Crea sito

Treccia al cioccolato soffice – ricetta golosa

Oggi ho rifatto il ‘look’ a questa deliziosa ricetta; ho preparato tante volte la treccia al cioccolato, finalmente oggi mi sono decisa a cambiare la foto. La treccia al cioccolato è soffice e golosa, un impasto semplice farcito con la nutella o con la crema che preferite. Ottima per la colazione e la merenda, i miei mostriciattoli ne vanno matti. Facile da realizzare a mano, con la planetaria o con il bimby (procedimento qui).

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’; se vi va, potete seguirci anche su Facebook e su Pinterest.

Ora prepariamo la treccia al cioccolato!

treccia al cioccolato
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1 treccia al cioccolato
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare la treccia al cioccolato

  • 160 mllatte (a temperatura ambiente)
  • 20 gburro morbido
  • 5 glievito di birra fresco
  • 30 gzucchero semolato
  • 260 gfarina 00
  • 1 pizzicosale fino

Per farcire la treccia al cioccolato

  • 120 gnutella (o altra crema spalmabile)

Per finire

  • q.b.latte e zucchero semolato (da spennellare)

Utili per preparare la treccia al cioccolato

  • Carta forno o foglio silicone
  • 1 Planetaria o ciotola per preparare l’impasto a mano
  • Coltello a lama liscia
  • Spatola

Preparazione della treccia al cioccolato

  1. In una ciotola capiente, sciogliere il lievito, lo zucchero ed il burro morbido nel latte leggermente tiepido; aggiungere la farina setacciata poca alla volta e iniziare a lavorare gli ingredienti, mettere infine il sale e impastare fino ad ottenere una palla omogenea e morbidissima, ma non deve risultare appiccicosa (se fosse appiccicosa, aggiungere un pochino di farina). *

  2. Se preferite usare la planetaria, mettere nella ciotola latte, burro morbido, zucchero e lievito e iniziare a lavorare con la frusta piatta; poi unire, poca alla volta la farina, senza fermare la planetaria; infine un pizzico di sale. Quando l’impasto inizia a compattarsi, sostituire la frusta piatta con il gancio e lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo che deve risultare morbido, ma non appiccicoso.*

  3. treccia al cioccolato

    Coprire la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti (io uso un coperchio in silicone, perché sto riducendo l’uso della plastica) ed un panno e lasciare lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore)

  4. treccia al cioccolato

    Trascorso il tempo di lievitazione, trasferire l’impasto su un piano leggermente infarinato, e stenderlo in un rettangolo di circa 24*18 cm. Con l’aiuto di una spatola, stendere delicatamente, la nutella o altra crema spalmabile sull’impasto.

  5. Arrotolare l’impasto su sé stesso, delicatamente e in modo stretto fino a formare un cilindro; sigillare bene le estremità. Partendo da 4-5 cm, tagliarlo a metà nel senso della lunghezza, con un coltello a lama liscia.

  6. treccia al cioccolato

    Intrecciare tra loro i due pezzi di impasto e sigillare la punta. Riporre su una teglia ricoperta con carta forno o con un foglio di silicone adatto alla cottura in forno; coprire con un panno e lasciare riposare per circa 40 minuti; dopodiché spennellare con poco latte e distribuire zucchero semolato su tutta la superficie.

  7. Cottura: Forno ventilato a 180° per circa 20 minuti o fino alla completa cottura. Se utilizzate la funzione ‘statico’ è preferibile preriscaldare il forno ed aumentare la temperatura di 10° C.

  8. Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo di cottura minore, ed aggiungere altri minuti in seguito, solo se necessario per completare la cottura.

  9. treccia al cioccolato

    Lasciare raffreddare prima di tagliare e servire.

Consigli

– Utilizzare latte e burro a temperatura ambiente, lasciandoli fuori dal frigo per circa 10-15 minuti, oppure, se freddi di frigo, potete riscaldarli insieme, nel microonde per 15 secondi a 750 watt.

– Se l’ambiente è molto freddo, potete mettere la ciotola con l’impasto sulla base del forno con la lampadina accesa, per aiutare la lievitazione.

– Potete utilizzare zucchero di canna invece dello zucchero semolato per la finitura.

Grazie per essere passati… Qui potete trovare tutte le ricette presenti nel mio blog, in ordine alfabetico.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.