taleggio

Risotto mantecato al taleggio su crema di barbabietola

| Primi piatti

Il matrimonio dei sapori

 

Oggi risotto!

Ormai ho capito che l’abbinamento tra taleggio è barbabietola diventerà uno dei miei preferiti in assoluto!

Quindi dopo aver preparato Gli gnocchi e le Tagliatelle oggi si fa il risotto mantecato al taleggio su crema di barbabietola!

E un pranzo o una cena perfetta non richiede grandi preparazioni e neanche molto tempo.

Basta avere il brodo pronto (se non l’avete si può usare anche quello di dado) e in 20 minuti il piatto è pronto!

Cominciamo allora!

Ingredienti per 2 persone:

160 g di riso

1 cipolla

150/200 g di taleggio

Una noce di burro

Grana q.b.

Brodo vegetale q.b.

1 barbabietola

Sale e pepe q.b.

Tagliamo la cipolla a pezzettini piccoli e facciamola appassire in una padella con il burro.

Aggiungiamo ora il riso saliamo e facciamo tostare.

Iniziamo ad aggiungere il brodo poco alla volta.

Nel frattempo frulliamo la barbabietola e scaldiamo la in padella qualche minuto. Salare e pepare.

Quando il riso sarà cotto spegnere il fuoco e aggiungere il taleggio tagliato a pezzetti e il grana grattugiato.  Facciamo sciogliere bene girando.

Adesso impiattiamo, mettiamo sul fondo del piatto qualche cucchiaio di crema di barbabietola e aggiungiamo il risotto.

Diamo un altra spolverata di pepe e il risotto èpronto!

Buon appetito a tutti!

 

 

 

0 commenti

Tagliatelle rosa di grano duro

| Impasti di base, Primi piatti, Senza categoria

Colorando….

 

Buongiorno a tutti! Oggi è domenica si fa la pasta fatta in casa…ma non la solita pasta! Facciamo delle belle tagliatelle rosa con farina di grano duro per colorare un Po l’inverno!

Io come condimento ho scelto semplicemente una fonduta con panna e taleggio che con il suo sapore forte si sposa bene con il dolciastro della barbabietola.

Avevo già sperimentato questo abbinamento negli Gnocchi e mi era piaciuto molto.

Più avanti voglio sperimentare anche nuovi colori devo solo pensare prima a che sapori abbinarlo!

Al lavoro adesso mani in pasta!

Ingredienti per 2 o 3 persone:

200 g di farina di grano duro

1 uovo

1 barbabietola piccola (io compro quelle già cotte)

Per la fonduta:

200 ml di panna fresca

200 g di taleggio

Sale e pepe q.b.

Per cominciare frullare molo bene la barbabietola e passarla con uno schiacciapatate.

In una ciotola mettere la farina, creare una fontana e mettere al centro l’uovo e la purea di barbabietola. Iniziare a mescolare con una forchetta e continuare poi con le mani.

Lavorare l’impasto fino a ottenere un impasto liscio poi coprire con la pellicola è lasciarlo riposare in frigo almeno mezz’ora.

Tirare fuori dal frigo e con la macchina della pasta stendere delle sfoglie, a me piacciono un pochino spesse quindi le tiro fino al numero 2 ma ognuno ha le sue preferenze.

Tagliarle adesso a formare delle tagliatelle.

Mettere a bollire l’acqua col sale e un goccio di olio. Nel frattempo in una padella scaldare la panna col taleggio a cubetti e mescolare fino a quando il taleggio è completamente sciolto. Tenere la fiamma bassissima.

Quando l’acqua bolle cuocere le tagliatelle per 2 minuti poi scolare e far saltare un paio di minuti nella fonduta. Impiattate e cospargere con una macinata do pepe nero.

Buon appetito a tutti con le tagliatelle rosa!

Ecco il piatto finito
0 commenti

Lasagne bianche salsiccia e taleggio

| Primi piatti, Senza categoria

Lasagne bianche salsiccia e taleggioBuongiorno a tutti! Anche se le feste sono passate con questo freddo abbiamo bisogno di scaldarci con dei cibi ipercalorici e cosa c’è di meglio delle lasagne?

Ma per una volta ho voluto cambiare e invece delle solite lasagne le ho volute fare con un ragù bianco di salsiccia e arricchite col taleggio.

 

Che dire a me sono piaciute tantissimo volete provarle anche voi?

Al lavoro allora ecco la ricetta!

Ingredienti per una teglia da 4/6 persone:

250 g di Sfoglia per lasagne

500 g di salsiccia

1 carota

1 cipolla

1 gambo di sedano

300 g di taleggio

150 g di grana grattugiato

Sale, olio, pepe q.b.

Per la besciamella:

1 litro di latte

100 g di farina

100 g di burro

Iniziamo preparando un soffritto con la cipolla il sedano e la carota tagliati a pezzettini piccoli. Aggiungiamo poi la salsiccia priva del budello e sgranati, Aggiungiamo di sale e pepe e facciamola rosolare per una decina di minuti.

Prepariamo ora la besciamella come descritto Quì  ma con le dosi scritte sopra.

A questo punto assemblato il tutto. In una teglia mettere come fondo 2 cucchiai di besciamella, adagiare 2 sfoglie per lasagna coprire con qualche cucchiaio di salsiccia, qualche cucchiaio di besciamella una spolverata di grana e dei pezzi di taleggio.

Continuare cosi fino a terminare gli ingredienti. Infornare in forno già caldo a 200 gradi e gustare le vostre lasagne bollenti!

Io trovo le lasagne molto comode da preparare in quanto si possono preparare in anticipo e tenerle in frigo un giorno o congelare e prima di servirle cuocerle in forno. Non saranno come appena fatte ma sono un salva cena!

