B52: la ricetta e le dosi dello short drink infiammato

Facile

5min

1 persone

kcal 94

Ingredienti:

Kahlua 2 cl

Bailey’s 2 cl

Grand  Martire 2 cl

 

 

Il B52 è uno short drink di origini statunitensi, detto anche “Torello”, un cocktail a base di liquore al caffè (Kahlua), Irish Cream, solitamente si utilizza il Bailey’s, e Grand Marnier, presenti in dosi identiche e versati seguendo un ordine ben preciso. Una preparazione che prevede una tecnica a strati, per fare in modo che gli ingredienti, data la diversa densità, restino separati. Inoltre, infiammando il Grand Marnier, si otterrà un particolare effetto scenico, anche se si tratta di un metodo non accettato come tecnica professionale. Il B52 è il cocktail ideale come after dinner ma anche per accompagnare i dolci: il suo grado alcolico è pari a 27,7% di vol. Ma ecco come preparare questo particolare drink, in cui si mescolano dolce e amaro, in una consistenza cremosa ma dal sapore pulito e aromatico al punto giusto.

Storia

Le origini del B52 non sono del tutto chiare, pare sia stato inventato da un barman del “Maxwell’s Plum Bar” di New York, Adam Honigman, alla fine degli anni Settanta. Quello che è certo, è che il suo nome è un omaggio al famoso aereo di bombardamento americano che sganciò, durante la guerra del Vietnam, bombe incendiarie al napalm. In effetti il B52 può essere definito un cocktail infiammato o esplosivo, per il mix dei suoi ingredienti e per l’effetto che si può creare incendiando il Grand Marnier, come guarnizione. In Italia viene servito in coppette da cocktail mentre, negli Stati Uniti e nel resto d’Europa, si utilizza il classico bicchierino da shot. Il B52 resta comunque uno dei cocktail più famosi e apprezzati che ha ispirato e influenzato tutta la cultura pop del Novecento.

Come preparare il B52

Preparate il B52 direttamente nel…Continua a leggere>>

Leggi anche:

185 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente L'Anguria Successivo L’aceto balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.