Pizza Salata di Pasqua

Si tratta di una torta salata morbida e alta, molto saporita. Tradizionalmente in alcune regioni d’Italia, la torta al formaggio si mangia la mattina di Pasqua a colazione, accompagnata da salumi e uova sode, ma in alcuni casi anche dalla cioccolata. Può essere servita anche come antipasto pasquale o da sola, sia calda che fredda.
Vediamo gli

Ingredienti:
• 500 g di farina setacciata
• 30 g di lievito di birra
• 125 g di strutto (o burro)
• 100 g di parmigiano grattugiato
• 100 g di pecorino romano grattugiato
• 100 g di pecorino di Norcia grattugiato
• 200 g di emmental
• 3 uova grandi
• 1 tuorlo
• sale
• pepe

Procedimento:
La sera prima impastate 50 grammi di farina con 10 grammi di lievito di birra diluito in poca acqua tiepida, fatene una piccola forma rotonda, avvolgetela nella pellicola trasparente, copritela e lasciatela riposare per tutta la notte. La mattina dopo togliete la pellicola trasparente e unite alla pasta il restante lievito di birra diluito in poca acqua tiepida, la restante farina, lo strutto, il parmigiano e i pecorini grattugiati, l’emmental tagliato a dadini, le uova e il tuorlo e, in ultimo, un pizzico di sale e pepe. Lavorate a lungo la pasta e poi mettetela in uno stampo a bordi alti (20-24 cm di diametro, tipo da panettone) imburrato e infarinato. Lasciate lievitare fino a quando la pasta raggiunge il bordo dello stampo e mettete in forno caldo a 180 °C e cuocete per 1 ora. Lasciate poi riposare 5-10 minuti, sistemate la torta di formaggio su un piatto da portata e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Servite con fettine di salame a parte.

Leggi anche:

 205 total views,  1 views today

Precedente 19 Marzo: Festa del Papà Successivo Mustaccioli (Dolcetti) al limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.