Crea sito

Spaghetti alla puttanesca – “aulive e chiappariell”

Gli spaghetti alla puttanesca sono un primo piatto molto saporito tipico della cucina napoletana, detto in dialetto anche “aulive e chiappariell” (olive e capperi); un sugo molto semplice da preparare, arricchito dal sapore di questi due ingredienti, si cucina senza difficoltà ed è anche abbastanza veloce (prepariamo il condimento mentre si cioce la pasta). Gli spaghetti alla puttanesca nella sua variante laziale hanno tra gli ingredienti anche le acciughe; io da buona napoletana, Vi lascio la mia versione 😀

spaghetti alla puttanesca

Spaghetti alla puttanesca

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 grammi passata di pomodoro (se preferite, si possono usare pomodori pelati)
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 olive nere snocciolate, + q.b. a piacere
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • sale fino q.b.
  • spaghetti q.b. per 4 persone

Procedimento:

Per prima cosa portare a bollore l’acqua dove cuoceremo gli spaghetti, intanto prepariamo il condimento…

In una padella antiaderente, mettere dorare lo spicchio d’aglio nell’olio extravergine di oliva, poi toglierlo; aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per 4-5  minuti; unire poi le olive nere private del nocciolo (se preferite, si possono tagliare a rondelle), la metà dei capperi privati del sale (sciacquarli leggermente con acqua) e metà con il sale, mescolare, coprire e cuocere per circa 20 minuti su fuoco medio con fiamma bassa. Salare leggermente (il consiglio è di assaggiare visto la presenza di capperi sotto sale). Se il sugo risulta liquido, cuocere ancora per qualche minuto, tenendo il coperchio leggermente spostato dalla padella.

Cuocere la pasta per il tempo richiesto, scolare e aggiungerla nella padella con il sugo, mescolare il tutto, saltando la pasta per insaporire.

Servire subito gli spaghetti alla puttanesca, buon appetito!!!

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguieci anche su facebook per rimanere sempre aggiornati, cliccando qui e su pinterest, cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.