Crea sito

Dolci

Tiramisù arrotolato

| Dolci, Senza categoria

Il dolce per eccellenza rivisitato

Tiramisù arrotolatoBuongiorno a tutti e buon lunedì!  Scusate l’assenza dell’ultima settimana ma ho cucinato davvero poco e sempre le solite cose….mi mancava l’ispirazione tornata poi ieri in occasione di una bella grigliata in famiglia.

Tutti si aspettavano il dolce da me ma sono tutti amanti dei dolci classici così ho pensato tiramisù. …ma non avevo voglia di rifare il classico tiramisù coi biscotti che proprio mi annoia e allora ho pensato come renderlo un po diverso ma lasciando intatto il classico gusto caffè mascarpone…ma certo un bel tiramisù arrotolato. Fatto con la pasta biscuit!

Vi assicuro che era strepitoso e nel giro di 5 minuti è finito! Rimane comunque un dolce fresco e adatto all’estate provatelo e non ve ne pentirete!

Ingredienti per un rotolo di circa 30 cm:

Per la pasta bisquit:

5 uova

175 g di zucchero

100 g di farina

80 g di burro

1 pizzico di sale

Per la crema di mascarpone:

250 g di mascarpone

2 uova

2 cucchiai abbondanti di zucchero

Per la bagna:

3 tazzine di caffè

1 cucchiaio di zucchero

Cominciate preparando la pasta bisquit come spiegato Qui.

Nel frattempo che si raffredda preparate il caffè,  zuccheratelo da caldo e lasciate raffreddare.

Prepariamo adesso la crema al mascarpone. In una ciotola mescolate bene il mascarpone con lo zucchero e i tuorli d’uovo fino a rendere il tutto cremoso, a parte montate gli albumi a neve ben ferma e poi incorporateli con una spatola alla crema di mascarpone. Fate attenzione a non smontare il composto.

Riprendete adesso il rotolo, srotolatelo e con un pennello da cucina bagnatelo bene con il caffè,  spalmate adesso la crema di mascarpone in uno strato bello abbondante. Arrotolate e cospargete a piacere col cacao.

Il vostro tiramisù arrotolato è pronto, conservatelo in frigorifero fino al momento di servire.

Buon appetito a tutti!

0 commenti

Plumcake al limone

| Dolci, Senza categoria

Plumcake al limoneBuon sabato a tutti! Finalmente sono riuscita a fare il plumcake al limone di cui vi avevo parlato qualche giorno fa! È un dolce adatto per la colazione o la merenda e se non vi piace così al naturale potete farcirlo con la marmellata che preferite. Io lo adoro così com’è umido e con un lieve profumo di limone! Mettiamoci al lavoro e in un attimo avremo pronta la colazione per il week end! !

Ingredienti per uno stampo da plum cake:

2 uova

150 g di zucchero

100 g di burro fuso

200 g di farina

1/2 bustina di lievito per dolci

1/2 bicchiere di latte

1 vasetto di yogurt al limone

Per cominciare sciogliete il burro e fateli raffreddare. In una ciotola sbattete con uno sbattitore elettrico le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete adesso il burro fuso lo yogurt e in seguito la farina con il lievito sempre continuando a sbattere.  Aggiungete infine anche il mezzo bicchiere di latte. Sbattete con le fruste ancora un paio di minuti per amalgamare bene. Imburratate e infarinate bene lo stampo da plumcake. Rovesciate l’impasto e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 35/40 minuti. Fate una prova con lo stuzzicadenti. Se esce asciutto il vostro plumcake al limone è pronto. Sfornate lasciate raffreddare e poi sformato su un piatto. Buona colazione e buon week end a tutti!!!

