Torta mimosa classica

La torta mimosa è un dolce creato a Rieti negli anni Cinquanta del Novecento. Il nome è dovuto ai pezzetti di pan di Spagna sparsi in superficie, che ricordano nella forma i fiori della mimosa.

Torta Mimosa senza glutine all’ananas la ricetta QUI

Ingredienti per una tortiera da 22 cm

Porzioni per 6 persone

Per i 2 pan di Spagna:

7 uova
200 g di zucchero
130 g di fecola di patate
130 g di farina 00
colorante giallo alimentare in gel q.b.

Per la crema pasticcera:
1 litro di latte
150 g di farina 00
300 g di zucchero
8 tuorli
1 scorza di limone a pezzi

Per la bagna:
q.b di latte

Per la panna montata:

400 g di panna da montare
50 g di zucchero

Preparazione:

In una boule montiamo le uova con lo zucchero per circa 10-15 minuti fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Noterete che il composto triplicherà il suo volume.
Per un pan di Spagna perfetto e alto è importantissimo questo passaggio.
Continuando a montare con le fruste elettriche, aggiungiamo il colorante alimentare. Aggiungetelo pian piano, fino a che la crema avrà raggiunto il colore da voi desiderato. Mischiamo a questo punto la farina con la fecola e con l’aiuto di un colino le setacciamo nel composto di tuorli e zucchero.
Mescoliamo per bene, con l’aiuto di una spatola, con movimenti delicati dal basso verso l’altro per non far smontare le uova.
Imburriamo e infariniamo due tortiere da 22 cm e vi trasferiamo in ciascuna metà composto. Uno verrà tagliato in 3 dischi per essere farcito mentre l’altro servirà perricavare la decorazione “a mimosa”.
Se non siete sicuri di riuscire a tagliare il pan di Spagna in 3 dischi (o semplicemente volete una torta pù alta)  potete utilizzare la seconda torta per ricavare il terzo strato.
Cuociamo a 180°, forno statico già caldo, per 18-20 minuti (fate la prova stecchino alla fine per verificare la cottura).
Dedichiamoci ora alla preparazione della crema pasticcera. Mettiamo sul fuoco un pentolino, versiamo il latte con la stecca di vaniglia, aggiungiamo qualche pezzo di scorza di limone e portiamo ad ebollizione.
A parte, con l’aiuto di una planetaria (o delle fruste elettriche), montiamo i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema bella bianca. Aggiungiamo poco alla volta la farina setacciata. Una volta che il latte è giunto ad ebollizione, spegniamo il fuoco, eliminiamo la stecca di vaniglia e le scorze di limone. Aggiungiamo la crema di tuorli e mescoliamo molto bene con l’aiuto di una frusta per evitare la formazione di grumi. Lasciamo addensare, togliamo dal fuoco e facciamo riposare.
Ora montiamo la panna con lo zucchero.
Montiamola a neve ferma.Quando i nostri pan di Spagna sono cotti, togliamoli dal forno e lasciamoli raffreddare.
Iniziamo a impostare la base della nostra torta. Tagliamo uno dei due pan di Spagna in 3 dischi (se riuscite a farli tutti uguali) ed eliminiamo il bordo (perché risulterà più cotto e quindi di colore diverso) nel pan di Spagna che costituirà la base della torta.Dal secondo disco di pan di Spagna ricaviamo un cerchio dal diametro più piccolo rispetto alla base e dal terzo, ancora uno dal diametro più piccolo rispetto a quello precedente .
Prendiamo il pan di Spagna che abbiamo lasciato intero e iniziamo a tagliarlo a listelle ed eliminiamo i bordi per ricavare poi tanti piccoli cubetti.
Adagiamo il disco di pan di Spagna che utilizzeremo per la base su un piatto da portata, mettendoci della carta da forno per evitare che il piatto si sporchi.
Bagniamo il disco con del latte facendo attenzione a non inzupparlo troppo.
Spargiamo un primo strano di crema pasticcera ormai raffreddata, e posizioniamo sopra il secondo disco di pan di spagna.
Ricopriamo con la panna montata e vi posiziamo sopra l’ultimo disco di pan di Spagna.
Farciamo con un nuovo strato di crema pasticcera e infine utilizziamo la panna rimanente per ricoprire tutta la superficie della torta .
Ricopriamo con i cubetti di pan di Spagna e facciamo riposare in frigorifero per almeno un’ora.
Prima di servire cospargiamo uno strato sottile di zucchero a velo ed ecco che la nostra Torta Mimosa è pronta da servire!

Leggi anche:

 183 total views,  1 views today

Precedente Graffe Napoletane Successivo Dedicato alle donne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.