraschino diluito con 1/2 bicchiere di acqua
oppure 1 bicchiere di  bagna al liquore Benevento(Tipo Strega)
Per la Glassa:

200 g Fragoline di Bosco
8 g Gelatina in fogli
100 g Fragole
1 Cucchiaio di succo di limone
100 g Zucchero al velo

PROCEDIMENTO:

1) Preparare per prima cosa la glassa alle fragole perché deve rassodarsi in frigo facendo cuocere le fragole tagliate a pezzetti e le fragoline con lo zucchero per 3-4 minuti poi aggiungere il succo di limone e lasciare cuocere ancora per 1-2 minuti

2) Nel frattempo mettere i fogli di gelatina a bagno in acqua fredda per dieci minuti

3) Togliere le fragole dal fuoco e passare subito al setaccio per ottenere una glassa liscia e senza grumi ,aggiungere alla salsa ancora calda la gelatina ben strizzata mescolare per amalgamare bene e conservare in frigo fino al momento di utilizzare

4)  Per il pandispagna scaldare le uova a bagnomaria con lo zucchero fino a circa 40°e montare con le fruste elettriche o in planetaria per 10-12 minuti, poi con una spatola aggiungere delicatamente la farina setacciata con movimenti dall’alto verso il basso per non far smontare l’impasto

5) Versare il composto negli stampi di alluminio che si utilizzano per le delizie imburrati ed infarinati e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 25-30 minuti,lasciare raffreddare i piccoli pandispagna e poi sformare

6) Per preparare la crema pasticcera, mischiare lo zucchero e la farina aggiungere qualche cucchiaio di latte per evitare che si formino grumi  e formare una pastella liscia,aggiungere i due tuorli e mescolare bene

7) Unire il latte caldo con le bucce di limone ed arance e cuocere per 2-3 minuti dal bollore poi coprire con pellicola a contatto e lasciar raffreddare

8) Lavare velocemente le fragoline di bosco e asciugarle bene,montare la panna fresca con un cucchiaio di zucchero al velo e aggiungere tutto alla crema pasticcera fredda

PREPARAZIONE:

9) Tagliare la base alle formine di pandispagna lasciando intatta la calotta,spennellare velocemente con la bagna al maraschino o al liquore benevento e farcire la crema chantilly alle fragole

10)  Coprire con le calotte leggermente svuotate e bagnate di liquore,glassare con la salsa di fragole preparata precedentemente,guarnire con qualche fragolina e foglie di menta e servire

Ti piace la ricetta?se ti fa piacere clicca QUI per seguire anche la mia pagina su Facebook troverai tante novità!

Pubblicato da incucinaconteresa

Chi sono:

2 Risposte a “SCAZZETTA del CARDINALE”

  1. Ma la glassa dove la faccio raffreddare, meglio in una ciotola o sac a poche?Non rischia di diventare gelatina?
    Per quanto tempo?

    1. salve,,, io l’ho fatta riposare in frigo in una ciotola x un paio d’ore e poi con una spatola ho ricoperto i dolci …non diventa tanto dura perchè la gelatina non è tanta da renderla compatta..grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.