0 commenti

Millefoglie con crema pasticcera e pesche

| Dolci, Senza categoria

Millefoglie con crema pasticcera e pescheMillefoglie con crema pasticcera e pesche….in realtà questa è una “finta” millefoglie… nel senso che per farla ho usato la pasta sfoglia pronta! Si quei rotoli tanto comodi che vendono già pronti e che tengo in casa per ogni evenienza. Sono molto comodi e versatili si possono farcire sia dolci che salati e in un attimo fate un figurone! Oggi è successo che volevo fare un dolce, per essere precisi volevo fare un plum cake al limone, preparo gli ingredienti, apro il mobile e tragedia ho finito la farina! Non so come sia potuto succedere visto che ne tengo sempre qualche chilo di scorta ma così è!  Ma ormai ero fissata che il dolce lo dovevo fare così pensa e ripensa…ma certo ho la sfoglia! E li l’idea….millefoglie con crema pasticcera e pesche! Vi garantisco che in attimo è pronta ed è squisita! Al lavoro su!

Ingredienti per 8 millefoglie monoporzione:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Per la Crema pasticcera:

250 ml di latte

2 tuorli

75 g di zucchero

25 g di farina (che io ho sostituito con la fecola di patate)

Pesche q.b.

Preparate la crema pasticcera seguendo la ricetta che trovate Qui ma con lè dosi scritte sopra. Intanto srotolate la pasta sfoglia e tagliatela in 8 rettangoli tutti della stessa dimensione. Bucherellateli con una forchetta e cuoceteli in forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti,sono pronti quando sono belli dorati in superficie. Sfornate e lasciate raffreddare. A questo punto anche la crema sarà fredda. Tagliate la metà le sfoglie e farcitele con un paio di cucchiai di crema e le pesche sbucciate e tagliate a dadini, richiudete e spolverizzate a piacere con zucchero a velo! La vostra merenda è pronta! Buon appetito!

 

0 commenti

Spume limone e cannella

| Dolci, Senza categoria

È arrivata l’estate!

Spume limone e cannellaSpume limone e cannella! Buon venerdì a tutti! Finalmente è arrivato il sole e il caldo e allora vi voglio proporre un dolcetto fresco fresco che si prepara in un attimo e soprattutto senza forno!

Delle soffici Spume limone e cannella. Sono dei dolci non troppo dolci ma super freschi al sapore di limone che fa subito estate e con il tocco in più della cannella che rilascia un aroma super buono!!!

Sono ottimi per le prime cene estive e finalmente all’aperto!

Mi raccomando preparateli prima perché devono riposare in freezer…mettiamoci al lavoro!

Ingredienti per 6 coppette di spuma:

200 ml di panna fresca da montare

2 uova

4 cucchiai di zucchero

1 cucchiaino di cannella

1 limone

In una ciotola sbatti amo bene i tuorli con lo zucchero, aggiungiamo il succo e la scorza del limone grattugiata e la cannella e mescolano.  A parte montiamo separatamente la panna e gli albumi. Aggiungiamo adesso gli albumi al composto di tuorli molto delicatamente stando attenti a non smontarlo,  facciamo lo stesso con la panna.

Prendiamo adesso delle coppette dei bicchieri o quello che preferite. Io ho usato i pirottini in silicone per i Muffin riempiamoli a cucchiaiate con la nostra spuma e mettiamo freezer per almeno 3 ore.

Mezz’ora prima di servirle tiriamole fuori dal freezer, se come me avete usato dei pirottini sformatele sui piattini, altrimenti servitele direttamente nelle coppette e buon appetito a tutti!!!

0 commenti

Brioches sofficissime

| Dolci, Pane e lievitati

Brioches sofficissimeBuongiorno a tutti! Scusate l’assenza ma stavo testando delle nuove ricette col lievito madre! Una andata a buon fine (quella di queste Brioches sofficissime) e l’altra finita in un blob informe….ho provato a superare me stessa con un pane idratato al 100% ma non cè l’ho fatta…riproverò e riproverò.  Anzi se avete suggerimenti da darmi vi ringrazio!

Ma torniamo a noi, alla ricerca di qualcosa di nuovo per fare colazione ho provato una nuova ricetta per delle Brioches e devo dirmi molto soddisfatta, non richiedono molta lavorazione non essendo sfogliate ma sono soffici e squisite!

