Una torta senza lattosio allegra come un luna park

Una torta senza lattosio, allegra e colorata, che sembra appena uscita da un luna park, ma non adatta ai bambini, perché farcita con whisky e caffè. E’ una torta davvero molto buona, soffice e cremosa, perfetta per una festa, con strati cremosi che si alternano tra loro, intervallati da una pasta sofficissima, che si fonde con la crema. Ho usato una qualità di whisky molto particolare, il Drambuie, che io adoro, prodotto sull’ isola di Skye e arricchito con miele e spezie; se non lo conoscete e amate il whisky, provatelo almeno una volta e mi saprete dire. La decorazione è moooolto fanciullesca, ma avevo voglia di tornare un po’ bambina e rivivere le atmosfere e i colori del luna park dei film anni 80 ( e anche prima ) con quelle invitanti strisce di zucchero arrotolate, dai colori pastello. Vediamo come prepararla:

Torta senza lattosioUna torta senza lattosio allegra come un luna park

Ingredienti:

Per la base:

  • 285 gr farina
  • 300 gr zucchero
  • 6 uova
  • 100 gr acqua
  • 120 gr olio di semi
  • 90 gr limoncello
  • 1 bustina di lievito
  • sale un pizzico
  • la scorza di un limone
  • vaniglia

Procedimento:

  1. Mischiare le polveri ( farina, zucchero, sale e lievito).
  2. Mescolare i liquidi ( rossi, limoncello, acqua e olio ) e dopo averli ben amalgamati si aggiungono alle polveri, quindi si monta bene con il frullatore per almeno dieci minuti, si uniscono la vaniglia e la scorza del limone ed infine le chiare montate a neve fermissima, avendo cura di non smontarle, quindi mescolandole dall’alto verso il basso con delicatezza, fino a che siano completamente amalgamate. Se necessario si può dividere lo zucchero a metà e lo si può usare per montare bene gli albumi ed evitare che si smontino unendoli al composto.
  3. Versare il composto in uno stampo d’alluminio da 24 dalle pareti alte NON imburrato e mettere in forno ventilato a 160° per 50 minuti e 10 minuti a 175°, avendo cura di non aprire il forno per i primi 40 minuti. Una volta cotto raffreddare a testa in giù lasciando un piatto da portata sotto-

Crema al caffè:

  • 200 ml caffè
  • 300 ml latte di riso e quinoa ( ho usato quello della Scotti )
  • 4 tuorli
  • 130 g zucchero
  • 50 g farina 00
  • 100 g panna vegetale montata

Procedimento:

  1. Montare i tuorli con lo zucchero, unire la farina e continuare a montare fino a che saranno gonfi e spumosi.
  2. Aggiungere poco alla volta il latte di riso e quinoa, quindi il caffè e amalgamare benissimo.
  3. Cuocere su fiamma bassissima continuando a mescolare fino a che sarà rassodato.
  4. Quando sarà raffreddata, aggiungere 100 g di panna vegetale montata.

Crema al whisky:

Ingredienti:

  • 4 tuorli
  • 100 g zucchero
  • 60 g whisky ( Se usate il Drambuie diminuite lo zucchero a 80 g )
  • 200 g panna vegetale montata

Procedimento:

  1. Mescolate i tuorli con il whisky, aggiungete lo zucchero e montateli a lungo con un frullatore elettrico.
  2. Mettete a cuocere a bagnomaria, continuando a mescolare fino a che non rassoda, quindi trasferite la crema in un montapanna e azionatelo alla massima velocità fino a che la crema non è raffreddata.
  3. Aggiungere la panna vegetale montata e amalgamare

Assemblaggio del dolce

  1. Tagliare la base ormai raffreddata in 5 strati.
  2. Preparare una bagna con 2 parti di acqua e una di whisky, con un cucchiaio di zucchero e amalgamare benissimo, fino a che lo zucchero sarà sciolto.
  3. Disporre la base su un vassoio, annaffiare con la bagna e mettere un primo strato di crema al whisky
  4. Coprire con un secondo strato di base, bagnarla di nuovo e mettere uno strato di crema la caffè.
  5. Ripetete il procedimento ancora una volta e terminare con la base.
  6. Coprire con panna vegetale montata e decorare a piacere.
  7. Conservare in frigo fino al momento di consumare.

 

Possono interessarti anche:

Precedente Focaccia ai semi di zucca Successivo Seppie in zimino

Lascia un commento