Crea sito

Stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano

Gli stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano sono davvero sfiziosi da servire agli amici o da inserire in un buffet; sono semplici e veloci da preparare e sono ottimi anche freddi. Gli stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano sono molto saporiti; se avete un po’ di tempo a disposizione, potete preparare a casa la pasta sfoglia (qui ricetta con procedimento a mano;  qui con procedimento bimby)…se invece il tempo è poco, si può utilizzare un rotolo di pasta sfoglia già pronto (io ne ho sempre un paio in frigo per gli attacchi improvvisi di voglia di finger food sfiziosi come gli stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano) …

Stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano

 

stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano

Stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano

Ingredienti per 12 stuzzichini di sfoglia con speck e grana padano:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 70 grammi di speck
  • 3 – 4 cucchiai di grana padano grattugiato
  • Tuorlo per spennellare  (facoltativo)

Procedimento:

Tritare lo speck…

Srotolare delicatamente il rotolo di pasta sfoglia, distribuire i cucchiai di grana padano grattugiato e lo speck tritato, in maniera uniforme, su tutta la superficie della pasta sfoglia.

Tagliare delle strisce di circa 2 centimetri nel senso della larghezza (il lato più stretto); sigillarle bene , tenendo il ripieno all’interno (se ne fuoriesce un po’, va bene lo stesso).

Dividere in due pezzi e attorcigliare, ruotando le due estremità  nei due sensi opposti (una in senso orario e l’altra in senso antiorario contemporaneamente).

Riporre su una teglia ricoperta di carta da forno; a piacere si possono spennellare con tuorlo d’uovo sbattuto per migliorare il livello di doratura…

stuzzichini di sfolgia con speck e grana padano

Cottura: forno ventilato a 200°C per circa 20 minuti o fino alla completa doratura.

Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo minore di cottura ed aggiungere altri minuti in seguito, se necessario 😉

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui e su pinterest, cliccando qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.