Provatele e non ve ne pentirete! Al lavoro!

Ingredienti per circa 8/10 brioches:

280 g di farina di Manitoba

75 g di lievito madre rinfrescato

125 g di latte

60 g di zucchero

1 uovo

50 g di burro

Più 1 uovo per spennellare

Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con il latte e lo zucchero. Aggiungere la farina con un pizzivo di sale e iniziare a impastare. Lavorare per circa 5 minuti poi aggiungere l’uovo. Far assorbire bene poi aggiungere il burro morbido qualche pezzettino alla volta, aggiungerlo man mano che si assorbe.

Quando avete finito col burro lavorare altri 5 minuti fino ad avere una palla soda.

Mettere in frigo coperta per circa 8/10 ore. Tirare fuori e far acclimatare un paio d’ore.  Dopo di che stendere l l’impasto in una sfoglia rettangolare alta circa 4 mm tagliare a triangoli e arrotolare dando la forma del cornetto.

Con i ritagli io ho fatto delle treccine. Lasciar lievitare coperto fino al raddoppio del volume. Io le ho lasciate 5 ore.

Spennellarle adesso con l’uovo leggermente sbattuto e cuocere nel forno già caldo a 200 gradi per 10 minuti poi abbassare a 170 e proseguire la cottura per altri 5 minuti o fino a quando saranno belle dorate.

Far raffreddare e buona merenda a tutti!!!

0 commenti

Scones burro e marmellata

| Dolci

Scones burro e marmellata

Ecco a voi gli scones! Oggi avevo voglia di una merenda dolce di quelle semplici e profumate…ovviamente la volevo subito non volevo aspettare delle ore prima che si cucinasse così pensa e ripensa mi è venuta l’illuminazione, gli scones. Gli scones sono i dolcetti del tè per gli inglesi e sono dei semplici panini al burro semidolci che non hanno bisogno di lievitazione perché lievitano direttamente in forno. Una volta cotti si tagliano a metà e si farciscono come si preferisce. Così ho deciso che scones siano, sì impastano in un attimo e cuociono in circa 10 minuti e sono ideali sia per la merenda che per la colazione. Io li ho mangiati farciti con burro e marmellata ma potete usare la nutella o quello che più vi piace. Provateli e non ve ne pentirete. Mettiamoci al lavoro e in un quarto d’ora avremo la merenda pronta…e se siete bravi e non li mangiate tutti anche la colazione per domani mattina!

Ingredienti per circa 15 scones:

250 g di farina

2 cucchiai di zucchero

60 g di burro morbido

1/2 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

150 ml di latte (3/4 di bichierici se non avete voglia di dosarlo)

1 uovo

In una ciotola mettiamo la farina setacciata con il lievito, un pizzico di sale e lo zucchero. Mescolano con un cucchiaio poi tagliamo il burro (che deve essere molto morbido) a pezzettini e con le mani uniamolo al composto. Aggiungiamo adesso il latte e impasti amo bene con le mani fino ad avere un impasto bello liscio. Stendete adesso l’impasto in una sfoglia di circa 2 cm e con un tagliabiscotti tagliamolo a cerchi. Reimpostare l’impasto che rimane e continuate fino a che non avrete pronti tutti i panini.  Mettiamoli adesso su una teglia rivestita di carta forno,spennellare con l’uovo leggermente sbattuto e inforniamo a 200 gradi per circa 10 minuti. Fate attenzione a non bruciarli o diventeranno duri. Sfornate li lasciateli raffreddare un po poi tagliateli a metà e farcite li come più vi piace. Io ho scelto di mangiarli con uno strato di burro e marmellata di fragole. Buona merenda a tutti!

