Crea sito

Risotto radicchio e speck

Il risotto radicchio e speck è un primo piatto molto gustoso, dal sapore deciso; un piatto semplice da preparare ed adatto a più occasioni. Dopo averlo mangiato nella mensa aziendale, ho deciso di provarlo; risultato ottimo: fatto a casa è molto più buono…

risotto radicchio e speck

Risotto radicchio e speck

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 radicchio lungo (Trevigiano)*
  • 80 grammi speck
  • 30 grammi burro (se preferite, si può sostituire con olio extravergine d’oliva o d’oliva)
  • cipolla o scalogno q.b.
  • 8 cucchiai di riso, + q.b. a piacere
  • una tazzina di vino bianco
  • brodo vegetale (io ho usato dado vegetale già pronto sciolto in acqua)
  • sale q.b.
  • 2-3 cucchiai di parmigiano reggiano o grana padano grattugiato

*In alternativa, si può usare anche il radicchio tondo 😉

risotto radicchio e speck

Procedimento:

Sfogliare il radicchio; tagliarlo a “listarelle” e lavarlo sotto l’acqua corrente; riporre su un panno…

Preparare il brodo (io ho sciolto 2 dadi vegetali in circa 1.5 l – 2 l di acqua, dopo averla portata a bollore)

In un’ampia padella antiaderente, sciogliere il burro e dorare la cipolla, aggiungere lo speck e rosolare; infine il radicchio e lasciare andare per qualche minuto su fuoco medio; versare il riso e tostare per 2-3 minuti.

Aggiungere la tazzina di vino bianco e sfumare; a questo punto aggiungere due mestoli del brodo precedentemente preparato e mescolare; lasciare cuocere e aggiungere un solo mestolo di brodo alla volta, man mano che si asciuga, fino a che il risotto speck e radicchio è pronto…

Quando il risotto speck e radicchio è pronto, salare (il consiglio è di assaggiare, potrebbe non essere necessario aggiungere sale fino); distribuire 2-3 cucchiai di parmigiano o grana padano grattugiato e mescolare…

Servire subito

Grazie per essere passati, se vi va, potete seguirci anche su facebook e e su pinterest

2 Risposte a “Risotto radicchio e speck”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.