Lasagne bianche salsiccia e taleggio

0 commenti

Risotto porcini e ribes mantecato al taleggio

| Primi piatti, Senza categoria

RisottoRisotto porcini e ribes mantecato al taleggioBuongiorno a tutti!  Sono stata mooooolto assente ultimamente a causa trasloco e cucina che sembrava non arrivare mai!  Quindi ho fatto un bel periodo senza cucinare ma adesso si ricomincia alla grande. Poi l ‘autunno e l’inverno sono per me i periodi migliori per cucinare….si lo so che in estate abbiamo un sacco di belle verdure di stagione ma col caldo a me passa un Po la voglia di cucinare. Poi anche in autunno abbiamo una miriade di sapori e profumi da provare tra cui finalmente i funghi!  Che io avevo deciso di abbinare alla zucca…che purtroppo non ho trovato al supermercato così ho “ripiegato” sui ribes facendo un esperimento. Direi molto riuscito!  L’acidulo dei ribes abbinato al profumo dei porcini e alla cremosità del taleggio è qualcosa di sublime!  Provatelo e poi fatemi sapere!  Ai fornelli allora!

Ingredienti per 4 persone:

Brodo vegetale q.b.

320 g di riso (usate quello che preferite)

4 porcini di medie dimensioni

250 g di ribes

200 g di taleggio

1 scalogno

1 noce di burro

Per prima cosa preparate il brodo vegetale facendo bollire carote sedano e cipolla in acqua salata. Se non avete tempo (come è capitato a me) potete “sgarrare” e fare un semplice e veloce brodo di dado. Che si lo so che il dado fa male ma si fa in fretta e il risotto viene buonissimo comunque.  Quando il brodo è pronto prendete una padella abbastanza capiente e sciogliete una noce di burro,  aggiungete uno spicchio d’ aglio schiacciato e lo scalogno tagliato a pezzettini. Aggiungete adesso i porcini puliti e tagliati a fette. Fate cuocere 5 minuti aggiungendo eventualmente un mestolino di brodo. Aggiungete adesso il riso e tostatelo. Mentre il riso si tosta è il momento giusto per salarlo.  Io ho sempre avuto il dubbio su quando farlo,  poi un giorno ho sentito il mito Canavacciuolo spiegare che il riso va salato mentre si tosta perché col calore i chicchi si aprono e assorbono il sale. Da allora ho sempre fatto così . Sfumate adesso con mezzo bicchiere di vino rosso. Quando il vino è evaporato cominciate ad aggiungere un mestolo di brodo per volta. Continuate così fino a quando il riso è cotto. A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete il taleggio tagliato a pezzi. Girate a fuoco spento fino a quando il taleggio è sciolto. Aggiungete adesso i ribes lavati e impiattate!  Gustatelo con un buon bicchiere di vino rosso e buon appetito a tutti!

2 Commenti

Gnocchi radicchio taleggio e noci

| Impasti di base, Primi piatti, Senza categoria, Una cena in 15 minuti

Gnocchi radicchio taleggio e nociGnocchi radicchio taleggio e noci… questo piatto mi è rimasto nel cuore da quando l’ho mangiato in un ristorante a Bormio qualche anno fa. Da allora ho provato varie volte a rifarlo e finalmente sono rimasta soddisfatta! Certo non saranno mai come quelli che ho mamgiato li….ma sarà stata l’aria di vacanza! Il connubio radicchio e noci secondo me è qualcosa di sublime, abbinati al taleggio nom ne parliamo! Quindi mettiamoci subito ai fornelli,la parte più lunga sarà fare gli gnocchi ma se usate quelli pronti si trasforma in una ricetta da 15 minuti! Cominciamo!

Ingredienti per 3 persone:

Per gli gnocchi:

750 g di patate

1 uovo

Farina q.b.

Un pizzico di sale

Per il condimento:

1 ceppo di radicchio

7/8 noci

100 g di taleggio

Latte q.b

Iniziamo mettendo a bollire le patate intere e con la buccia in abbondante acqua fredda. Ci vorra circa mezz’ora quaranta minuti dal bollore,dipende dalla grandezza delle patate. Quando sono cotte lasciatele intiepidire poi sbucciatele e schiacciatele con l’apposito attrezzo o con una forchetta.  Su una spianatoia mettete una mancista di farina, aggiungete la purea di patate, un pizzico di sale e un uovo. Impastate e aggiungete farina quanta ne assorbono le patate. Contimuate cosi fino ad ottenere un impasto abbastanza compatto (non duro) e che appiccica. Dividete l’impasto in 4 e formate dei cordoncini spessi circa un paio di cm o come più vi piacciono,tagliatelo adesso a pezzetti lunghi circa 2 cm e con i rebbi di una forchetta rigateli facendoli ruotare. Mettere gli gnocchi pronti im uma teglia infarinata.  A questo punto mettete l’ acqua a bollire.  In una padella scalfate un paio di cucchiai d’olio. Aggiungete il radicchio lavato e tagliato a striscioline. Salate e lasciate appassire per circa 5 minuti. Aggiungete adesso le noci spezzettate grossolanamente.  In un altro pentolino mettete il taleggio tagliato a dadini,aggiungete latte fino a coprirlo e scaldate a fuoco molto basso girando fin quando il taleggio non è sciolto. Quando l’acqua bolle buttste gli gnocchi,scolateli con un mestolo forato non appena vengono a galla e metteteli nella padella con il radicchio.  Aggiungete la fonduta di taleggio e impiattate. Spolverate con un po di pepe nero appena macinato e servite subito!!! Buona cena a tutti!!

0 commenti