0 commenti

Torta margherita solo albumi

| Dolci

Torta margherita con albumi

Buona domenica a tutti! Oggi dopo aver fatto un paio di crostate mi sono ritrovata con un po di albumi avanzati.. mi dispiaceva buttarli via così ho pensato come posso usarli? Certo c’è la classica meringa, ma proprio non mi piace, i macarons ma ci vuole un po di tempo e io volevo fare una cosa veloce…quindi? Be posso provare a fare una torta margherita con solo albumi! E così è stato, io l’ho arricchita con il limone per darle un po di profumo. Volendo potete farcirla con la marmellata per renderla più gustosa, ma se volete un dolce semplice da colazione è perfetta così com’è. È molto veloce da fare e si impasta tranquillamente a mano, serve solo lo sbattitore per montare gli albumi a neve.  Mettiamoci al lavoro e domani mattina avremo una bella colazione pronta!

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:
220 g albumi
220 g di farina
150 g di zucchero
1/2 bustina di lievito
1 bicchiere di latte
Scorza e succo di mezzo limone

In una ciotola unite la farina con il lievito, lo zucchero e la scorza del limone. Mescolate e aggiungete il latte sbattendo con una frusta facendo attenzione a non far formare grumi. A parte montate gli albumi a neve con il succo di limone e incorporateli al composto con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto per non smontarlo. Mettete in una teglia ricoperta da carta forno e infornate in forno già caldo a 160 gradi per circa 40 minuti. Fate comunque la prova con lo stuzzicadenti. A questo punto sfornate fate e raffreddare. Quando sarà fredda cospargetela con lo zucchero a velo! Buona merenda a tutti con la soffici stima torta margherita solo albumi! Ed ecco com’è stata la mia colazione sta mattinaTorta margherita solo albumi

0 commenti

Crostatine con crema latte e cioccolato

| Dolci, Senza categoria

Crostate con crema latte e cioccolatoEcco un dolcetto super veloce per fare merenda o colazione! Delle semplici Crostatine con crema al latte arricchita dal cioccolato! Un dolce veramente goloso! Sono perfette da fare anche se avete avanzato della pasta frolla. La crema di latte si prepara davvero in meno di 5 minuti. Mettiamoci al lavoro! !

Ingredienti per 8 Crostatine di 8 cm di diametro :

Per la frolla:

200 g di farina
60 g di zucchero
125g di burro
1 uovo

Per la crema:

200 g di latte
40 g di zucchero
20 g di fecola
100 g di cioccolato

Per la frolla seguite la ricetta chè trovate Qui. Intanto che la frolla riposa in frigo preparate la crema punto in un pentolino scaldate il latte con il cioccolato fino a quando si scioglie. In un altro pentolino unite la fecola con lo zucchero, unite il latte con il cioccolato a filo mescolando con una frusta, quando Avete finito il latte mettete la pentola sul fuoco e cuocete fino a quando la crema comincerà ad addensarsi sempre mescolando. Stendete adesso la frolla ad una altezza di circa 4 mm ritagliatela della grandezza degli stampini e mettetela dentro, rifinite i bordi con un coltello. Riempite adesso le crostatine con la crema stendetela bene e decorate con la frolla avanzata a vostro piacimento. Infornate adesso nel forno già caldo a 180° per circa 15 minuti o fino a quando le crostatine inizieranno adorare i bordi punto sfornate e fate raffreddare completamente. Cospargete con lo zucchero a velo e buon appetito a tutti!

0 commenti

Crostata alla marmellata

| Dolci

Crostata alla marmellataLa crostata con la marmellata penso che sia uno dei classici della cucina italiana. L’hanno fatta tutti almeno una volta,è super veloce da fare e semplice…o no? Per me non è mai stata semplice, la frolla è sempre stata il mio tallone d’Achille, troppo dura troppo molle non friabile…ma non poteva vincere lei! Certo si possono usare dei piccoli trucchi, c’è chi mette un pizzico di lievito, chi un goccio di latte ma io no! Ho provato e riprovato non so quante volte ma non mi sono arresa al lievito, la frolla vera non ne ha!!! Poi ho trovato questa ricetta, e grazie a lei e alla mia fantastica planetaria ce l’ho fatta. Quindi non lascerò più questa ricetta. Se anche per voi la frolla è un problema provate a farla così! Se ce l’ho fatta io potete farcela tutti! Io per questa torta ho usato una confettura di fragola e ribes voi potete usare quella che più vi piace. Mani in pasta allora!!!

