PIZZA IN TEGLIA CON LIEVITO MADRE

pizza in teglia con lievito madre

PIZZA IN TEGLIA CON LIEVITO MADRE

Preparare la pizza in teglia con lievito madre non è tanto difficile ci vuole solo un pò più di tempo perché la lievitazione è più lenta ma il risultato vi piacerà sicuramente perché è molto più leggera e digeribile e noterete la differenza con la pizza fatta in pizzeria tanto che… preferirete di gran lunga la vostra!

INGREDIENTI:

450 g Farina per pizza
1 Cucchiaino di malto
50 g Semola rimacinata

140 g Pasta madre rinfrescata
400 g Acqua a temperatura ambiente
10 g Sale

PROCEDIMENTO:

1)Impastare con la planetaria tutti gli ingredienti mettendo per ultimo il sale,far incordare bene l’impasto fino a quando si stacca dalle pareti della stessa e resta tutto agglomerato vicino al gancio, lasciare poi a riposare in una ciotola coperto con pellicola per 30 minuti.

2)Ribaltare sul piano di lavoro spolverato di semola rimacinata,fare un giro di pieghe e lasciare coperto a campana (impasto sul piano coperto con ciotola) per 1 ora,poi fare ancora due giri di pieghe sempre distanziati da un ora di riposo.

3) Dopo il terzo giro di pieghe mettere l’impasto in una ciotola unta di olio e lasciare coperto da pellicola per alimenti per 2 ore a temperatura ambiente.

4) Passato il tempo di riposo riporre la ciotola con l’impasto in frigo nella parte meno fredda per 15-18 ore.

5)Tirare fuori dal frigo e lasciare ambientare ancora per 1 ora circa,poi sgonfiare delicatamente e formare un panetto che si lascia lievitare ancora per un’oretta nella ciotola coperto con pellicola.

6) Spolverare la leccarda del forno con semola rimacinata o olio a seconda che si vuole la pizza più o meno croccante,stendere delicatamente con le mani e lasciare riposare ancora per un ora circa prima di cuocere

7) Condire con pomodoro e cuocere a 250°nella parte bassa del forno per 10 minuti,poi aggiungere la mozzarella o altri ingredienti a piacere per la farcitura e spostare nella parte alta per terminare la cottura e dorare la pizza in superficie.

NOTE :

L’impasto è normale che sia molto morbido appena fatto perché è molto idratato ma con i giri di pieghe ed il riposo prende corpo ed è più facile da lavorare.

Non stendere la pizza con il mattarello e non usare carta forno ma spolverare la teglia con olio o semola a seconda se si vuole la pizza più o meno croccante.

Per la focaccia spennellare la superficie con olio e sale e aggiungere per ultimo il rosmarino spezzettato.

Ti piace la ricetta ? Se ti fa piacere clicca QUI per seguire la mia  pagina su Facebook troverai tante novità!

Pubblicato da incucinaconteresa

Chi sono:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.