#RicettePerLaFestaDelPapà: Raviole bolognesi, per San Giuseppe

Le raviole bolognesi sono dei dolcetti tipici della città di Bologna. Si tratta di ravioli di pasta frolla ripieni di mostarda bolognese, che un tempo venivano preparati il 19 marzo in occasione della festa del papà. Vengono chiamate infatti raviole di San Giuseppe. La mostarda bolognese in esse contenuta è anche detta marmellata nera per via del suo colore molto scuro. Si tratta di una preparazione molto lunga che prevede qualche giorno di lavoro. La sua consistenza è piuttosto soda e corposa, questo risultato si ottiene con cotture lente alternate a lunghi riposi. Per realizzarla esistono diverse ricette che prevedono l’utilizzo di differenti tipologie di frutta. Le più utilizzate sono pere, mele cotogne e arance, in alcune ricette sono presenti anche prugne o fichi secchi. Questa mostarda viene utilizzata, oltre che come ripieno per le raviole, anche per farcire la ciambella romagnola o per i tortelli fritti di carnevale. Esiste poi una versione della mostarda con la senape che viene consumata con formaggi o la carne del bollito.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE
Farina 00
550 g
Zucchero
200 g
Burro
180 g
Lievito istantaneo per dolci
4 g
Limone (scorza)
1
Uova
2
Mostarda bolognese
400 g
Latte
Quanto basta

PREPARAZIONE:

Formate una fontana con 500 g di farina sul tagliere. Aggiungete al centro 180 g di zucchero, il burro a cubetti, le uova, il lievito e la scorza del limone grattugiata. Lavorate inizialmente con una forchetta e procedete lavorando con le dita fino a formare un impasto omogeneo. Se risulta troppo asciutto potete aggiungere un cucchiaio di latte.
Avvolgete la pasta nella pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per 1 ora.
Spolverizzate con la restante farina il tagliere, riprendete la pasta e stendetela non troppo sottile. Con un taglia biscotti del diametro di 8 centimetri realizzate dei cerchi.
Al centro di ogni cerchio mettete un cucchiaino di mostarda.
Richiudete le raviole a metà in modo da formare delle mezzelune, spennellatele con pochissimo latte e spolverizzate con lo zucchero. Disponete le raviole su una teglia coperta di carta forno e cuocete a 180°C per 15 minuti o fino a leggera doratura.
Fatele raffreddare prima di servire.

Leggi anche:

677 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente #RicettePerLaFestaDelPapà: Zeppolone di San Giuseppe con crema alla vaniglia e fragole Successivo Bignè di san Giuseppe fatti in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.