 

Ingredienti per uno stampo di 28 cm:

400 g di farina
120 g di zucchero
2 tuorli
250 g di burro molto morbido

1 vasetto di marmellata di fragole e ribes

Nella ciotola della planetaria mettete lo zucchero e il burro tagliato a pezzettini. Mi raccomando lasciate ammorbidire bene il burro a temperatura ambiente prima di cominciare. A questo punto montate il gancio a k è lavorate per circa 30 secondi. Aggiungete adesso un tuorlo e lavorante fino a farlo assorbire, procedete così anche con l’altro tuorlo. Aggiungete adesso la farina e lavorate per circa 30 secondi. Vi risulterà un composto di briciole. Raffreddatevi le mani sotto l’acqua. Trasferite l’impasto su un piano preferibilmente di marmo e compattate molto in fretta a formare una palla. Il segreto della frolla è non Lavorare troppo l’impasto altrimenti si scalda. A questo punto impellicolate e mettete in frigo circa mezz’ora. Accendete adesso il forno a 180 gradi. Riprendete il vostro impasto e aiutandovi con un mattarello stendetelo a uno spessore di circa mezzo cm. Mettetelo nello stampo ritagliate bene i bordi riempite con la marmellata e con l’impasto avanzato fate le decorazioni che più vi piacciono. Infornate nel forno caldo per circa 20 minuti o fino a quando i bordi non inizieranno a dorare. Sfornate e fate raffreddare completamente. A piacere cospargete con zucchero a velo. Se fa molto caldo e non mangiate subito la crostata conservate la in frigo. Buon appetito a tutti!!

0 commenti

Crema pasticcera

| Dolci, Impasti di base

Ovviamente dopo la ricetta di ieri dei krapfen non poteva mancare la mia ricetta della crema pasticcera con cui farcirli! Quindi eccola qui!

La crema pasticcera è secondo me la più versatile delle creme in pasticceria, si puo usare per riempire krapfen, brioche, bignè torte e crostate insomma va bene un po per tutto.

Si può poi aromatizzare come più vi piace anche in base alla ricetta, la classica è aromatizzata al limone. Ma si puo fare anche al cacao o al cioccolato.

Quella che vi darò oggi è la classica crema pasticcera profumata al limone. Io non metto la vaniglia perche a me non piace, voi potete aggiungerne una stecca mentre scaldate il latte.

Ci vorrà davvero un attimo a prepararla! Cominciamo!

Ingredienti:

500 ml di latte freddo
La scorza a pezzi di un limone
4 tuorli d’uovo
150 g di zucchero
50 g di farina

In un pentolino scaldiamo il latte con la scorza del limone fino a raggiungere quasi il bollore. Nel frattempo in un altro pentolino sbattiamo molto bene i tuorli con lo zucchero, aggiungiamo adesso la farina setacciata e mescoliamo stando attenti a non lasciare grumi. Aggiungiamo adesso il latte a filo poco alla volta sempre continuando a mescolare con una frusta. Mettiamo sul fuoco basso e giriamo fino a quando non inizia a bollire. Lasciamo cucere un paio di minuti dal bollore poi spegniamo. Trasferiamo la nostra crema pasticcera in una ciotola e copriamo con la pellcola a contatto in modo da non fargli fare la crosticina. Lasciamo raffreddare completamente prima di usarla.

Questa ricetta basta per una crostata del diametro di circa 26 cm, una torta a 2 strati del diametro di 22/24 cm. Per i krapfen usate metà dose di tutto. Se dovete fare torte più grandi basterà moltiplicare gli ingredienti!

0 commenti