Crea sito

Polpettone con speck e mozzarella

Il polpettone con speck e mozzarella è un secondo piatto saporito, anche se noi lo mangiamo come piatto unico accompagnato da pane e contorno. Oltre allo speck e alla mozzarella, il polpettone è insaporito da parmigiano e uovo…potrebbe bastare, no? ENNNOOOOO!!! prima di arrotolarlo in gustosissime fettine di prosciutto cotto, l’ho spalmato di bomba calabrese 😀 , naturalmente facoltativa, se non amate i sapori forti 😉

Polpettone con speck e mozzarella

polpettone con speck e mozzarella

Polpettone con speck e mozzarella

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 grammi macinato di manzo o vitello
  • 1 uovo
  • 50 grammi parmigiano reggiano o grana padano grattugiato
  • la mollica di 1 o 2 fette di pane ammollata in acqua
  • sale e pepe q.b.
  • 250 grammi mozzarella tritata
  • 150 grammi speck tritato
  • 30 grammi bomba calabrese
  • 100 grammi di prosciutto cotto a fettine
  • 1 tazzina di vino bianco, mezzo bicchiere di acqua e 3 cucchiai di olio d’oliva per la cottura

Procedimento:

In una ciotola ampia, mescolare il macinato con l’uovo, il formaggio grattugiato, la mollica di pane strizzata, sale e pepe fino ad amalgamare il tutto; aggiungere la mozzarella e lo speck precedentemente tritati e mescolare bene. In un vassoio grande, formare il polpettone e spalmarlo di bomba calabrese su tutta la superficie; arrotolarlo nelle fettine di prosciutto cotto…

In una pirofila da forno, mettere vino bianco, acqua ed olio d’oliva ed adagiare dentro il polpettone con speck e mozzarella.

 

polpettone con speck e mozzarella

Cuocere in forno ventilato a 220°C per circa 35-40 minuti o fino alla completa cottura; poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo di cottura minore, ed aggiungere altri minuti in seguito, se necessario. Girare il polpettone con speck e mozzarella a metà cottura 😉

Quando è cotto, tagliare, delicatamente, a fettine spesse circa 1 cm e distribuire sopra, un po’ del sughetto che si è formato nella pirofila 😉

Servire caldo!

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook e su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.