Crea sito

CALZONCINI FRITTI con LIEVITO MADRE

I calzoncini fritti con lievito madre sono un piatto tipico della cucina partenopea.
L’impasto della pizza fritto,ripieno di ricotta,provola e salame,oppure con mozzarella e pomodoro o broccoli e salsiccia,diventa una mezzaluna gonfia e irresistibile,ottimi sia per cena che come frittura durante le feste,poi con il lievito madre hanno quel tocco in più perchè sono più digeribili e profumati e  anche il giorno dopo se ne rimane qualcuno e dico se..sono ancora morbidi

calzoncini fritti con lievito madre

CALZONCINI FRITTI con LIEVITO MADRE

INGREDIENTI:

categorie: antipasti

PER LA PASTA:

° 250 g FARINA 00
° 150 g FARINA DI SEMOLA RIMACINATA
° 125 g LIEVITO MADRE rinfrescato
° 150 g ACQUA
° 60 g LATTE
° 5 g SALE
° ½ CUCCHIAINO di MIELE
° 40 g OLIO EVO

PER IL RIPIENO:

° 200 g  PROVOLA
° 200 g RICOTTA
° 100 g SALAME
° 100 g PROSCIUTTO COTTO

PROCEDIMENTO:

1) Mettere nella planetaria il lievito madre con l’acqua leggermente tiepida o a temperatura ambiente,il miele ed avviare lentamente,aggiungere gradatamente le farine setacciate,il latte,il sale e continuare ad impastare,se l’impasto risulta troppo asciutto aggiungere ancora un po’ d’acqua,unire in ultimo l’olio e lavorare fino a quando l’impasto diventa elastico e si stacca dalle pareti della planetaria,mettere in una ciotola unta leggermente di olio,coprire con canovaccio pulito e lasciare a riposare per mezz’ora.

2) Nel frattempo tagliare il salame,la provola ed il prosciutto a dadini piccoli  ed amalgamarli alla ricotta .

Senza titolo-1

3) Dopo il riposo,formare delle palline di  circa 60 grammi adagiarle su un canovaccio leggermente infarinato coprire e lasciare ancora riposare per  almeno un’ora.

4) Stendere con le mani le palline di pasta farcire con ½ cucchiaio circa di ripieno chiudere a mezzaluna premendo bene sui bordi,e lasciare ancora lievitare  fino al raddoppio.Friggere in olio profondo,e servire caldi.

2

Si consiglia:

Per una buona lievitazione consiglio di non mettere il sale a contatto con il lievito madre,di non usare acqua troppo calda(io preferisco acqua a temperatura ambiente),di non surriscaldare l’impasto facendo andare troppo veloce la planetaria,e di coprire sempre con pellicola o un canovaccio pulito per non far formare la crosta

Ti piace la ricetta ? se vuoi seguirmi sulla pagina Facebook clicca QUI troverai tante novità

Pubblicato da incucinaconteresa

Chi sono:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.