Poke cake

La ricetta della poke cake o meglio della Strawberry Poke Cake, risale alla fine degli anni 60, e fu sperimentata per la prima volta con l’obiettivo di incrementare la vendita di una specifica marca di gelatina.
Una torta dall’aspetto inusuale, una volta tagliata, proprio grazie ai buchi praticati sulla base e poi riempiti con la gelatina di fragole. La torta ebbe molto successo e anche ora basta cercarla in rete per accorgersi di quanto sia popolare e di quanto sia stata variamente interpretata nel tempo.
La versione che vi propongo oggi è irresistibile: la ricetta della poke cake al cioccolato!
Leggendo la ricetta vi verrà voglia di provarla immediatamente!

 

ESECUZIONE RICETTA
FACILE
TEMPO PREPARAZIONE
40 MIN

TEMPO COTTURA
45 MIN
PORZIONI
8 PORZIONI
 
INGREDIENTI
PER LA BASE:
• 130 g di zucchero semolato
• 180 g di
cioccolato extra fondente
• 80 g di farina 00
• 6 uova a temperatura ambiente
• 100 g di burro morbido
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 1 pizzico di sale
PER LA GANACHE:
• 200 g di cioccolato fondente 75%
• 180 ml di panna fresca
PER LA COPERTURA:
• 250 ml di panna montata
• gocce di cioccolato fondente qb
• 40 g di noci pecan
• dulce de leche qb

PREPARAZIONE:

Per preparare questa gustosissima poke cake cominciate facendo sciogliere il cioccolato fondente in una piccola casseruola a bagnomaria. Lasciatelo intiepidire. In una ciotola capiente sbattete, con le fruste elettriche o la planetaria, il burro morbido con lo zucchero semolato fino a ottenere un composto spumoso. Unite i tuorli, uno alla volta, e amalgamate sempre sbattendo. Aggiungete il cioccolato tiepido, seguito dalla farina e dal lievito setacciati, mescolando dopo ogni aggiunta con una spatola.
In un’altra ciotola montate a neve gli albumi con il sale, incorporateli delicatamente e in più riprese all’impasto compiendo movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Versate il tutto all’interno di uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro, opportunamente imburrato e infarinato. Livellate e cuocete nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino.
Sfornate il dolce e fatelo raffreddare completamente. Quando sarà giunto a temperatura ambiente con la parte terminale del manico di un cucchiaio di legno praticate dei fori su tutta la superficie della torta senza affondare troppo. Nel frattempo preparate la ganache: tritate il cioccolato fondente e raccoglietelo in una ciotola. Mettete la panna in una piccola casseruola e portatela a bollore.
Versatela sul cioccolato, attendete un minuto, e mescolate con una frusta fino a ottenere un composto lucido e omogeneo. Trasferite la ganache in un contenitore con il beccuccio e riempite i fori praticati nel dolce. Ponete il tutto in frigorifero per 1 ora per dare tempo al cioccolato di solidificarsi.
Togliete la torta dal frigo e ricoprite la parte superiore con un abbondante strato di panna montata.
Decorate con le gocce di cioccolato, il dulce de leche e le noci pecan grossolanamente tritate. Servite la poke cake subito.

 

 

 

 

 

 

Leggi anche:

425 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente Cestini con cioccolato bianco al lime Successivo Risotto ai mirtilli e scamorza affumicata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.