Orecchiette di Carnevale o frittelle francesi

Se volete delle frittelle di Carnevale un po’ diverse dalle solite vi suggerisco queste “orecchiette” francesi. Queste orecchiette o orecchione, a seconda delle dimensioni, hanno una lavorazione particolare, che richiede anche una specie di lievitazione lunga una notte.
Otterrete delle frittelle gonfie e croccanti. Provatele!

Ingredienti
500 Gr Di Farina
125 Gr Di Burro
2 Uova
La Buccia Grattugiata Di Un Limone
2 Bustine Di Zucchero Vanigliato
1/2 Bustina Di Lievito In Polvere Per Dolci
5 Cl Di Rum
2 Pizzichi Di Sale
Olio Per Friggere (Mono Seme Arachide O Girasole) Q.B.
Zucchero Q.B.

Preparazione:
La sera prima preparate la pasta. Mescolate assieme la farina, il lievito in polvere e il sale.
Unite al tutto le uova, il rum, lo zucchero vanigliato, la buccia grattugiata del limone ed un bicchiere di acqua.
Lavorate la pasta fino a che non si attacchi più. Formate una palla e lasciatela riposare per un’oretta.
Stendete la pasta piuttosto sottile, poi spalmatela con il burro morbido.
Arrotolatela su se stessa formando un lungo salsicciotto, poi formate con esso una spirale stretta a mo’ di chiocciola.
Ricopritela con uno strofinaccio da cucina e lasciatela riposare tutta la notte in frigorifero.
Il giorno dopo, stendete di nuovo la pasta sottile e ritagliate dei quadrati di circa 3 cm. di lato, oppure in altre forme, anche rotonde così l’effetto finale sarà proprio quello delle “orecchie”.
Fate scaldare l’olio e friggete le orecchiette poche alla volta fino a che saranno gonfie e ben dorate.
Scolatele e fate perdere l’eccesso di olio su carta da cucina.
Spolverate con dello zucchero e servite la variante francese delle nostre chiacchere tiepide o fredde.

Leggi anche:

 858 total views,  1 views today

Precedente #RicetteDiCarnevale: Zeppole sarde Successivo Minestra di orzo con verdure e crostini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.