Polpettine di salmone e zucca

Avete presente quelle ricette nate per caso e che risultano poi troppo buone? Ecco, le polpettine di salmone e zucca sono nate così, un po’ per caso, unendo due colori simili, forti e irresistibili, il rosa corallo del salmone e l’arancio solare della zucca, per creare un duo di sapori, che si completano a vicenda. Un tocco di prezzemolo, che come si sa, va sempre bene e un’insalatina verde come contorno e avrete un piatto da leccarsi i baffi. Vediamo come prepararle:

Polpettine di salmone e zucca

Ingredienti per circa 15 polpettine:

  • 200 g salmone fresco
  • 400 g zucca hokkaido
  • 50 g pangrattato + quello per la panatura
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d’ aglio
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  1. Per prima cosa cuocete il salmone, scegliete la cottura che preferite, io vi consiglio di farlo rosolare con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, aggiungendo una spolverata di prezzemolo, un pizzico di sale e lasciando cuocere coperto per circa 5 minuti per parte. Lasciate raffreddare.
  2. Preparate  la zucca. Ho scelto la qualità Hokkaido perché è farinosa e può essere cotta con la buccia, così da rendere l’impasto delle polpettine più corposo. Lavare la buccia, tagliare la zucca a fettine, disporle su una placca da forno rivestita di carta forno e metterle a cuocere a 200° per circa 10 minuti o fino a che non sarà morbidissima.
  3. Mettere il salmone ( senza la pelle ) in un frullatore, aggiungere la zucca, una manciata di prezzemolo, uno spicchio d’aglio tritato finemente, un pizzico di sale e 50 g di pangrattato e frullare il tutto fino a che sarà completamente amalgamato.
  4. Prelevare un cucchiaino di composto, che dovrà essere compatto ( se fosse troppo morbido aggiungere ancora un po’ di pangrattato ) e arrotolarlo tra le mani, quindi passarlo nel pangrattato e disporlo di nuovo sulla placca del forno rivestita di carta forno, in cui avrete aggiunto un cucchiaio o due di olio extravergine d’oliva. Procedete così fino ad esaurimento del composto, quindi mettete a cuocere in forno a 200° per 5-10 minuti o fino a che non saranno dorate. Ricordatevi di voltarle delicatamente a metà cottura, perché la doratura sia omogenea. In alternativa potete cuocerle in una padella in cui avrete scaldato un paio di cucchiai di olio extravergine, mescolandole delicatamente di tanto in tanto.

Lactose free Expo 2017 si sta avvicinando, io mi sto preparando e voi, cosa aspettate? Prenotate subito il vostro biglietto d’ingresso e inserite il codice R5BLL per avere una riduzione sul prezzo del biglietto. Io ci sarò e voi?

Possono interessarti anche:

Precedente Riso Venere alla zucca Successivo Tortine al limone

Lascia un commento